Elisabetta Canori Mora, la beata che convertì il marito adultero

Oggi ricorre il dies natalis della mistica e beata Elisabetta Canori Mora, la cui santità fiorì innanzitutto nel sacramento del Matrimonio e nell’amore al marito: gli perdonò 27 anni di tradimenti fino a dare tutto per la salvezza eterna del coniuge e delle figlie. Troverà la forza nello Sposo celeste, Gesù Cristo, che le concesse innumerevoli grazie arrivando al dono immenso delle nozze mistiche.

Continua a leggere “Elisabetta Canori Mora, la beata che convertì il marito adultero”

Annunci

Quando Wojtyla e Ratzinger difesero Ecclesia Dei e la Messa antica

Originally posted on cooperatores veritatis:
“Il Popolo di Dio ha bisogno di vedere nei sacerdoti e nei diaconi un comportamento pieno di riverenza e di dignità, capace di aiutarlo a penetrare le cose invisibili, anche…

Cooperatores Veritatis

“Il Popolo di Dio ha bisogno di vedere nei sacerdoti e nei diaconi un comportamento pieno di riverenza e di dignità, capace di aiutarlo a penetrare le cose invisibili, anche senza tante parole e spiegazioni. Nel Messale Romano, detto di San Pio V, vi sono bellissime preghiere con le quali il sacerdote esprime il più profondo senso di umiltà e di riverenza di fronte ai santi Misteri: esse rivelano la sostanza stessa di qualsiasi Liturgia.” (Giovanni Paolo II Lettera al Culto Divino 21.9.2001)

Lo spiega molto bene anche il card. Ratzinger nella sua autobiografia:

rimasi sbigottito per il divieto del messale antico, dal momento che una cosa simile non si era mai verificata in tutta la storia della liturgia. Pio V e non diversamente da lui, anche molti dei suoi successori avevano rielaborato questo messale, in un processo continuativo di crescita storica e di purificazione, in cui, pero’…

View original post 4.821 altre parole

Cosa fare quando una persona in famiglia bestemmia?

Supplicare questa persona perché desista dal danneggiare se stessa e la sua casa.

Continua a leggere “Cosa fare quando una persona in famiglia bestemmia?”

La Madre di Dio pianse a Siracusa

Nelle parole dell’ex rettore del Santuario della Madonne delle lacrime riviviamo il racconto di quei miracolosi eventi.

Continua a leggere “La Madre di Dio pianse a Siracusa”

22 ottobre 1978-2018. “Aprite le porte a Cristo!”

Ricorre il 40° anniversario dell’intronizzazione di Giovanni Paolo II. Ricordiamo la sua celebre omelia: “Non abbiate paura. Aprite – spalancate – le porte a Cristo!”.

Continua a leggere “22 ottobre 1978-2018. “Aprite le porte a Cristo!””

Giovanni Paolo II 40 anni dopo

«La verità vi farà liberi» era la frase della Scrittura che più stava a cuore a S. Giovanni Paolo II, e tutta la sua vita e il suo ministero sono stati un instancabile annuncio della Verità. A 40 anni dall’elezione a Papa riprendiamo la strada che egli ci ha indicato. Ecco la testimonianza del suo amico e filosofo Stanislaw Grygiel.

Continua a leggere “Giovanni Paolo II 40 anni dopo”

La pena di morte in quanto tale è legittima, ma non bisogna abusarne

«Rifiutare la pena di morte in quanto intrinsecamente cattiva significa implicitamente rifiutare qualsiasi punizione e sostituirla con qualcos’altro, per esempio, con un approccio terapeutico verso i criminali. Ma se nessuno merita la punizione, allora è piuttosto difficile vedere come qualcuno possa meritare il castigo eterno dell’Inferno. E se ciò è vero, allora diventa difficile capire lo scopo del sacrificio della Croce». È quanto sostiene in questa intervista il professor Edward Feser, autore di un recente libro su Chiesa e pena di morte.

Continua a leggere “La pena di morte in quanto tale è legittima, ma non bisogna abusarne”

Il card. Sarah: Rifiutare l’Humanae Vitae è lottare contro Dio

Il prefetto del Culto Divino, il card. Robert Sarah, interviene sui tentativi di revisione dell’enciclica di Paolo VI e avverte: «Accogliere l’Humanae Vitae non è solo sottomettersi al Papa, ma ascoltare e accogliere la Parola di Dio. I Cardinali, i Vescovi e i teologi che hanno l’hanno rifiutata incoraggiando i fedeli alla ribellione contro l’enciclica si sono perciò messi deliberatamente e pubblicamente in lotta contro Dio stesso. La cosa più grave è che essi invitano i fedeli ad opporsi a Dio».

Continua a leggere “Il card. Sarah: Rifiutare l’Humanae Vitae è lottare contro Dio”