Il Papa non è un sovrano assoluto

C’è una diffusa ignoranza sul reale significato dell’autorità papale nella Chiesa. Le parole del papa sono a servizio dell’intera Tradizione della Chiesa e non il contrario. Come disse Benedetto XVI: «Il potere conferito da Cristo a Pietro e ai suoi successori è, in senso assoluto, un mandato per servire».

Continua a leggere “Il Papa non è un sovrano assoluto”

Annunci

Anguera, messaggio del 3 febbraio 2018

N. 4.591 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 03/02/2018

Cari figli,

non vi allontanate dalla preghiera. Quando siete lontani dalla preghiera,voi diventate come un navigante che vaga senza destinazione e senza sapere come arrivare al porto sicuro.

Io sono la vostra Madre e sono venuta dal Cielo per indicarvi il cammino che vi condurrà a Gesù. Cercate Gesù nella piena verità che potete trovare solo nella Sua Chiesa.

Gli uomini perversi tenteranno di deviare la grande imbarcazione e causeranno una grande strage spirituale.

Restate con Gesù e ascoltate il Vero Magistero della Sua Chiesa. Verranno tempi dolorosi e solamente coloro che amano la verità rimarranno saldi nella fede. Coraggio. Non scoraggiatevi. Io vi amo e cammino con voi. Aprite i vostri cuori alle Parole del Mio Gesù e sarete trasformati in uomini e donne di fede.

Avanti nella verità. Dove c’è la mezza-verità, c’è la presenza del demonio. Ascoltatemi.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

(fonte: madonnadianguera.com)

Consultori e aborto, Giovanni Paolo II aveva visto tutto

Ritorniamo sulla benedizione impartita dalla Conferenza episcopale tedesca ai consultori cattolici che fanno capo all’organizzazione Donum vitae. L’aspetto problematico dal punto di vista morale dell’attività di questi consultori sta nel fatto che l’impegno volto a dissuadere le donne dall’aborto si accompagna necessariamente al servizio di rilascio del certificato medico indispensabile per abortire laddove il colloquio dissuasivo non fosse andato a buon fine.

Continua a leggere “Consultori e aborto, Giovanni Paolo II aveva visto tutto”

Anguera, messaggi del 14 e del 16 gennaio 2018

N. 4.583 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 14/01/2018

Cari figli,

la Luce perderà il suo splendore nella Casa di Dio, perché offriranno come cibo ciò che è falso.

Soffro per quello che vi attende. Quello che è falso sarà abbracciato e la sofferenza sarà grande per i fedeli.

Piegate le vostre ginocchia in preghiera, e con coraggio, difendete ciò che è di Dio.

Non permettete che le tenebre regnino. Voi siete del Signore e solamente Lui dovete seguire e servire. Incoraggiatevi e siate difensori della verità. Non dimenticate: A chi molto è stato dato, molto sarà chiesto.

Aprite i vostri cuori e lasciate che le Parole del Mio Gesù vi trasformino. DateMi le vostre mani e Io vi condurrò per la via del bene e della santità. Non tiratevi indietro. Avanti. In tutto Dio al primo posto.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.


N. 4.584 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 16/01/2018

Cari figli,

non vi dimenticate gli insegnamenti del passato. Amate e difendete la verità. Verranno giorni in cui la Verità sarà disprezzata e in molti luoghi regnerà ciò che è falso. Credete nel Vangelo del Mio Gesù e siate fedeli al Vero Magistero della Sua Chiesa.

Ecco il tempo dei dolori per i giusti. Piegate le vostre ginocchia in preghiera. Io sono la vostra Madre e sono venuta dal Cielo per condurvi alla verità.

State attenti. I nemici agiranno e ci sarà grande disprezzo per il Sacro. Soffro per quello che vi attende.

Aprite i vostri cuori e accettate la Volontà di Dio per le vostre vite. Avanti nella difesa della verità.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

(fonte: madonnadianguera.com)

Mons. Negri: «Sui divorziati risposati non ho cambiato posizione»

Per l’importanza dell’argomento e a causa di gravi equivoci generati dalle interpretazioni a proposito di una intervista concessa da monsignor Luigi Negri a un quotidiano, pubblichiamo le precisazioni fatteci pervenire dalla segreteria dell’arcivescovo emerito di Ferrara-Comacchio.

Continua a leggere “Mons. Negri: «Sui divorziati risposati non ho cambiato posizione»”

Anguera, messaggi dal 6 al 13 gennaio 2018

N. 4.579 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 06/01/2018

Cari figli,

date il meglio di voi nella missione che il Signore vi ha affidato. È in questo mondo e non in un altro che dovete dimostrare che siete di Mio Figlio Gesù.

