In evidenza

L’obolo della vedova

Carissimi amici, visitatori e commentatori del Blog,

come sapete, c’è sempre qualcuno che ha bisogno del nostro aiuto e del nostro sostegno sia morale che materiale. Vi chiediamo di aiutarci ad aiutare tutti coloro che si affidano non solo alle nostre preghiere ma anche ad un aiuto economico della nostra redazione. Ogni piccolo – grande – contributo è prezioso, come l’obolo della vedova.

Vi porgiamo i nostri ringraziamenti e che il Signore vi ricompensi cento volte tanto in questa e nell’altra vita.

PS: Per chi volesse avere maggiori informazioni ci scriva qui.

Cliccare sull’immagine per le donazioni.

Canada: “Credi nel diritto naturale? Non puoi adottare”

Nella provincia di Alberta una famiglia protestante viene ritenuta non idonea all’adozione per via delle sue convinzioni sul matrimonio. A discriminarla è lo Stato con l’aiuto di un’agenzia cattolica. Le avvisaglie di quello che accadrà a chi vuole educare i figli all’uso della ragione e alla fede.

Continua a leggere “Canada: “Credi nel diritto naturale? Non puoi adottare””

La visione di Giovanni Paolo II: «L’islam invaderà l’Europa»

«Vedo la Chiesa del terzo millennio afflitta da una piaga mortale, si chiama islamismo. Invaderanno l’Europa. Ho visto le orde provenire dall’Occidente all’Oriente: dal Marocco alla Libia, dall’Egitto fino ai paesi orientali». Questa è la scioccante visione di San Giovanni Paolo II, mai pubblicata prima d’ora. Testimone della confessione è monsignor Mauro Longhi, della Prelatura dell’Opus Dei.

Continua a leggere “La visione di Giovanni Paolo II: «L’islam invaderà l’Europa»”

Diritto Canonico, la mafia e quella scomunica che non esiste. I mafiosi si devono convertire

Dal punto di vista canonico non è vero che i mafiosi sono scomunicati. Soltanto i sacerdoti che hanno potuto incontrarlo possono dire se prima della morte ha avuto un pentimento o meno. E da questo dipende anche la possibilità di funerali religiosi.

Continua a leggere “Diritto Canonico, la mafia e quella scomunica che non esiste. I mafiosi si devono convertire”

L’attrice Beatrice Fazi: “Dissi no alle avence perché io valgo il sangue di Cristo”

Un’avance molesta, il rifiuto e la riscoperta della propria dignità: “Perché noi valiamo il sangue di Cristo”. La Nuova BQ intervista l’attrice Beatrice Fazi sul caso delle molestie nel cinema: “La fede ha cambiato il mio rapporto con gli altri partendo dalla scoperta della verità su me stessa. Vendicarsi rovinando la vita agli altri alimenta solo odio”.

Continua a leggere “L’attrice Beatrice Fazi: “Dissi no alle avence perché io valgo il sangue di Cristo””

Fake News? Un modo per colpire chi è contro l’aborto

«Chi è contro l’aborto diffonde false notizie». Così il New York Times svela il vero obiettivo della campagna contro le fake news. Si vuole obbligare i social network a far fuori pagine e siti politicamente scorretti.

Continua a leggere “Fake News? Un modo per colpire chi è contro l’aborto”

Sani e fecondi come conigli, che provocatori i polacchi

Polonia. Lo spot del Ministero della Salute per uno stile di vita sano. Come? Con i conigli, che si riproducono vertiginosamente. Un pugno nell’occhio pro family al politicamente corretto, ma che è parte del programma governativo 500+ che sta invertendo la curva demografica.

Continua a leggere “Sani e fecondi come conigli, che provocatori i polacchi”

La Chiesa cattolica ha sempre combattuto la schiavitù

La lotta della Chiesa cattolica contro la schiavitù, in duemila anni di storia, è una verità storica documentata, fra le altre cose, da bolle papali e scomuniche dei commercianti di schiavi, sempre rinnovate dal XV al XIX Secolo. Ma un libro, scritto dal sacerdote nigeriano residente in Germania, Pius Adiele Onyemechi, intende dar la colpa alla Chiesa cattolica per la tratta dei neri.

Continua a leggere “La Chiesa cattolica ha sempre combattuto la schiavitù”

Polonia e Ungheria, così si resiste allo strapotere UE

La manifestazione nazionalista in Polonia di sabato scorso è stata il pretesto per riproporre l’immagine di paesi dell’Est dominati da forze reazionarie. Ma le cose stanno diversamente: i governi di destra godono del favore popolare sia per la difesa dell’identità nazionale sia per le politiche economiche che stanno dando buoni risultati.

Continua a leggere “Polonia e Ungheria, così si resiste allo strapotere UE”

Omofobia, i numeri flop di un falso allarme

La Stampa auspica l’urgenza dell’approvazione della legge sull’omofobia. Ma a smentirla arrivano i dati dell’Osservatorio sulla discriminazione di Polizia e Carabinieri: appena 13 casi dall’inizio dell’anno, in calo rispetto al 2016. Gay e trans molto meno discriminati di altre categorie, come i credenti, che sono in vetta. E quando discriminazione avviene a farla è un gay.

Continua a leggere “Omofobia, i numeri flop di un falso allarme”

Allarme cellulari: il porno dilaga fra i bambini

Il racconto di Joseph che mentre giocava con il cellulare divenne dipendente dalla pornografia a soli 9 anni, sviluppando una forte aggressività: il documentario sulla diffusione del fenomeno tra i piccoli e i numeri dimostrano che non si tratta di un caso isolato.

Continua a leggere “Allarme cellulari: il porno dilaga fra i bambini”