Fake News? Un modo per colpire chi è contro l’aborto

«Chi è contro l’aborto diffonde false notizie». Così il New York Times svela il vero obiettivo della campagna contro le fake news. Si vuole obbligare i social network a far fuori pagine e siti politicamente scorretti.

Continua a leggere “Fake News? Un modo per colpire chi è contro l’aborto”

Annunci

Belgio, eutanasia fuori controllo, pure i medici favorevoli chiedono paletti

Dal 2002 è legge e miete vittime con un ritmo impressionante di decessi, spesso ottenuti per convincimento da parte di medici spregiudicati su pazienti malati mentali. Tanto che adesso molti medici chiedono paletti per fermare i “dottor morte” che mandano a morire con un semplice tratto di penna. In Belgio l’eutanasia è ormai fuori controllo.

Continua a leggere “Belgio, eutanasia fuori controllo, pure i medici favorevoli chiedono paletti”

ONU, l’aborto spacciato per “diritto alla vita”

Al Comitato per i diritti umani dell’Onu, propongono una bozza di emendamento all’articolo 6 (diritto alla vita) per introdurre un “diritto all’accesso sicuro all’aborto”. Per “proteggere la vita e la salute delle donne”. Dunque l’aborto diventa “diritto alla vita”?

Continua a leggere “ONU, l’aborto spacciato per “diritto alla vita””

Due domande capziose presentate in buona fede sull’aborto e sull’eutanasia

Va ricordato come principio generale che nessuno è padrone della vita di un altro all’infuori di Dio.

Continua a leggere “Due domande capziose presentate in buona fede sull’aborto e sull’eutanasia”

Soldi e pressioni per convincere le donne ad abortire

Dipendenti delle cliniche misurati in base a quante donne fanno abortire, perciò “le richiamano a casa se hanno cambiato idea”. Così un rapporto sul business dell’aborto inglese svela il volto nascosto dell’omicidio degli innocenti.

Continua a leggere “Soldi e pressioni per convincere le donne ad abortire”

DAT, un male minore? No, resta omicidio in camice bianco

Mentre i senatori a vita pubblicano un appello pro Dat, Palazzo Madama approva un parere non ostativo in cui si parla di “dichiarazioni”, meno vincolanti delle “disposizioni”; di verifica delle volontà del paziente e di una doppia interpretazione di nutrizione e idratazione: in tutti e tre i casi è il vecchio vizietto del politico cattolico: cercare il male minore. La realtà è che il disegno di legge resta un omicidio in camice bianco.

Continua a leggere “DAT, un male minore? No, resta omicidio in camice bianco”

Pena di morte, perché il Catechismo è conforme al Vangelo

Il Papa ricorda i 25 anni del del Catechismo della Chiesa Cattolica e chiede che venga modificato l’articolo 2267 che non esclude la pena capitale in particolari casi come unica via per difendere (legittima difesa) da un aggressore ingiusto. “In passato la Chiesa ha assunto una posizione non conforme al Vangelo”.

Continua a leggere “Pena di morte, perché il Catechismo è conforme al Vangelo”

Papa Francesco, la pena di morte e la Dottrina

Per la Chiesa cattolica la vita umana è sacra fin dal concepimento fino alla sua fine naturale. Perché allora è tollerata la pena di morte? Per una questione di legittima difesa, come spiega il Catechismo.

Continua a leggere “Papa Francesco, la pena di morte e la Dottrina”

“Se il suicidio assistito fosse legale sarei già morto”

Un uomo coetaneo di Brittany Maynard, la donna usata come sponsor della legalizzazione del “suicidio assistito”, colpito dalla stessa malattia nello stesso anno, non solo ha scelto un’altra strada ma sostiene che la sola via umana è la lotta per la vita. “Questa legge non dà libertà di scelta ma fa sentire obbligati a uccidersi”. 

Continua a leggere ““Se il suicidio assistito fosse legale sarei già morto””

USA, Leggi e cultura pro life: gli abortifici chiudono i battenti

Negli ultimi 5 anni le cliniche abortiste americane sono passate da 512 a 365. Più 20 affiliate al Planned Parenthood che hanno chiuso i battenti. È il risultato di una sinergia tra cultura pro life e leggi ad hoc più restrittive. In Italia invece assistiamo ad un passivismo pro life. La non esclusione di Dio a livello pubblico nella battaglia per la vita ha fatto acquistare al fronte pro-life un Attivista che, dati alla mano, forse sta facendo la differenza sul campo.

Continua a leggere “USA, Leggi e cultura pro life: gli abortifici chiudono i battenti”