Featured

L’obolo della vedova

Carissimi amici, visitatori e commentatori del Blog,

come sapete, c’è sempre qualcuno che ha bisogno del nostro aiuto e del nostro sostegno sia morale che materiale. Vi chiediamo di aiutarci ad aiutare tutti coloro che si affidano non solo alle nostre preghiere ma anche ad un aiuto economico della nostra redazione. Ogni piccolo – grande – contributo è prezioso, come l’obolo della vedova.

Vi porgiamo i nostri ringraziamenti e che il Signore vi ricompensi cento volte tanto in questa e nell’altra vita.

PS: Per chi volesse avere maggiori informazioni ci scriva qui.

Cliccare sull’immagine per le donazioni.

“Io, una vita per la Vita, soffro per le nomine PAV Si realizza il piano dei nemici di Humanae Vitae”

Le nomine discutibili e ambigue alla Pontificia Accademia per la Vita indignano gli addetti ai lavori. Come Flora Gualdani, fondatrice della Casa di Betlemme. “La strategia ecclesiale sembra cedere alla pressione per sdoganare contraccezione e fecondazione. Che errore l’estromissione dalla Pav del massimo esperto di metodi naturali. Ma sotto c’è il tentativo di rottamare l’Humanae Vitae, i cui insegnamenti invece sono indispensabili per le cosiddette periferie esistenziali. Oggi Lejeune piangerebbe”.

Continue reading ““Io, una vita per la Vita, soffro per le nomine PAV Si realizza il piano dei nemici di Humanae Vitae””

Coi piedi a terra e gli occhi al cielo: realismo e santità in Escrivà de Balaguer

Cooperatores Veritatis

Aggiornamento come fedeltà, lavoro come santificazione personale, vita matrimoniale come cura degli altri e di sé, santità come cammino possibile per tutti. Questo è san Josemaría Escrivà de Balaguer, fondatore dell’Opus Dei. Un santo dei nostri tempi, amatissimo e conosciuto in tutto il mondo. Lo presentiamo perché nessuno dica che l’eroismo non è per il cristiano medio. Tutti, infatti, siamo chiamati ognuno nel lavoro che svolge a metterci alla presenza di Dio e vivere la santità nel quotidiano. Parola di un santo che un giorno, sotto ispirazione divina, incendiò «tutti i cammini della terra con il fuoco di Cristo» che portava nel cuore.

View original post 3.296 altre parole

Quelli che… la migrazione è colpa dei ricchi

Un articolo de La Stampa sintetizza la propaganda ideologica attorno al fenomeno della migrazione: si preannuncia la fuga in massa dal Sahel a causa del riscaldamento globale e della mancanza di contraccettivi per frenare la crescita della popolazione. Un cumulo di sciocchezze facilmente smentibili, perché la siccità si trasforma in carestia a causa di guerre, conflitti tribali, corruzione, negligenza.

Continue reading “Quelli che… la migrazione è colpa dei ricchi”

Drògati e fa ciò che vuoi

Il protagonista della serie 1993 ha investito e ucciso sotto l’effetto delle droghe una donna. E per tutti ora è un mostro. Ma dovremo abituarci perché con la liberalizzazione delle droghe leggere di incidenti simili ne avremo a iosa. E lo Stato dovrà spendere per campagne informative per ridurre un rischio che ha contribuito a rendere tale. Al di sopra della responsabilità personale trionfa il concetto radicale del “drògati e fa ciò che vuoi”.

Continue reading “Drògati e fa ciò che vuoi”

La morsa Lgbt sulle opinioni: è la fine della libertà?

Un altro professionista a processo: è l’avvocato del Family Day Simone Pillon, trascinato alla sbarra da un’associazione gay. Il reato? Aver denunciato pubblicamente opuscoli per il sesso omo nelle scuole. Per lui una richiesta di risarcimento monstre da 400mila euro, ma anche la solidarietà del popolo del Circo Massimo e non solo. Si allunga l’elenco di vittime della libertà di opinione e comincia a far spavento: Ricci, De Mari, Fanzaga e altri. La promessa: «Resisteremo».

Continue reading “La morsa Lgbt sulle opinioni: è la fine della libertà?”

Video: I 4 cardinali, la lettera e il silenzio del Papa, ecco cosa c’è di fondamentale da sapere

Si continua a ripete che con Amoris Laetitia la dottrina non è cambiata: come mai allora diversi vescovi, cardinali e perfino Conferenze episcopali approvano ciò che il Magistero non ha mai approvato? Perché allora quello che è peccato in Polonia è bene in Germania e così via? Ricordiamolo, in gioco ci sono ben tre Sacramenti: confessione, comunione e matrimonio. Per questo i cardinali dei Dubia non mollano.

Che confusione tra migranti e profughi

Anche buona parte di mondo cattolico e della Chiesa sostiene la campagna dei Radicali per una legge che allarghi i benefici dei rifugiati anche ai migranti economici. Ma è un grande errore perché tra migrante e rifugiato c’è una differenza sancita dalla Convenzione di Ginevra che tutela questi ultimi da 70 anni. Accomunarli è un errore fuorviante che costa caro, viola le leggi e favorisce i criminali.

Continue reading “Che confusione tra migranti e profughi”

Se non si difende la dottrina, non si imponga disciplina

Il National Catholic Register intervista il liturgista don Nicola Bux: “Siamo in piena crisi di fede causata dall’apostasia. Il Papa dovrebbe fare una professione di fede e correggere quelle parole e quei gesti ambigui ed erronei che sono interpretati in maniera non cattolica”.

Continue reading “Se non si difende la dottrina, non si imponga disciplina”

Requisire le chiese: tornano i fantasmi del passato. In Spagna vogliono l’esproprio dei beni cattolici

Socialisti e Podemos ottengono che il Governo stili una lista di immobili ecclesiastici di proprietà della Chiesa per verificare la reale proprietà. Un tentativo di mettere in discussione una legge del ’46 che nasceva per risarcire la Chiesa cattolica degli espropri operati dalla massoneria, ma che ora potrebbe essere usata in chiave di limitazione della libertà religiosa.

Continue reading “Requisire le chiese: tornano i fantasmi del passato. In Spagna vogliono l’esproprio dei beni cattolici”