Veritatis Splendor, capire il bene, il male e la libertà

Compie 25 anni l’enciclica Veritatis Splendor di San Giovanni Paolo II. Un libro la riscopre per riaffermare la distinzione tra il bene e il male e ciò che è da considerare male intrinsecamente, a prescindere dalle situazioni concrete in cui l’atto viene compiuto. Intervista al teologo padre Kopiec.

Continua a leggere “Veritatis Splendor, capire il bene, il male e la libertà”

Annunci

Lettera pastorale dei vescovi del Kazakistan per il 50° dell’Humanae vitae

L’anno corrente è marcato dal memorabile evento del 50° anniversario dell’enciclica Humanae vitae, con la quale il Beato Paolo VI ha confermato la dottrina del Magistero costante della Chiesa riguardante la trasmissione della vita umana. I Vescovi e gli Ordinari del Kazakistan vogliono cogliere l’occasione propizia per onorare la memoria e la perenne importanza di questa enciclica.

Continua a leggere “Lettera pastorale dei vescovi del Kazakistan per il 50° dell’Humanae vitae”

Il Papa non è un sovrano assoluto

C’è una diffusa ignoranza sul reale significato dell’autorità papale nella Chiesa. Le parole del papa sono a servizio dell’intera Tradizione della Chiesa e non il contrario. Come disse Benedetto XVI: «Il potere conferito da Cristo a Pietro e ai suoi successori è, in senso assoluto, un mandato per servire».

Continua a leggere “Il Papa non è un sovrano assoluto”

Criticare il Papa? Ecco quando si può. E si deve.

Sarà possibile e necessaria una critica a pronunciamenti papali, nella misura in cui manca a essi la copertura nella Scrittura e nel Credo, nella fede della Chiesa universale.

Continua a leggere “Criticare il Papa? Ecco quando si può. E si deve.”

In che senso si afferma che Gesù ha istituito il sacramento del matrimonio?

È necessario distinguere tra matrimonio inteso come istituzione naturale voluta da Dio fin dall’alba della creazione e il matrimonio sacramento.

Continua a leggere “In che senso si afferma che Gesù ha istituito il sacramento del matrimonio?”

Mons. Pizzaballa: la nostra eredità è la tradizione della Chiesa

“La rottura tra Vangelo e cultura è senza dubbio il dramma della nostra epoca”. Per rimediare al malanno presente anche nella Chiesa, spiega monsignor Pierbattista Pizzaballa, dobbiamo tornare a “ciò che abbiamo ricevuto dai nostri padri nella fede” senza “inquinarlo”. Ovvero a “nulla di meno che la verità sull’uomo e sulla storia”. E’ se “è giusto chiedersi come ripensare il nostro rapporto con la tradizione…la risposta può solo riguardare il “come”, il “che cosa” è lo stesso di sempre: “Cristo Via Verità e Vita, incarnato e testimoniato”.

Continua a leggere “Mons. Pizzaballa: la nostra eredità è la tradizione della Chiesa”

Convegno Fare Chiarezza: Non si possono separare magistero e Rivelazione

Pubblichiamo di seguito la relazione di Claudio Pierantoni, docente di Filosofia medievale all’Universidad de Chile (Cile) su La necessaria coerenza del Magistero con la Tradizione: gli esempi nella storia. «Proprio il discernimento e l’accompagnamento contrastano direttamente con la supposizione che il soggetto rimanga, a tempo indefinito, inconsapevole della sua situazione». «L’errore di questo atteggiamento consiste non solo e non tanto nel negare uno o anche più punti specifici della dottrina cattolica, ma proprio nello screditare la sua natura stessa di “dottrina” e il suo necessario aggancio con la ragione. Infatti, se “la realtà è superiore all’idea”, a perdere rilevanza non è solo una dottrina, ma la dottrina stessa».

Continua a leggere “Convegno Fare Chiarezza: Non si possono separare magistero e Rivelazione”

Due papi in difesa della dottrina morale della Chiesa

Un nostro affezionato lettore ci ha segnalato due importanti insegnamenti dei pontefici Giovanni Paolo II e Paolo VI riguardo la continuità del Magistero della Chiesa sulle questioni morali.

Continua a leggere “Due papi in difesa della dottrina morale della Chiesa”

Il sola scriptura protestante non c’entra con la Parola di Dio

Scrittura e Parola di Dio non sono la stessa cosa. La Scrittura è il testo dei libri ispirati dallo Spirito, la Parola di Dio è la pienezza di significato che assumono quando sono predicati sotto la sua azione. La Scrittura è la stessa, ma la Parola di Dio che ne salta fuori è un’altra e spesso vicendevolmente inaccettabile.

Continua a leggere “Il sola scriptura protestante non c’entra con la Parola di Dio”