«Senza Maria non si può salire in Cielo»

Nella Dormitio di Konrad von Soest (1420) troviamo tutto il mistero della Assunzione di Maria in cielo, una delle feste più importanti per la Chiesa. Gli angeli, san Giovanni, San Tommaso e un probabile San Pietro – che fanno da corona alla Madonna – raccontano la grandezza di Maria che, come afferma la liturgia, è quel segno di sicura speranza che rende più certa l’eternità. Una festa da riscoprire.

Continue reading “«Senza Maria non si può salire in Cielo»”

Sinj, quando la Madonna mise in fuga i turchi

Il 15 agosto si celebra l’anniversario della liberazione di Sinj, in Croazia, dall’assedio delle truppe ottomane cessato miracolosamente il 15 agosto 1715 quando la città sembrava sul punto di cadere. Non ci sono ragioni politiche o militari che spieghino l’improvvisa ritirata degli Ottomani, ma il popolo l’ha immediatamente attribuita alla Madonna.

Continue reading “Sinj, quando la Madonna mise in fuga i turchi”

16 luglio, Nostra Signora del Monte Carmelo

Fiore del Carmelo, fiorente vite,
splendor del cielo, tu solamente
sei Vergine Madre, sei Vergine Madre,
sei Vergine Madre, prega con noi,
prega per noi.

Madre mite, pura nel cuore,
ai figli tuoi sii propizia:
stella del mare, stella del mare,
stella del mare, prega con noi,
prega per noi.

Ceppo di Jesse che il fior produce
a noi concedi di rimanere
sempre con te, sempre con te,
sempre con te, nostra sorella,
nostra sorella.

Giglio fiorito, divin profumo
la Sposa amata del suo Signore,
ama con noi, ama con noi,
ama con noi, Madre di tenerezza,
Madre di tenerezza.

Dono tuo, Maria, lo scapolare,
segno di vita in Cristo sui tuoi fratelli.
Credi con noi, credi con noi,
credi con noi, discepola del Signore,
discepola del Signore.

Nell’incertezza donaci consiglio,
nella sventura consolazione.
Spera con noi, spera con noi,
spera con noi, Vergin fedele,
Vergin fedele.

Madre e Signora, del Monte Carmelo,
specchio di Bellezza, dell’umil Figlio.
Splendi su noi, splendi su noi,
splendi su noi, “Decor Carmeli”,
“Decor Carmeli”.

Primizia della Pasqua, Nuova Creazione,
prendici per mano verso il Regno.
Cammina con noi, cammina con noi,
cammina con noi, Santa Maria,
Santa Maria.

Fatima, 13 luglio 1917: cent’anni fa il famoso segreto

La Madonna rivelò proprio cent’anni fa ai tre piccoli veggenti quel famoso segreto diviso in tre parti.

Continue reading “Fatima, 13 luglio 1917: cent’anni fa il famoso segreto”

Anguera, messaggio del 29-06-2017: la missione di Pietro

N. 4.491 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, trasmesso il 29/06/2017 (Solennità dei Santi Pietro e Paolo)

Cari figli,

il Mio Gesù fondò la Sua Chiesa e l’affidò a Pietro. Questa è l’Unica e Vera Chiesa del Mio Gesù istituita sul fondamento degli Apostoli per annunciare il Vangelo a tutti i popoli di tutti i tempi.

La Missione di Pietro è annunciare Gesù e non togliere o aggiungere nessuna virgola dalla Verità rivelata dal Mio Gesù. Il Vero Successore di Pietro ha una missione di curare il gregge e non disperdere.

Vivete nel tempo della grande tribolazione spirituale e la Chiesa del Mio Gesù camminerà verso il Calvario. Sarà vittoriosa, perché la promessa del Mio Gesù si compirà. Vedrete ancora orrori nella Casa di Dio. Siate forti e fermi nella fede.

La Chiesa del Mio Gesù non è una casa in cui qualora cambi di proprietario questi possa cambiare i suoi colori. La verità di sempre non può essere cambiata. Siate fedeli al Vero Magistero e allontanatevi dal pantano dei falsi insegnamenti. Voi siete del Signore e solo Lui dovete seguire e servire. Avanti nella verità.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

(fonte: madonnadianguera.it)

Fatima, le fonti miracolose

Quando appare, la Madonna non di rado lascia dietro di sé una fonte miracolosa. Non fa eccezione Fatima, dove però non si tratta di una fonte taumaturgica, ma comunque prodigiosa. Il vescovo di Leira fece scavare dei pozzi per i pellegrini e nonostante l’aridità del terreno si riuscì a trovare l’acqua. Che ristorò i primi pellegrini sulla Cova da Iria.

Continue reading “Fatima, le fonti miracolose”