San Leone I, il papa magno

Si adoperò per consolidare l’unità della Chiesa, proteggendola dalle eresie e dalle spinte disgregatrici. Al Concilio di Calcedonia (451) i vescovi lessero solennemente la sua epistola dogmatica a Flaviano, il famoso Tomus ad Flavianum, che sconfessò il monaco orientale Eutiche e il suo monofisismo. «Pietro ha parlato per bocca di Leone», dissero i padri conciliari.

Continua a leggere “San Leone I, il papa magno”

San Giovanni Crisostomo: “Gloria a Dio in tutte le cose”

Confutò l’eresia ariana e divenne un celebre predicatore, capace di trasmettere le Scritture in modo comprensibile a tutti i fedeli: proprio per la sua eloquenza, un secolo dopo la morte gli verrà dato il soprannome greco di Crisostomo, cioè «Bocca d’oro».

Continua a leggere “San Giovanni Crisostomo: “Gloria a Dio in tutte le cose””

Caterina, il dono più santo e meraviglioso di Siena al mondo

Caterina Benincasa, senese, fu canonizzata da papa Pio II nel 1461 e dichiarata Dottore della Chiesa da papa Paolo VI nel 1970. È Patrona d’Italia con San Francesco d’Assisi ed è considerata ancora oggi una vera e propria “maestra di spiritualità”.

Continua a leggere “Caterina, il dono più santo e meraviglioso di Siena al mondo”

San Francesco di Sales, la sua missione in terra protestante

Oggi, nel giorno della traslazione della sua salma ad Annecy, ricorre la memoria liturgica di san Francesco di Sales (1567-1622). Il suo impegno a difesa dell’ortodossia cattolica accompagnò tutta la sua vita da consacrato, che dedicò a far ritornare alla Chiesa il maggior numero possibile di fratelli convertiti al calvinismo.

Continua a leggere “San Francesco di Sales, la sua missione in terra protestante”