Perseguitato per la fede: il cardinale Beran

Il cardinale cecoslovacco Josef Beran, fu umiliato e oppresso dai nazisti prima e dai comunisti dopo perché rimase fedele fino alla fine alla Fede cattolica.

Continua a leggere “Perseguitato per la fede: il cardinale Beran”

Annunci

Il ven. Fulton J. Sheen, e i fatidici anni «1858» e «1917»

Il vescovo americano Fulton J. Sheen fu prolifico autore di opere di grande pregio teologico e filosofico. Uno dei suoi studi più interessanti, che ben lo rappresenta come teologo e filosofo politico, è Comunismo e coscienza dell’Occidente pubblicato nel 1952, nel pieno della guerra fredda.

Continua a leggere “Il ven. Fulton J. Sheen, e i fatidici anni «1858» e «1917»”

Le radici culturali e filosofiche dell’istanza genocidaria dei regimi comunisti

Conferenza del prof. Matteo D’Amico.

  • 00:01 – Introduzione
  • 08:34 – Radici culturali del comunismo
  • 44:54 – L’attivista gnostico
  • 1:02:12 – Pol Pot e il genocidio cambogiano

Foibe, la verità prevarrà sui negazionisti

Foibe, oggi è la Giornata del Ricordo. Ma l’ANPI di Rovigo sostiene che le foibe siano una pura invenzione. Gli Antifascisti di Parma mettono in relazione quei massacri con l’occupazione italiana. Serve una legge Mancino anche per chi nega i crimini del comunismo? No, solo la verità.

Continua a leggere “Foibe, la verità prevarrà sui negazionisti”

La Dottrina sociale della Chiesa rifiuta la rivoluzione

Proprio a motivo della Dottrina sociale la Chiesa ha sempre osteggiato la prassi sovversiva e le suggestioni rivoluzionarie. I motivi sono molteplici ed evidenti: la Rivelazione non sconvolge l’ordine delle cose; Gesù non viene per abolire la Legge, ma per darle compimento; il paradiso sociale in terra è irrealizzabile.

Continua a leggere “La Dottrina sociale della Chiesa rifiuta la rivoluzione”

Mons. Socche, un vescovo contro il comunismo nel “triangolo della morte”

Un mese dopo l’insediamento del vescovo a Reggio Emilia, si consumò il delitto di don Umberto Pessina fatto fuori da partigiani comunisti. Il suo anticomunismo fu avversato anche nel mondo cattolico che si apprestava alla politica della distensione.

Continua a leggere “Mons. Socche, un vescovo contro il comunismo nel “triangolo della morte””

Nicaragua, in difesa della Chiesa perseguitata

A migliaia sono scesi in piazza, per stringersi attorno alla Chiesa cattolica perseguitata. Succede in Nicaragua, dove il governo sandinista di Daniel Ortega, icona della sinistra rivoluzionaria, si è ben presto trasformato in un regime repressivo. E, soprattutto da questo mese, sta prendendo di mira proprio la Chiesa, accusata di collaborare con l’opposizione.

Continua a leggere “Nicaragua, in difesa della Chiesa perseguitata”

Nicaragua, i sandinisti prendono di mira la Chiesa

Nicaragua, domenica il vescovo di Estelì ha subito un agguato mortale da cui è miracolosamente rimasto illeso. Fino a sabato mattina i sandinisti assediavano una chiesa a Managua, per inseguire studenti dissidenti. Scene di repressione armata nel regime di Ortega, di estrema sinistra. La Chiesa è diventata un suo bersaglio privilegiato.

Continua a leggere “Nicaragua, i sandinisti prendono di mira la Chiesa”

Solženicyn: perché questo mondo è in frantumi

Testo integrale del discorso che lo scrittore russo Aleksandr Solženicyn (1918-2008), autore del celeberrimo Arcipelago Gulag, tenne all’Università di Harvard l’8 giugno 1978.

Continua a leggere “Solženicyn: perché questo mondo è in frantumi”

Comunismo, quegli “errori della Russia” che fanno proseliti

Il maggio del 2018 si conclude con una serie di celebrazioni del comunismo: il bicentenario di Karl Marx e il 50° anniversario del 1968. La memoria è ancora molto condizionata dall’ideologia. Perché è una “fede”, come ci spiega Gilberto Zappitello, autore di La fede nel comunismo.

Continua a leggere “Comunismo, quegli “errori della Russia” che fanno proseliti”