La Chiesa sta perdendo il significato dell’Eucaristia: così finisce schiava della cultura moderna

La corretta pastorale di indicare dei traguardi e porre dei limiti non può essere tacciata di rigorismo: è semplicemente fedeltà verso Gesù Cristo e onestà verso l’uomo, evitando di offrirgli una salvezza che non è tale. È anche misericordia, avviando l’uomo con la dottrina e la carità verso la salvezza vera. I limiti della partecipazione per la Chiesa non si basano mai unicamente su norme morali o consuetudini culturali: mettono in gioco e nel profondo l’Eucaristia stessa.

Continue reading “La Chiesa sta perdendo il significato dell’Eucaristia: così finisce schiava della cultura moderna”

Annunci

Sulla bocca e in ginocchio. Ecco perché

Il vaticanista del Tg1 Aldo Maria Valli ci rammenta qual è il modo corretto di ricevere il Santissimo Corpo del Signore Gesù.

Continue reading “Sulla bocca e in ginocchio. Ecco perché”

Amoris Laetitia, il card. Sarah è preoccupato per questa confusione

Come riporta il portale web in lingua tedesca kath.net, in un’intervista concessa al settimanale francese Homme Nouveau, il cardinale Robert Sarah esterna la propria preoccupazione per la grande confusione che regna nel mondo cattolico, persino tra i Vescovi, riguardo alla dottrina della Chiesa.

Continue reading “Amoris Laetitia, il card. Sarah è preoccupato per questa confusione”

Divorziati “risposati”, il giudizio è sullo stato di vita, non tocca ai preti giudicare l’anima dei fedeli

Il no all’Eucaristia si giustifica con le condizioni oggettive. La Chiesa ha sempre giudicato l’azione, solo Dio conosce lo stato di grazia di una persona. Sarebbe davvero curioso se in Amoris Laetitia, laddove il Papa chiede il “discernimento” da parte dei pastori, si intendesse un giudizio sulle anime, che la Chiesa ha sempre giudicato “avventato”. “Discernimento” si deve perciò riferire ad altro, non alle possibilità di accedere alla comunione.

Continue reading “Divorziati “risposati”, il giudizio è sullo stato di vita, non tocca ai preti giudicare l’anima dei fedeli”

Sinodo sopravvalutato. Nella Chiesa c’è prima di tutto una crisi di fede

È ciò che sostiene il cardinale africano Robert Sarah nel suo libro Dio o niente e nella discussione che ne è seguita. In esclusiva l’anticipazione di un suo intervento, sul prossimo numero de L’Homme Nouveau.

Continue reading “Sinodo sopravvalutato. Nella Chiesa c’è prima di tutto una crisi di fede”

Eccezioni pericolose

Che cosa comporterebbe per la Chiesa cattolica ammettere eccezioni, seppur adeguatamente motivate?

Continue reading “Eccezioni pericolose”

L’Eucarestia, il peccato e la coscienza: note oltre il Sinodo

Dieci giorni fa Vatican Insider pubblicava un’intervista al teologo domenicano Giovanni Cavalcoli e la stessa intervista è stata ripresentata, con altri elementi, su Avvenire alla vigilia della conclusione del Sinodo. I due testi contengono affermazioni abbastanza forti destinate a far discutere anche dopo il Sinodo.

Continue reading “L’Eucarestia, il peccato e la coscienza: note oltre il Sinodo”