Due questioni sulla Confessione

Ci sono due concetti da contestare con fermezza: quello per cui prima della Confessione c’è un precedente stadio del pentimento, che è quello personale, privato, di fronte a Dio e, soprattutto, che già con questo primo passaggio ci si può avvicinare alla Comunione. E quello che i peccati mortali sono tutti uguali tra loro.

Continua a leggere “Due questioni sulla Confessione”

Il card. Biffi e le parole profetiche sui mali della Chiesa di oggi

Anziché sforzarsi di venire incontro al mondo, la Chiesa «deve preoccuparsi di essere sé stessa» e annunciare Gesù «con la convinzione che in lui offriamo l’unica soluzione all’enigma dell’esistenza». Venticinque anni dopo la sua prima pubblicazione, ecco una nuova edizione del libro “Se Cristo è risorto ed è vivo cambia tutto”, con le parole del cardinale Giacomo Biffi che sono come una fotografia della Chiesa odierna.

Continua a leggere “Il card. Biffi e le parole profetiche sui mali della Chiesa di oggi”

Video. La SS.ma Eucarestia è per molti, non per tutti

Dare l’Eucarestia a coloro che non possono riceverla significare fare un sacrilegio, una violenza al Signore. Per questo, è meglio per gli stessi reprobi, non nutrirsi del Corpus Domini, perché altrimenti, come spiega sempre San Paolo, mangerebbero non la loro salvezza, ma purtroppo la loro condanna (cfr. 1Cor 11, 23-29). I “no” della Santa Madre Chiesa non sono mai contro i peccatori, ma sempre a loro beneficio. E a chi sono rivolti questi “no”?

Ci sia da guida come don Bosco si comportò durante l’epidemia di colera del 1854

Tra il 1854 e il 1855 in Italia comincia a diffondersi una malattia che porterà alla morte migliaia e migliaia di persone: il colera. Nel 1854 anche Torino ne viene colpita. Don Bosco era stato avvertito in anticipo per grazia di divina che presto si sarebbe diffusa anche a nella sua città e vi avrebbe fatto strage.

Continua a leggere “Ci sia da guida come don Bosco si comportò durante l’epidemia di colera del 1854”

BR, tra perdono e giustizia: la chiave è nella riparazione

La recente vicenda dei sette ex-terroristi degli anni di piombo, arrestati in Francia ha riportato al centro della riflessione l’importante problema del rapporto tra perdono e giustizia. L’autentica contrizione si esprime nella volontà di riparare il male commesso. Agostino insegna che «se ti getterai il tuo peccato dietro le spalle, Dio te lo rimetterà davanti agli occhi».

Continua a leggere “BR, tra perdono e giustizia: la chiave è nella riparazione”