San Vincenzo Ferreri, l’“angelo dell’Apocalisse”

Quest’anno cade un anniversario molto importante a questo riguardo, infatti, seicento anni fa moriva il domenicano Vincenzo Ferreri, in valenciano Vicent Ferrer (1350-1419), la cui possente voce risuonava nell’Europa del tardo medioevo di fronte alla confusione più totale delle popolazioni decimate dalla peste, dalla guerra dei Cent’anni e spiritualmente sconvolte dal grande scisma d’Occidente.

Continua a leggere “San Vincenzo Ferreri, l’“angelo dell’Apocalisse””

Annunci

San Pio X, vero profeta e buon maestro

«Restaurare tutto in Cristo» fu il principio ispiratore degli 11 anni di pontificato di san Pio X (1835-1914), il Papa di umili origini che seppe analizzare lucidamente e condannare gli errori del modernismo, riconoscendone la radice malvagia e profetizzando che esso avrebbe condotto a una società atea.

Continua a leggere “San Pio X, vero profeta e buon maestro”

San Massimiliano Maria Kolbe e l’Amore vero che vince l’odio infernale

«Rimettiti in tutto alla Divina Provvidenza attraverso l’Immacolata e non preoccuparti di nulla», è l’insegnamento al centro della spiritualità di san Massimiliano Maria Kolbe (1894-1941), il “martire dell’Amore” che nel bel mezzo della distruzione dell’umano attuata nei lager nazisti ricordò al mondo, sacrificandosi per salvare un padre di famiglia, tutta la fecondità e potenza della fede.

Continua a leggere “San Massimiliano Maria Kolbe e l’Amore vero che vince l’odio infernale”

La religiosa sarda che che faceva tremare il diavolo (pregando)

Il 12 agosto è il giorno della nascita al Cielo di Maria Paola Muzzeddu (1913-1971), una religiosa sarda di cui a giugno papa Francesco ha riconosciuto le virtù eroiche. Su diretta ispirazione della Madonna fondò la congregazione delle Figlie di Mater Purissima, per richiamare il mondo alla virtù della purezza. Nel suo diario spirituale anche le lotte contro Satana, che cercò di scoraggiarla e dissuaderla dalla preghiera. Senza riuscirvi.

Continua a leggere “La religiosa sarda che che faceva tremare il diavolo (pregando)”

San Domenico, il “cagnolino” del Signore

San Domenico insegnava ai suoi frati che «il nostro studio deve principalmente, con ardore, con ogni energia, mirare a renderci utili ai nostri fratelli», con il fine di salvare le anime. Premessa indispensabile è il tempo dedicato a Dio, perché «il frate predicatore attinge nella contemplazione ciò che poi dispensa nella predicazione».

Continua a leggere “San Domenico, il “cagnolino” del Signore”

San Giovanni Maria Vianney, da Ars al mondo intero

«Il Sacerdozio è l’amore del cuore di Gesù», diceva san Giovanni Maria Vianney (1786-1859), per tutti “il Curato d’Ars”, umilissimo ma consapevole della grandezza del ministero sacerdotale, inscindibile da Cristo, Sommo Sacerdote. «Un buon pastore, un pastore secondo il cuore di Dio, è il più grande tesoro che il buon Dio possa accordare a una parrocchia e uno dei doni più preziosi della Misericordia divina».

Continua a leggere “San Giovanni Maria Vianney, da Ars al mondo intero”

Mons. Pietro Fiordelli, il primo vescovo condannato

Negli anni ’50 il giovane vescovo di Prato, mons. Pietro Fiordelli, fu condannato per diffamazione da un tribunale civile per definito «pubblici concubini» due diocesani che si sposarono solo con rito civile. Eppure il Vescovo non fece altro che applicare il Diritto Canonico. In prima istanza venne condannato ad una multa di 40 mila lire. Pio XII in persona prese le sue difese e, alla fine, il singolare imputato venne assolto in appello per l’«insindacabilità dell’atto».

Continua a leggere “Mons. Pietro Fiordelli, il primo vescovo condannato”

La Santa Casa di Loreto, un dono della Provvidenza all’Italia

La casa di Nazareth in cui l’Angelo rivelò a Maria il mistero dell’Incarnazione fu miracolosamente traslata a Loreto nel XIII secolo. Da allora essa è uno dei santuari più venerati al mondo, profondamente legato alla nascita della Chiesa, ma anche al suo futuro nel XXI secolo.

Continua a leggere “La Santa Casa di Loreto, un dono della Provvidenza all’Italia”

Charbel Makhlouf, il santo monaco libanese

Il grande taumaturgo ed eremita libanese san Charbel Makhlouf visse una quotidianità fuori dall’ordinarietà. C’è chi lo ha definito “il Padre Pio d’Oriente”. 

Continua a leggere “Charbel Makhlouf, il santo monaco libanese”