Benedetta Bianchi Porro, sarà beata colei che abbracciò la Croce

Riconosciuto il miracolo di Benedetta Bianchi Porro, che sarà dunque presto beata. Tutta la sua vita è stata un insondabile mistero di grazia, grazie al quale ha vissuto la sua missione offrendo le sue gravi sofferenze fisiche.

Continua a leggere “Benedetta Bianchi Porro, sarà beata colei che abbracciò la Croce”

Annunci

La Madre di Gesù stava presso la Croce

Il 15 settembre di ogni anno la Chiesa celebra la Beata Vergine Maria Addolorata.

Continua a leggere “La Madre di Gesù stava presso la Croce”

L’eutanasia di Patrizia Cocco e la nostra umanità residua

A cosa serve la legge sulle DAT? Ad uccidere i malati, prima che la natura faccia il suo corso. Nient’altro: non serve ad altro! Anzi, sì: serve ad uccidere anche i disabili o i malati gravi, anche se non l’hanno chiesto; serve a non salvare la vita – anche quando è possibile – di persone che hanno perso la coscienza. Cosa serve la sedazione palliativa profonda prevista dalla legge? Ad uccidere il paziente senza farlo soffrire.

Continua a leggere “L’eutanasia di Patrizia Cocco e la nostra umanità residua”

La sedazione, il senso del dolore e la morte cristiana

Dopo la morte di Marina Ripa di Meana, avvenuta senza spiegazioni precise sulla sua condizione, si è generata una confusione fra eutanasia e sedazione profonda, mentre in casa cattolica si è aperto un interessante dibattito tra doloristi e non-doloristi. Posizioni entrambe sbagliate: ecco cosa dice la Chiesa sul senso del dolore e il dovere della cura cristiani. Mentre in una intervista il dottor Bulla, esperto di cure palliative, spiega quando è lecito effettuare la sedazione.

Continua a leggere “La sedazione, il senso del dolore e la morte cristiana”

L’apparente contraddizione del Natale

La Messa di Natale celebrata per la prima volta dopo quattro anni di guerra a Mosul nella Chiesa di san Paolo è stata partecipata da tutti i cristiani rimasti o tornati nella piana di Ninive, che hanno lodato con gioia e speranza a Cristo che nasce, come ha sottolineato il patriarca caldeo in Iraq, Louis Sako: “Con questa Messa, stiamo inviando a tutti un messaggio di pace e di gioia”.

Continua a leggere “L’apparente contraddizione del Natale”

Manuel, il bambino che parlava con Gesù Eucarestia

Nasce in Paradiso a soli 9 anni. Nella sua breve esistenza Manuel ci insegna ad amare Gesù sino al sangue. Vive la malattia con gioia e gratitudine che gli sgorgano dal cuore e offre i suoi infiniti patimenti per la salvezza delle anime e del mondo. Ma sopra ad ogni cosa, Manuel ci porta il miracolo vivente di Gesù Eucarestia.

Continua a leggere “Manuel, il bambino che parlava con Gesù Eucarestia”

Due domande capziose presentate in buona fede sull’aborto e sull’eutanasia

Va ricordato come principio generale che nessuno è padrone della vita di un altro all’infuori di Dio.

Continua a leggere “Due domande capziose presentate in buona fede sull’aborto e sull’eutanasia”

I cristiani? Perseguitati e dimenticati

Si intitola Perseguitati e dimenticati. È l’ultimo rapporto di Aiuto alla Chiesa che Soffre. Alle violenze ormai estreme in 13 paesi si aggiunge l’indifferenza dell’Occidente, che rende deludente qualsiasi intervento, soprattutto in Medio Oriente.

Continua a leggere “I cristiani? Perseguitati e dimenticati”

David, il cancro e il Paradiso: “L’anno più bello della mia vita”

Nel giro di un anno l’osteosarcoma lo ha consumato tra indicibili patimenti. David è nato al Cielo a 17 anni con il sorriso sulle labbra ed impressa sul volto la sua frase: “Ma se sono felice io, come non puoi esserlo tu?”. Prima di tornare alla Casa del Padre, ha raccontato il suo Paradiso in terra. Il parroco: “Ha donato il suo corpo per la salvezza eterna e la conversione dei giovani”.

Continua a leggere “David, il cancro e il Paradiso: “L’anno più bello della mia vita””

Anguera, messaggi del 29 e del 30 settembre 2017

N. 4.532 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, nell’Anniversario dei 30 anni delle Apparizioni, trasmesso il 29/09/2017.

Cari figli,

io sono la vostra Madre e vengo dal Cielo per aiutarvi. Voi sapete bene quanto una madre ama i suoi figli. DateMi le vostre mani e Io mi prenderò cura di voi. Curate la vostra vita spirituale e allontanatevi da tutto quello che vi distanzia da Mio Figlio Gesù.

Mio Figlio Gesù morì in croce per amore vostro e la Sua Donazione aprì il Cielo per voi. Siate docili alla Chiamata del Mio Gesù. Non permettete che la fiamma della fede si spenga dentro di voi. Ricordatevi sempre che tutto in questa vita passa, ma la Grazia di Dio in voi sarà Eterna.

In questi tempi difficili, non dimenticate gli insegnamenti del passato. Amate e difendete la verità. Non allontanatevi dal Cammino della Salvezza. Abbracciate il Vero Insegnamento del Magistero della Chiesa del Mio Gesù. Io vi amo e voglio vedervi felici già qui sulla Terra, e poi con me in Cielo.

Non tiratevi indietro. Il Cammino della Salvezza è pieno di ostacoli, ma coloro che rimangono fedeli fino alla fine riceveranno grande ricompensa.

Avanti senza paura. Nelle prove, chiamate Gesù. Egli è il vostro tutto. Solamente in Lui è la vostra vera liberazione e salvezza. Dopo tutto il dolore, il Signore vi darà la Grazia della Vittoria. Camminate per un futuro di grandi difficoltà spirituali, ma Io sarò con voi. Dopo tutta la tribolazione, vedrete il Trionfo Definitivo del Mio Cuore Immacolato. Coraggio.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

(fonte: madonnadianguera.it)

******

N. 4.533 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, trasmesso il 30/09/2017

Cari figli,

la Mia Presenza qui è segno dell’Amore di Dio per voi. Io vengo dal Cielo per condurvi alla santità. Aprite i vostri cuori e dite il vostro Sì alla Chiamata del Signore.

Non vi dimenticate: a chi molto fu dato, molto sarà chiesto. Piegate le vostre ginocchia davanti alla croce e supplicate la Misericordia del Mio Signore per l’umanità.

Camminate per un futuro di grandi prove. Il demonio agirà sempre più per allontanarvi dalla verità. Siate forti. Cercate forze nelle Parole del Mio Gesù e nell’Eucaristia.

Conosco ognuno di voi per nome e voglio aiutarvi. Non perdete la vostra speranza. Dio ha il controllo di tutto.

Rimanete fermi nel cammino che vi ho indicato e tutto andrà bene per voi. Avanti nella verità.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

(fonte: madonnadianguera.it)