Se in nome dell’unità si fa regnare colui che divide

Ai nemici del Vangelo piace distorcere la parola di Dio per farle dire l’esatto opposto di ciò che dice. L’obiettivo è la totale separazione e autonomia reciproca di fede e politica, vero dogma modernista. I cattolici, invece, hanno un altro dogma, esattamente contrario a quello modernista: la regalità (anche) sociale di Cristo.

Continua a leggere “Se in nome dell’unità si fa regnare colui che divide”

Un popolo si riappropria della Dottrina sociale

La Terza Giornata nazionale della Dottrina Sociale della Chiesa, tenutasi sabato scorso a Lonigo (VI), è stata molto più che un convegno: è stato un popolo che si riappropria di un insegnamento sociale che la Chiesa di oggi ha abbandonato per seguire le ideologie mondane. È stato l’inizio di un cammino per ricostruire una presenza nella società che metta al centro Cristo creatore e redentore.

Continua a leggere “Un popolo si riappropria della Dottrina sociale”

Cristianesimo e islam credono nello stesso Dio? Assolutamente no!

Dio è buono o semplicemente ha deciso di esserlo? Non è una sottigliezza filosofica, ma un interrogativo importante, dalla cui risposta si coglie ancora una volta la radicale diversità tra Allah e il Dio rivelatosi nell’Antico e Nuovo Testamento.

Continua a leggere “Cristianesimo e islam credono nello stesso Dio? Assolutamente no!”

Una mistica ci insegna come fermare le leggi ingiuste

Prima delle elezioni del 1948 Gesù fece capire a Cristina Rita Montella (la suora che sventò l’attentato al papa polacco) che l’Italia sarebbe caduta in mano ai comunisti. Lei pianse, pregò, espiò. Gesù le disse: «”Rita, tu hai vinto!”. Ciò poche ore prima del 18 aprile [1948]». Oggi la Chiesa ha bisogno ancora di lei e di anime simili alla sua.

Continua a leggere “Una mistica ci insegna come fermare le leggi ingiuste”

Video. Consacriamo tutti i Bambini a Maria

Cari Amici, da una bellissima iniziativa che troverete esplicitamente qui: anche noi vogliamo unirci nel modo che possiamo sia con questa Catechesi in video, sia iniziando domani 7 luglio la Novena alla Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, per concludere il giorno 16 sia con la nostra personale Consacrazione a Maria sia consacrando al Suo Cuore anche TUTTI i Bambini del mondo….

Cosa possono fare gli angeli custodi per noi

Ti protegge dai pericoli e scaccia gli assalitori. Non solo, ti offre guida morale, ti aiuta ad essere forte e ti accompagna fino all’ultimo respiro. Tutto questo fa l’angelo custode.

Continua a leggere “Cosa possono fare gli angeli custodi per noi”

Video. Comunione sulla mano? Le premesse dell’attuale sbandamento eucaristico

Catechesi di P. Serafino M. Lanzetta tenuta a Radio Buon Consiglio il 25 maggio 2020.

L’ingegnarsi presente su come distribuire l’Eucaristia ai fedeli, con le trovate più strambe e più irrispettose dell’augusto Sacramento, non sarebbe stato possibile se non ci fosse stato l’indulto di poter distribuire la Comunione sulla mano. Indulto che nasce per rimediare a un abuso liturgico diffusosi in diverse nazioni a partire dal 1965: dare l’Eucaristia in mano al fedele. Oggi tale indulto è diventato indiscutibile. Però il fedele ha ancora diritto di ricevere la Santa Comunione secondo la legge universale della Chiesa, in ginocchio e in bocca (anche in tempi di pandemia), evitando che un permesso si trasformi di fatto in un’imposizione. Tuttavia c’è una visione teologica che soprassiede al tutto, la quale si può sintetizzare in una domanda: l’Eucaristia è stata istituita anzitutto per essere ricevuta in cibo o per essere adorata? Oppure: viene prima il sacrificio o il banchetto? Da un corretto coordinamento delle due dimensioni, subordinando il momento conviviale a quello sacrificale e adorante, deriva anche il modo giusto, devoto e più degno di ricevere la Santa Comunione.

 

Monte Berico, la peste e la pedagogia di Maria

Circa seicento anni fa la Madonna è apparsa a Monte Berico: “Costruite un Santuario, pregate e la peste cesserà”. Dopo due anni di resistenza, autorità civili e religiose obbedirono e la peste, che era aumentata, cessò. In questa vicenda giace tutta la semplicissima pedagogia di Maria: nell’obbedienza a Dio vi è la strada per la liberazione da ogni male.

Continua a leggere “Monte Berico, la peste e la pedagogia di Maria”