«La Chiesa belga che apre a coppie gay ridotta a “farmacia dei buon sentimenti”»

Pubblichiamo la lettera di un fedele, uscita sul sito Belgicatho, sulle nuove aperture dei vescovi fiamminghi alle coppie dello stesso sesso.

Continua a leggere “«La Chiesa belga che apre a coppie gay ridotta a “farmacia dei buon sentimenti”»”

Brescia: altolà del vescovo alla Messa “creativa”

In una lettera pubblica mons. Pierantonio Tremolada si è detto «sconcertato» e «rattristato» per le immagini della bizzarra celebrazione di don Fabio Corazzina. Con autentica paternità ricorda al sacerdote che l’Eucaristia è dono e mistero da trattare con riverenza, chiedendogli un gesto concreto di riparazione. E anche noi laici abbiamo bisogno di padri, non di intrattenitori.

Continua a leggere “Brescia: altolà del vescovo alla Messa “creativa””

Il Settimanale di Padre Pio compie 20 anni!

Nel ricordare la sua nascita, invitiamo tutti a far parte – entrando tra le schiere dei nostri Lettori – di questa grande “famiglia” di san Pio il quale vuole raccogliere i suoi figli per ammaestrarli ad essere e a fare «i buoni cristiani»…

Continua a leggere “Il Settimanale di Padre Pio compie 20 anni!”

In Italia l’aborto è un diritto (purtroppo)

In casa (pseudo)cattolica si è diffusa una versione “giustificazionista” della legge 194: secondo costoro si limiterebbe a non punire l’aborto, ma senza affermarlo come un diritto. Invece è proprio questa la mens di una legge che resta pertanto indifendibile: non tollera il male, ma lo presenta come un bene.

Continua a leggere “In Italia l’aborto è un diritto (purtroppo)”

La questione del papa emerito sullo sfondo del concistoro

I venti nuovi porporati riceveranno la berretta in un clima di pre-conclave, secondo le speculazioni della stampa estera. L’imminenza della visita papale a L’Aquila, dove è sepolto Celestino V alimenta le ipotesi su una definizione canonica dello status del pontefice dimissionario e di una possibile riforma delle norme per l’elezione del successore.

Continua a leggere “La questione del papa emerito sullo sfondo del concistoro”

Una donna bavarese chiede una grazia costruendo una chiesa

Una graziosa cappella dà forma visibile e concreta alla preghiera di una donna bavarese per la guarigione di suo figlio. Rosa Mühlberg vi ha dedicato gli ultimi tre anni, realizzando l’opera con le proprie mani e le proprie risorse. Ed è più bella di tante moderne cattedrali. Il risultato dimostra che l’autentico sensus fidei ispira anche la vera bellezza.

Continua a leggere “Una donna bavarese chiede una grazia costruendo una chiesa”