In evidenza

Raccolta fondi & Donazioni

Cari lettori e visitatori,

il blog comporta dei costi di gestione ed un notevole impegno da parte nostra.

coffee-cups01Pur precisando che i collaboratori e i traduttori non percepiscono nulla ed operano gratuitamente, vi preghiamo di sostenerci, anche con una piccolissima donazione, per esempio con una tazzina di caffè, così tanto per tenerci svegli, specialmente in vostra compagnia. Siete d’accordo?

Possa il Signore rendervi merito per il sostegno che vorrete offrire al nostro servizio in difesa della Chiesa cattolica, la Chiesa di Cristo.

PS: Ogni domenica verrà recitato un Santo Rosario per i nostri benefattori secondo le loro intenzioni.

Clicca sul pulsante per la donazione con paypal o carta di credito.
Clicca sul pulsante per la donazione con paypal o carta di credito.

Il coraggio dell’impopolarità, come Gesù

Molti cattolici vivono il rischio di una “riduzione” del fatto cristiano considerando Gesù non solo buono (come era), ma anche buonista (come non era). Ma il Vangelo mostra anche parole dure. Perché come diceva don Giussani occorre porsi di fronte ai problemi seri e sfidare l’opinione di tutti per seguire Gesù.

Continua a leggere “Il coraggio dell’impopolarità, come Gesù”

Cronache marziane da un mondo targato coop rosse

Nessuno meglio di chi vive in una “regione rossa” avverte il soffocamento di un regime che pretende che i cittadini facciano la spesa alla coop, comprino il giornale alla coop, acquistino farmaci alla coop, si facciano barba e capelli alla coop, si curino i denti alla coop, affidino i loro risparmi alla coop.

Continua a leggere “Cronache marziane da un mondo targato coop rosse”

Caffarra, riflessioni pastorali sull’Amoris Laetitia

Alcune chiavi di lettura e alcuni punti nodali della proposta pastorale dell’Amoris Laetitia voluta da papa Francesco.

Continua a leggere “Caffarra, riflessioni pastorali sull’Amoris Laetitia”

Belgio, eutanasia minorile: «L’obiettivo non sono tanto i bambini, ma tutte le persone improduttive»

Intervista a Carine Brochier, tra i direttori dell’Istituto di bioetica europeo: «Il caso è stato montato ad arte. L’obiettivo della campagna mediatica è accrescere la domanda eutanasica».

Continua a leggere “Belgio, eutanasia minorile: «L’obiettivo non sono tanto i bambini, ma tutte le persone improduttive»”

Amoris laetitia, i vescovi di Alberta (Canada) restano fedeli al Vangelo

Sulle linee di interpretazione del capitolo VIII di Amoris laetitia proposte dai vescovi della regione di Buenos Aires, abbiamo avuto l’importante risposta del Santo Padre. Il quale, come sappiamo, ha espresso che oltre quella dei vescovi argentini “non c’è altra interpretazione”.

Continua a leggere “Amoris laetitia, i vescovi di Alberta (Canada) restano fedeli al Vangelo”

Gli abortisti all’attacco: vogliono espugnare San Marino

Nella Repubblica di San Marino, fazzoletto di Italia non italiana, l’aborto è reato, eccetto nel caso in cui la donna corra rischi gravi per la sua vita. Ma da domani al 21 settembre, il Consiglio Grande e Generale, cioè il Parlamento, dovrà esaminare cinque istanze che vogliono aprire all’aborto. E tutto potrebbe cambiare.

Continua a leggere “Gli abortisti all’attacco: vogliono espugnare San Marino”

Eutanasia infantile, eutanasia del diritto

Primo atto eutanasico su un minore in Belgio. Esiste davvero un diritto dei genitori di disporre della vita e della morte dei propri figli?

Continua a leggere “Eutanasia infantile, eutanasia del diritto”

Amorth, l’esorcista che ne «sapeva più del diavolo»

Padre Gabriele Amorth è tornato alla casa del Padre, venerdì 16 settembre all’età di 91 anni, dopo un esistenza vissuta a combattere il diavolo. Per tanti è stata la figura simbolo dell’esorcista, una figura questa che, purtroppo, non sempre ha goduto di buona reputazione anche all’interno della Chiesa.

Continua a leggere “Amorth, l’esorcista che ne «sapeva più del diavolo»”

Bolsena, il Miracolo Eucaristico

Bolsena, Anno Domini 1263. Il lungo viaggio della Fede di Pietro da Praga, termina sulle rive del lago di Bolsena, teatro delle straordinarie vicende che videro protagonista la giovane martire Cristina. Di nobile famiglia, cresciuta tra gli agi e le ricchezze, Santa Cristina rinunciò a tutti i suoi beni per abbracciare la fede cristiana, ed affrontò le più atroci torture pur di non rinnegare Cristo. Profondamente colpito dal coraggio e dalla forza della fede dimostrate dalla giovane fanciulla, Pietro prega con tutte le sue forze affinché un segno possa dissipare tutti i suoi dubbi, ricevendone in risposta il segno eloquente della presenza di Gesù nell’Eucaristia: l’ostia consacrata comincia a sanguinare. Il miracolo eucaristico segnò la nascita della festività del Corpus Domini.

Continua a leggere “Bolsena, il Miracolo Eucaristico”