Coro di Ratisbona, che coincidenze nell’inchiesta!

La pubblicazione del rapporto sulle presunte violenze ai cantori del coro di Ratisbona fa emergere 67 accuse di abusi sessuali. Ma i responsabili sono già morti da 30 anni. Però il dossier tira in ballo il fratello di Papa Ratzinger e la gestione del caso da parte di Muller quando era vescovo della città. Coincidenze, visto il clamore delle parole per Meisner di Benedetto XVI e il ben servito dato a Muller.

Continue reading “Coro di Ratisbona, che coincidenze nell’inchiesta!”

Ecco gli aborti causati dalla contraccezione

Lo studio su oltre 60 mila donne che hanno abortito nel 2016 in Inghilterra rivela che la metà di loro stava usando una qualche forma di contraccezione prima di restare incinta; un quarto di loro aveva utilizzato la pillola. La notizia è stata ignorata dalle agenzie, ma conferma le preoccupazioni della Chiesa, che oltre a vietare la chiusura alla vita, sa che la sua conseguenza è l’eliminazione di bambini non desiderati.

Continue reading “Ecco gli aborti causati dalla contraccezione”

Requisire le chiese: tornano i fantasmi del passato. In Spagna vogliono l’esproprio dei beni cattolici

Socialisti e Podemos ottengono che il Governo stili una lista di immobili ecclesiastici di proprietà della Chiesa per verificare la reale proprietà. Un tentativo di mettere in discussione una legge del ’46 che nasceva per risarcire la Chiesa cattolica degli espropri operati dalla massoneria, ma che ora potrebbe essere usata in chiave di limitazione della libertà religiosa.

Continue reading “Requisire le chiese: tornano i fantasmi del passato. In Spagna vogliono l’esproprio dei beni cattolici”

Piccoli dittatori contro l’obiezione di coscienza

Su MicroMega Paolo Flores d’Arcais chiede che venga vietata per legge l’obiezione di coscienza ai medici nei reparti che praticano l’aborto, perché non si può accettare che uno operi solo in base alle proprie convinzioni personali. Ma il fondamento dell’obiezione di coscienza è la realtà e la verità, è il bene oggettivo delle persone che il medico si trova di fronte.

Continue reading “Piccoli dittatori contro l’obiezione di coscienza”

Se la storia si falsifica per accusare il Cristianesimo

La sistematica riscrittura della storia a vantaggio delle ideologie anticattoliche ha prodotto in Italia un popolo smemorato che non sa più chi è. Che non conosce niente del proprio passato. Come il caso de La Stampa che accusa Pio IX di aver strappato alla famiglia l’ebreo Edgardo Mortara per battezzarlo in segreto.

Continue reading “Se la storia si falsifica per accusare il Cristianesimo”

Smascherata la storia anticattolica

False testimonianze: è uscito il libro del sociologo delle religioni Rodney Stark che fa piazza pulita di quattro secoli di miti storici anticattolici. Dalle crociate all’antisemitismo, dall’Inquisizione all’antimodernità, ecco perché la storia sul ruolo della Chiesa nella società va riscritta.

Continue reading “Smascherata la storia anticattolica”

Antisemitismo, sterminio di pagani e oscurantismo: tre falsi miti sulla Chiesa cattolica

Lo storico Rodney Stark, autore del libro False testimonianze, spiega: “Non ho scritto questo libro per difendere la Chiesa ma per difendere la storia”.

Continue reading “Antisemitismo, sterminio di pagani e oscurantismo: tre falsi miti sulla Chiesa cattolica”

La stampa “libera” e sciacalla che usa Sacramenti e corpo delle donne per sdoganare l’aborto

Tutto secondo copione. La decisione canonica di Papa Francesco di concedere ai sacerdoti la facoltà di assolvere il peccato di aborto diventa un pretesto per spacciare un’inestistente rivoluzione della Chiesa. La stampa italiana è allineata su un unico obiettivo: far passare l’idea che ora l’aborto non sia più peccato. E pazienza se non è così, quel che conta è dare la caccia agli obiettori di coscienza negli ospedali. E la Cirinnà non lo nasconde neppure.

Continue reading “La stampa “libera” e sciacalla che usa Sacramenti e corpo delle donne per sdoganare l’aborto”

Notte di san Bartolomeo, come andò davvero

La strage di ugonotti (calvinisti) francesi, avvenuta il 24 agosto 1572, fu una decisione politica della corona più che una scelta religiosa, e va contestualizzata in quel quarantennio in cui la Chiesa fu sistematicamente vessata e derubata dai protestanti.

Continue reading “Notte di san Bartolomeo, come andò davvero”