A Santa Faustina, “segretaria” della Misericordia, fu mostrato che l’inferno non è vuoto

Puntata di Vade Retro, condotta da David Murgia, su Santa Faustina Kowalska. Il culto, la devozione, la storia della mistica polacca per la prima volta oggetto di un documentario. Suor Faustina è considerata l’Apostola della Divina Misericordia e a lei si deve la devozione alla coroncina della Misericordia. A lei fu mostrato che l’inferno esiste e non che è vuoto.

«L’inferno esiste. Io l’ho visto. E ve lo racconto per ordine di Dio»

Annunci

Opus Dei, 90 anni e il messaggio sempre attuale del suo fondatore

Trovare Dio nella vita quotidiana, anzitutto attraverso la santificazione del lavoro, è la grande eredità spirituale resa esplicita da san Josemaria Escrivá, che visse mentre sorgevano i totalitarismi atei e il 2 ottobre 1928 fondò l’Opera, insegnando che «la Croce bisogna issarla anche nelle viscere del mondo».

Continua a leggere “Opus Dei, 90 anni e il messaggio sempre attuale del suo fondatore”

Video. Origini e significato del celibato sacerdotale

Perché il celibato ecclesiastico? Spesso si sente dire che la Chiesa cattolica dovrebbe eliminare il celibato ecclesiastico. A quando risale il celibato ecclesiastico? È vero che introducendo il celibato dei preti si risolverebbe il problema delle vocazioni? Risponde il prof. Corrado Gnerre.

Quando il soprannaturale irrompe nelle piccole cose

In Quando il Cielo ci fa segno lo scrittore Vittorio Messori racconta dei tanti piccoli miracoli quotidiani che ci fanno visita e che dobbiamo solo avere la forza di riconoscere. E non a caso il libro si apre con l’invito di Caffarra a mettere fine al silenzio sul soprannaturale. Episodi mai raccontati di speciali inviati dal Cielo. A volte con lo zampino di Padre Pio.

Continua a leggere “Quando il soprannaturale irrompe nelle piccole cose”

Sedicenne in fin di vita: «Giovani, è in Dio la libertà!»

Poco prima di morire Jeremiah ha lasciato un messaggio alla sua generazione: «Combatti la cultura della morte, l’aborto, la lussuria, lasciati alle spalle l’inganno e la disperazione! Siamo una generazione senza padri, alla ricerca di identità. Ma nostro Padre celeste sta con le braccia spalancate, invitandoci a tornare a Lui… Se stai attraversando la depressione, se combatti la malattia, se contempli il suicidio o l’aborto, c’è una vita abbondante in Cristo».

Continua a leggere “Sedicenne in fin di vita: «Giovani, è in Dio la libertà!»”

L’importanza di crescere i figli nella fede

Intervenuta ad una conferenza a margine dell’Incontro mondiale delle famiglie a Dublino, Madre Miriam ha ricordato che i genitori cattolici hanno il dovere di educare i figli alla fede. Lasciarli alla cultura dominante vuol dire abdicare al proprio ruolo.

Continua a leggere “L’importanza di crescere i figli nella fede”

Il card. Sarah: Rifiutare l’Humanae Vitae è lottare contro Dio

Il prefetto del Culto Divino, il card. Robert Sarah, interviene sui tentativi di revisione dell’enciclica di Paolo VI e avverte: «Accogliere l’Humanae Vitae non è solo sottomettersi al Papa, ma ascoltare e accogliere la Parola di Dio. I Cardinali, i Vescovi e i teologi che hanno l’hanno rifiutata incoraggiando i fedeli alla ribellione contro l’enciclica si sono perciò messi deliberatamente e pubblicamente in lotta contro Dio stesso. La cosa più grave è che essi invitano i fedeli ad opporsi a Dio».

Continua a leggere “Il card. Sarah: Rifiutare l’Humanae Vitae è lottare contro Dio”

Scampò all’attentato nel club gay: «Un monito che mi salvò»

Ricordate le critiche all’arcivescovo Luigi Negri che, di fronte all’attentato di Manchester durante il concerto di Ariana Grande (idolo delle adolescenti che nelle sue canzoni richiama volgarmente al sesso in ogni salsa), parlò di “vite sprecate” come giudizio sull’Occidente adulto incapace di comunicare un senso? Oggi a dargli ragione è proprio uno di questi ragazzi, sopravvissuto alla strage del Pulse, il night club Lgbt di Orlando.

Continua a leggere “Scampò all’attentato nel club gay: «Un monito che mi salvò»”

La Madonna e lo Spirito Santo. Un’ineffabile unità sponsale

L’Oriente cristiano chiama “pneumatofori”, portatori dello Spirito Santo, quegli uomini santissimi che avendo raggiunto la perfezione possono fare da maestri nello spirito e intercedere come mediatori presso Dio per i fedeli. Tale titolo si addice sommamente alla Vergine Immacolata.

Continua a leggere “La Madonna e lo Spirito Santo. Un’ineffabile unità sponsale”