Il card. Muller: «Vogliono far tacere Benedetto XVI perché dice la verità»

Il cardinale Müller sugli “appunti” di Benedetto XVI sul tema degli abusi sessuali.

Continua a leggere “Il card. Muller: «Vogliono far tacere Benedetto XVI perché dice la verità»”

«Nella Chiesa il sentimentalismo offusca la ragione»

«C’è una forte tendenza a esaltare i sentimenti, svalutare la ragione e quindi infantilizzare la fede cattolica. E il linguaggio ecclesiale oggi in voga è più degno della psicoterapia che non del Vangelo». Parla Samuel Gregg, dell’Acton Institute.

Continua a leggere “«Nella Chiesa il sentimentalismo offusca la ragione»”

Secondo il Magistero della Chiesa il peccato mortale s’identifica col peccato grave; ecco perché

Attenzione all’artificiosa e diabolica differenza tra il peccato grave e il peccato mortale!

Continua a leggere “Secondo il Magistero della Chiesa il peccato mortale s’identifica col peccato grave; ecco perché”

La vita umana e lo splendore della Verità, due doni di Dio

Si è svolta la prima conferenza internazionale della neo-costituita Accademia per la Vita e la Famiglia Giovanni Paolo II, fondata dal prof. Josef Seifert, il filosofo tedesco privato dell’insegnamento dall’arcidiocesi di Granada per le sue critiche ad Amoris Laetitia. Il vaticanista Marco Tosatti ha pubblicato nel suo sito il testo integrale dell’intervento di mons. Luigi Negri, arcivescovo emerito di Ferrara.

Continua a leggere “La vita umana e lo splendore della Verità, due doni di Dio”

Sentenza Alfie, un segnale inquietante per tutti

Seguire il dibattimento alla Corte d’Appello di Londra sul caso Alfie Evans ha significato partecipare a una specie di teatro dell’assurdo. Uno schieramento di giudici già abbondantemente orientato – e non lo nascondevano affatto – parlava in perfetta sintonia con il legale dell’ospedale, sfidando il minimo buon senso.

Continua a leggere “Sentenza Alfie, un segnale inquietante per tutti”

Benedetto XVI, un pontefice impossibile da “taroccare”

Nella vicenda Viganò c’è molto più di Viganò. C’è un attacco a Benedetto XVI in cui il taroccamento mediatico sarebbe stato funzionale ad un taroccamento teologico e magisteriale, nel tentativo di cambiare i connotati percepiti del magistero di Ratzinger, trascinandolo verso altre interpretazioni. Fede e ragione, ecologia umana, diritto naturale, Quaerere Deum e Vetus ordo: un pontificato scomodo ancora osteggiato.

Continua a leggere “Benedetto XVI, un pontefice impossibile da “taroccare””

Parla Ettore Gotti Tedeschi: “Nella correzione si chiede chiarezza sui sacramenti”

«La lettera di correzione è esclusivamente mirata a salvare l’indissolubilità del matrimonio, essendo certo che i Sacramenti sono come un domino, se cade uno cadono tutti».

Continua a leggere “Parla Ettore Gotti Tedeschi: “Nella correzione si chiede chiarezza sui sacramenti””

“Io, una vita per la Vita, soffro per le nomine PAV Si realizza il piano dei nemici di Humanae Vitae”

Le nomine discutibili e ambigue alla Pontificia Accademia per la Vita indignano gli addetti ai lavori. Come Flora Gualdani, fondatrice della Casa di Betlemme. “La strategia ecclesiale sembra cedere alla pressione per sdoganare contraccezione e fecondazione. Che errore l’estromissione dalla Pav del massimo esperto di metodi naturali. Ma sotto c’è il tentativo di rottamare l’Humanae Vitae, i cui insegnamenti invece sono indispensabili per le cosiddette periferie esistenziali. Oggi Lejeune piangerebbe”.

Continua a leggere ““Io, una vita per la Vita, soffro per le nomine PAV Si realizza il piano dei nemici di Humanae Vitae””

Amoris Laetitia, c’è un vescovo cattolico in Svizzera

La santità del vincolo matrimoniale. L’Amoris Laetitia e le indicazioni di monsignor Vitus Huonder al suo clero.

Continua a leggere “Amoris Laetitia, c’è un vescovo cattolico in Svizzera”

Amoris Laetitia, la Comunione “caso per caso”? Impossibile.

Dopo la pubblicazione dei dubia e la risposta di Buttiglione, il dibattito continua con il teologo Schwibach, che al filosofo replica: «Il metodo che utilizza è quello di una forzata ermeneutica di “riforma in continuità”, che consiste nell’accettazione di situazioni soggettive determinate da circostanze e dove la “continuità” vorrebbe essere garantita dall’affermazione assoluta di un principio, visto però nella sua idealità. Ma Dio all’uomo non chiede l’impossibile né lo pone davanti a puri ideali».

Continua a leggere “Amoris Laetitia, la Comunione “caso per caso”? Impossibile.”