Anguera, messaggio del 2 settembre 2017

N. 4.521 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, trasmesso il 02/09/2017

Cari figli,

avanti. Non tiratevi indietro. Non c’è vittoria senza croce.

Conosco ciascuno di voi per nome e sono al vostro fianco. Coraggio. La sofferenza della malattia è una croce pesante, ma siate sicuri che il Signore è molto vicino a voi. Quando sentite il peso delle prove, chiamate Gesù.

Non vi allontanate dalla preghiera e non permettete che la fiamma della fede si spenga dentro di voi. Ascoltate Gesù per mezzo del Suo Vangelo e del Vero Magistero della Sua Chiesa. Dopo tutto il dolore, la Vittoria di Dio verrà per i Suoi Eletti.

Siate docili. Il domani sarà di gioia per gli uomini e le donne di fede. DateMi le vostre mani e Io vi condurrò a Mio Figlio Gesù.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

(fonte: madonnadianguera.it)

Annunci

La rivincita del Crocifisso

Per gentile concessione di Edizioni Studio Domenicano pubblichiamo una riflessione del compianto cardinale Giacomo Biffi (1928-2015) già Arcivescovo di Bologna. Sono due brani tratti da Biffi, La rivincita del Crocifisso, Edizioni Studio Domenicano, Bologna, (pp. 276 ss e 293 ss). Una riflessione sulla Pasqua e sulla Resurrezione sempre attuale. E’ il nostro modo di augurare buona Pasqua a voi lettori de La Nuova BQ.

Continue reading “La rivincita del Crocifisso”

La bottega dell’orefice: così il matrimonio è via alla santità e alla bellezza

«Se il destino non spezzerà l’amore, sarà una vittoria dell’uomo». Sono le parole di Cristoforo a Monica, la fidanzata “ferita” dal tormentato rapporto con i genitori. Succede nel terzo e conclusivo atto de La bottega dell’orefice di Karol Wojtyla dove il matrimonio si presenta così come via alla santità e alla bellezza.

Continue reading “La bottega dell’orefice: così il matrimonio è via alla santità e alla bellezza”

Il Sepolcro vuoto. La più grave ferita della storia

Il racconto della Risurrezione del Maestro, con le donne che arrivano al sepolcro vuoto e l’annuncio dell’Angelo, il sopraggiungere di Pietro e Giovanni e l’apparizione del Risorto alla Maddalena, non poteva essere più semplice, lineare e al tempo stesso significativo ed esatto per certificare l’evento più importante della storia.

Continue reading “Il Sepolcro vuoto. La più grave ferita della storia”