Voi siete nel Mio Cuore Immacolato e nulla dovete temere. In questi tempi difficili non vi allontanate dalla preghiera.

Il demonio vuole allontanarvi dal Signore e contaminarvi con ciò che è falso. State attenti. Il demonio agirà attraverso i falsi pastori per confondervi e allontanarvi dalla verità.

Restate con Gesù. Accettate la Sua Volontà nelle vostre vite e sarete salvi. Avvicinatevi al confessionale e cercate la Misericordia del Mio Gesù. Cercate forze nel Vangelo e nell’Eucarestia. In Dio non c’è mezza verità.

DateMi le vostre mani e Io vi condurrò a Colui che è la vostra Via, Verità e Vita. Avanti senza paura. Chi è con il Signore mai sperimenterà il peso della sconfitta.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.


N. 4.580 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 09/01/2018

Cari figli,

ritornate a Gesù. In Lui è la vostra piena liberazione e salvezza.

Siate miti e umili di cuore, perché solamente così potete contribuire al Trionfo Definitivo del Mio Cuore Immacolato.

L’umanità è diventata povera spiritualmente perché gli uomini si sono allontanati dal Creatore. Convertitevi. Il Mio Signore vi ama e vi aspetta con immenso Amore di Padre.

Piegate le vostre ginocchia in preghiera. Solamente con la forza della preghiera sarete capaci di comprendere i Disegni di Dio per le vostre vite. Dio ha fretta. Non vivete lontani dalla Sua Grazia.

Camminate per un futuro di grandi prove. La mancanza di amore per la verità condurrà l’umanità ad una grande cecità spirituale. Soffro per quello che vi attende.

Non tiratevi indietro. Siate fedeli a Gesù e ovunque testimoniate che siete nel mondo, ma non siete del mondo. Coraggio.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.


N. 4.581 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 11/01/2018

Cari figli,

i nemici entreranno sempre di più nella Casa di Dio. I cattivi pastori apriranno le porte e questi faranno un grande danno spirituale nella vita dei Miei poveri figli. Soffro per quello che vi attende.

Piegate le vostre ginocchia in preghiera. La vostra vittoria è nel Signore.

Amate e difendete la verità. Coloro che rimarranno fedeli fino alla fine riceveranno una grande ricompensa dal Signore.

Io vi amo e sono venuta dal Cielo per chiamarvi alla conversione. Non vi allontanate dal cammino che vi ho indicato. Coraggio. Non tiratevi indietro.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.


N. 4.582 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 13/01/2018

Cari figli,

sono la vostra Madre Addolorata. Sono venuta dal Cielo per chiamarvi alla fedeltà a Mio Figlio Gesù e al vero Magistero della Sua Chiesa. Piegate le vostre ginocchia in preghiera.

Verrà il giorno in cui i nemici di Dio proporranno il ritiro di molte espressioni relative alla fede cattolica per compiacere i nemici. Soffro per quello che vi attende.

Non vi allontanate dalla verità. Qualunque cosa accada, restate saldi nella difesa della verità.

Conosco ciascuno di voi per nome e pregherò il Mio Gesù per voi. Siate fedeli. Non tiratevi indietro davanti alle vostre difficoltà. Cercate forze nelle Parole del Mio Gesù e nell’Eucarestia.

Avanti senza paura. Chi è con il Signore mai sperimenterà il peso della sconfitta.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

(fonte: madonnadianguera.com)

Mons. Negri: «Sul matrimonio si riproponga la posizione tradizionale»

Monsignor Negri spiega perché ha sottoscritto la “Professione delle verità immutabili riguardo al matrimonio sacramentale”, lanciata da tre vescovi kazhaki: «Di fronte alla confusione generatasi nella Chiesa a proposito di matrimonio è necessario riproporre la chiarezza della posizione tradizionale».

Continua a leggere “Mons. Negri: «Sul matrimonio si riproponga la posizione tradizionale»”

Amoris Laetitia, i polacchi non ci stanno: “Servono chiarimenti”

Dopo la pubblicazione negli Acta Apostolicae Sedis della lettera di papa Francesco ad alcuni vescovi argentini, il cardinale Walter Kasper ha detto che «il discorso è chiuso», ma i vescovi polacchi vogliono altri chiarimenti.

Continua a leggere “Amoris Laetitia, i polacchi non ci stanno: “Servono chiarimenti””

Immacolata Concezione, il “colpo di genio” del beato Giovanni Duns Scoto

Come il beato Giovanni Duns Scoto vinse la disputa sull’Immacolata Concezione della Madonna e risolse per la Chiesa un mistero teologico.

Continua a leggere “Immacolata Concezione, il “colpo di genio” del beato Giovanni Duns Scoto”