Incontro di fedeli a Roma per pregare per una Chiesa in “crisi”

Il 5 ottobre per un paio d’ore, laici provenienti da diverse parti d’Italia insieme a sacerdoti e religiosi hanno recitato il Rosario e altre preghiere alla luce dei peccati, degli scandali e delle divisioni che attualmente emanano dall’interno della Chiesa.

Continua a leggere “Incontro di fedeli a Roma per pregare per una Chiesa in “crisi””

Annunci

La castità porta alla felicità e alla santità

Uno studio della Florida State University smonta la leggenda progressista secondo cui i matrimoni sono più solidi grazie al periodo di prova di sesso pre-matrimoniale. La realtà dimostra l’esatto contrario. Il campione monitorato rivela infatti che le coppie di sposi sono più solide se prima del matrimonio erano casti.

Continua a leggere “La castità porta alla felicità e alla santità”

Dalla Svezia con orrore: sì al cannibalismo

Un professore svedese alla Stockholm School of Economics, Magnus Söderlund, ha detto, durante un programma televisivo, che il consumo di carne umana al posto di quella animale potrebbe rappresentare una proposta sostenibile per limitare il riscaldamento globale. Vi proponiamo l’analisi e il commento del prof. Roberto de Mattei.

Continua a leggere “Dalla Svezia con orrore: sì al cannibalismo”

San Pio X, il papa cattolico che aveva capito tutto

Nel 1910 il grande pontefice San Pio X condannò, con la lettera apostolica Notre charge apostolique, il movimento francese Le Sillon, fondato da Marc Sangnier, poiché proponeva una nuova forma di cattolicesimo inficiato da teorie socialiste. I cosiddetti “cattolici democratici” del Sillon auspicavano appunto una concezione democratica del culto cattolico — teorizzata dalla corrente modernista (che fu condannata sempre da San Pio X con la Pascendi) — che portasse a fondare una nuova società democratica che fosse priva di principi cristiano-cattolici. In pratica si rinunciava all’edificazione della societas christiana per costruire una società una meramente umana che avesse valori universali uguali per tutti. Il cattolico dovrebbe cioè diventare aconfessionale, per essere un uomo fra altri uomini. La Notre charge apostolique è meno nota della Pascendi, ma altrettanto importante, perché il “cattolicesimo democratico” è quella forma di modernismo che ha conquistato il giovane don Giovanni Battista Montini, il futuro papa Paolo VI.

Continua a leggere “San Pio X, il papa cattolico che aveva capito tutto”

È morto Mugabe, il dittatore di cui non conviene parlare

È deceduto ieri, nel suo esilio a Singapore, Robert Mugabe. Prima di essere destituito dall’esercito, ha guidato lo Zimbabwe per 37 anni, vivendo tra lussi e sfarzi vari. Ha fatto crollare la produzione agricola, impoverito un Paese prospero e sterminato migliaia di avversari. Ma dei danni suoi e del suo modello comunista, in Italia, non si parla. Perché all’ideologia non giova.

Continua a leggere “È morto Mugabe, il dittatore di cui non conviene parlare”

Trapianti d’organi vitali: donazione o esproprio?

La gran parte degli espianti viene effettuata per conto terzi, dal momento che l’autorizzazione al prelievo degli organi viene richiesta ai congiunti del cosiddetto donatore. Inoltre, è da escludere che tale autorizzazione possa essere ritenuta un gesto autenticamente libero e consapevole.

Continua a leggere “Trapianti d’organi vitali: donazione o esproprio?”

Asia Bibi: «Il mondo aiuti chi è ancora in carcere per blasfemia»

Nella prima intervista dal giorno della sua liberazione, Asia Bibi, la donna cristiana assolta dopo un calvario di nove anni dall’accusa di blasfemia e ora rifugiata in Canada, racconta le difficoltà della sua prigionia, gli strazianti incontri in carcere con le sue figlie, i momenti di scoraggiamento. Ma soprattutto lancia un appello per le decine di persone che in Pakistan sono in carcere con l’accusa di blasfemia, che prevede anche la pena di morte. I retroscena dei contatti con l’Unione Europea.

Continua a leggere “Asia Bibi: «Il mondo aiuti chi è ancora in carcere per blasfemia»”

Dio. Ecco cosa manca alla neo Chiesa in uscita

Ciò che manca a troppi uomini di Chiesa oggi è anzitutto la fede nella Trascendenza. Da tempo ormai uomini della gerarchia demoliscono le lotte dei cattolici a difesa di vita e famiglia, ma c’è ancora qualcosa di più grave: si sta abbattendo la fede nel Dio Creatore trascendente.

Continua a leggere “Dio. Ecco cosa manca alla neo Chiesa in uscita”

Dal Forteto a Bibbiano. Sono 100 anni che i sinistri “mangiano” i bambini

La sinistra insiste da cento anni ad imporre un paradigma educativo eversivo. Ci chiediamo perché l’ideologia marxista sia ancora così forte e diffusa nelle agenzie educative italiane. Chi ha rinunciato ad educare alla centralità della famiglia? Perché i nipotini di Marx hanno conquistato tutto questo terreno nei Collegi, nelle Università, nella comunicazione e nella formazione, in generale, delle coscienze.

Continua a leggere “Dal Forteto a Bibbiano. Sono 100 anni che i sinistri “mangiano” i bambini”