Urgente. Raccolta fondi.

Carissimi amici, visitatori e commentatori del Blog,

vi scriviamo perché ci è stato chiesto aiuto ancora una volta.

Una famiglia composta da quattro persone che si trova in gravissima difficoltà economica ci ha chiesto aiuto per far fronte alle spese più imminenti: la cifra che ha attualmente a disposizione è davvero molto bassa!

La nostra redazione ha come sempre già messo qualcosa ha disposizione di proprio, ma ha anche preso l’impegno di racimolare un piccolo “tesoretto” per questa famiglia, affinché abbia qualcosa da parte per le bollette e per le spese sanitarie e alimentari, ma non possiamo farcela senza il vostro aiuto.

Ogni piccolo grande aiuto è più che necessario, proprio come l’obolo della vedova.

Raccomandiamo questa famiglia non solo al vostro aiuto materiale ma soprattutto a quello spirituale: più che del pane, tutti noi abbiamo bisogno della preghiera.

Vi porgiamo fin da ora i più vivi ringraziamenti di questa famiglia. Che il Signore vi ricompensi cento volte tanto anche in questa vita!

Per chi volesse avere maggiori informazioni ci scriva nella pagina dei contatti.

Clicca sul pulsante per la donazione con paypal o carta di credito.

Cari Vescovi: mi sono salvata perché in passato il mio peccato veniva condannato

Le cronache di Papa Francesco

Non so se qualche vescovo e sacerdote potrà leggere questa testimonianza. La mia preghiera è che ne prendano atto e si attivino al più presto per salvare le Anime dalla dannazione eterna, dicendo loro la verità, nient’altro che la verità. Che si attivino per aiutare le anime ad uscire dallo stato di peccato, che ci aiutino a percorrere il viaggio in questa valle di lacrime. Non chiedo nient’altro che di essere salvata e liberata dai peccati di cui siamo schiavi e ci affliggono, da quell’operare l’iniquità che ci separa dal buon Gesù, offendendo la dolcissima Madre, Maria, Giglio di purezza e di sublime castità.

Cari Amici, ci è stato chiesto di pubblicare questa “Lettera-confessione” per aiutarci a comprendere la grave situazione in atto e per supplicare i Vescovi , il Clero, il Papa stesso, a “non accompagnare le Anime verso l’inferno“, dopo i fatti di questi…

View original post 2.636 altre parole

La “guerra” per immagini che mette a nudo il totalitarismo

Il cambio di strategia comunicativa dei movimenti pro family e pro life sta provocando la reazione liberticida del potere. A scandalizzare, dei manifesti sull’aborto di CitizenGo e ProVita, è la loro razionalità perché viviamo in un’epoca in cui la ragione è stata espulsa per nascondere la verità. Ma essa però si impone con la forza delle immagini e non con la violenza delle campagne pubblicitarie che hanno modificato la cultura. La stessa verità con la quale la Chiesa, nell’arte ha veicolato immagini in presa diretta per educare i fedeli.

Continua a leggere “La “guerra” per immagini che mette a nudo il totalitarismo”

Lettera pastorale dei vescovi del Kazakistan per il 50° dell’Humanae vitae

L’anno corrente è marcato dal memorabile evento del 50° anniversario dell’enciclica Humanae vitae, con la quale il Beato Paolo VI ha confermato la dottrina del Magistero costante della Chiesa riguardante la trasmissione della vita umana. I Vescovi e gli Ordinari del Kazakistan vogliono cogliere l’occasione propizia per onorare la memoria e la perenne importanza di questa enciclica.

Continua a leggere “Lettera pastorale dei vescovi del Kazakistan per il 50° dell’Humanae vitae”

L’Humanae Vitae spiegata da chi la vuole smantellare

Vicariato di Roma e Camillianum insieme per un convegno sui 50 anni dell’Humanae Vitae. In cui a parlare saranno i personalità cattoliche di indubbia ortodossia tra cui Elio Sgreccia e altre, sempre in ambito culturale cattolico, il cui profilo presenta forti criticità dottrinali.

Continua a leggere “L’Humanae Vitae spiegata da chi la vuole smantellare”

Alfie, il paradosso di una morte senza autori

L’impossibilità di conoscere le cause vere della morte di Alfie Evans impedisce di accertare le reali responsabilità di medici e giudici. Anche se una cosa è chiara: si è agito contro la legge, che vieta l’eutanasia.

Continua a leggere “Alfie, il paradosso di una morte senza autori”

Alfie, addio con promessa: la tua luce non si spegnerà

Grande partecipazione emotiva ai funerali di Alfie Evans nella cattedrale di Liverpool. Al termine della messa è stato ricordato tra l’altro che Alfie è diventato un eroe nazionale. Presente il console italiano. Centinaia di persone hanno salutato il corteo funebre lungo la strada verso il cimitero, come a dire: noi non ce ne andiamo perché Alfie ha appena risvegliato tante coscienze che non hanno intenzione di ritornare nel letargo.

Continua a leggere “Alfie, addio con promessa: la tua luce non si spegnerà”

La Chiesa in Africa, povera di soldi, ma ricca di fede

La Chiesa sempre più si fa coscienza di un continente, l’Africa, combattendo ogni giorno per il bene comune. Prime e spesso uniche, nell’indifferenza generale, le Conferenze episcopali degli stati africani provano a dissuadere i giovani dall’emigrare clandestinamente. E i presidenti dal non abusare del loro potere.

Continua a leggere “La Chiesa in Africa, povera di soldi, ma ricca di fede”

Un briciolo di timor di Dio torna a Surriento

Il sindaco di Sorrento ha detto no a una unione civile nella location dei chiostri di San Francesco per non essere irrispettoso verso la fede cristiana. Ora è sotto attacco delle “milizie” Lgbt. Non sarà un eroe, ma ha mostrato da laico un briciolo di quel timor di Dio ormai abbandonato da tanti preti che in chiesa ospitano di tutto. Coppie gay comprese.

Continua a leggere “Un briciolo di timor di Dio torna a Surriento”

“Senza un Creatore anche la politica perde speranza”

“Senza il riferimento al Creatore, l’ordine naturale si indebolisce e poco a poco viene perso di vista”. Sono le parole dell’Arcivescovo Giampaolo Crepaldi che ha presentato in Senato il libro di Benedetto XVI Liberare la libertà. “La politica può essere ancora fonte di speranza e la fede è in grado di trasfondere anche nella vita politica un realismo cristiano. Non chiudendo gli occhi davanti alla realtà, anche nelle sue forme più crude e nel non cessare di confidare nell’aiuto di Dio, che è il Signore della storia”.

Continua a leggere ““Senza un Creatore anche la politica perde speranza””