Anguera, messaggio del 14 agosto 2017

N. 4.513 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, a Brasilia / DF, trasmesso il 14/08/2017

Cari figli, l’umanità cammina per vie di auto-distruzione che gli uomini hanno preparato con le proprie mani. Ritornate a Colui che è la vostra Unica Via, Verità e Vita. Piegate le vostre ginocchia in preghiera, perché solamente così potete sopportare il peso delle prove.

Il Mio Gesù è molto vicino a voi. Confidate in Colui che vede ciò che è nascosto e vi conosce per nome. Io sono vostra Madre e vengo dal Cielo per dirvi che siete importanti per la realizzazione dei Miei Piani. Siate coraggiosi e dite a tutti che Dio ha fretta.

Non vi allontanate dal Cammino della Salvezza. Date il meglio di voi e sarete ricompensati con ricche grazie. Quello che dovete fare, non lasciatelo per il domani.

Giorni verranno in cui gli uomini e le donne di fede berranno il calice amaro della sofferenza; Saranno abbandonati e trattati come nemici. Non tiratevi indietro. Siate difensori della verità. Dopo tutto il dolore verrà la Vittoria di Dio per gli Eletti del Signore.

Non vi dimenticate: La vostra vittoria è nell’Eucaristia. Avanti senza paura.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

(fonte: madonnadianguera.it)

«Senza Maria non si può salire in Cielo»

Nella Dormitio di Konrad von Soest (1420) troviamo tutto il mistero della Assunzione di Maria in cielo, una delle feste più importanti per la Chiesa. Gli angeli, san Giovanni, San Tommaso e un probabile San Pietro – che fanno da corona alla Madonna – raccontano la grandezza di Maria che, come afferma la liturgia, è quel segno di sicura speranza che rende più certa l’eternità. Una festa da riscoprire.

Continue reading “«Senza Maria non si può salire in Cielo»”

Sinj, quando la Madonna mise in fuga i turchi

Il 15 agosto si celebra l’anniversario della liberazione di Sinj, in Croazia, dall’assedio delle truppe ottomane cessato miracolosamente il 15 agosto 1715 quando la città sembrava sul punto di cadere. Non ci sono ragioni politiche o militari che spieghino l’improvvisa ritirata degli Ottomani, ma il popolo l’ha immediatamente attribuita alla Madonna.

Continue reading “Sinj, quando la Madonna mise in fuga i turchi”

Il vescovo Piretto e l’ecumenismo

In Turchia da oltre 40 anni, monsignor Piretto spiega che ciò che unisce gli uomini è il comune senso religioso e che il suo ecumenismo è fatto di rapporti a tu per tu: insegno anche ai musulmani il Padre Nostro, parlo loro della Madonna e la prego. La fede è cattolica è provata ma profonda, dai Cristiani occidentali ci aspettiamo più fervore.

Continue reading “Il vescovo Piretto e l’ecumenismo”

16 luglio, Nostra Signora del Monte Carmelo

Fiore del Carmelo, fiorente vite,
splendor del cielo, tu solamente
sei Vergine Madre, sei Vergine Madre,
sei Vergine Madre, prega con noi,
prega per noi.

Madre mite, pura nel cuore,
ai figli tuoi sii propizia:
stella del mare, stella del mare,
stella del mare, prega con noi,
prega per noi.

Ceppo di Jesse che il fior produce
a noi concedi di rimanere
sempre con te, sempre con te,
sempre con te, nostra sorella,
nostra sorella.

Giglio fiorito, divin profumo
la Sposa amata del suo Signore,
ama con noi, ama con noi,
ama con noi, Madre di tenerezza,
Madre di tenerezza.

Dono tuo, Maria, lo scapolare,
segno di vita in Cristo sui tuoi fratelli.
Credi con noi, credi con noi,
credi con noi, discepola del Signore,
discepola del Signore.

Nell’incertezza donaci consiglio,
nella sventura consolazione.
Spera con noi, spera con noi,
spera con noi, Vergin fedele,
Vergin fedele.

Madre e Signora, del Monte Carmelo,
specchio di Bellezza, dell’umil Figlio.
Splendi su noi, splendi su noi,
splendi su noi, “Decor Carmeli”,
“Decor Carmeli”.

Primizia della Pasqua, Nuova Creazione,
prendici per mano verso il Regno.
Cammina con noi, cammina con noi,
cammina con noi, Santa Maria,
Santa Maria.