Filmato. Giovanni Zenone: “Perché ho firmato la correzione filiale a papa Francesco”

L’editore cattolico Giovanni Zenone, presidente e fondatore di Fede&Cultura, spiega perché ha deciso di firmare la correctio filialis a papa Francesco.

Annunci

Correzione al Papa, la verità che i lettori meritano

“Non è un gesto di ribellione e non è un’accusa al Papa di eresia, ma una richiesta di fermare la deriva ereticale favorita da alcuni suoi indirizzi pastorali ambigui. Ed è vera espressione del sensus ecclesiae”. Parla uno dei firmatari.

Continua a leggere “Correzione al Papa, la verità che i lettori meritano”

Amoris Laetitia, 62 firme per una correzione filiale

Docenti, teologi e persino il Superiore della Fraternità San Pio X tra i 62 firmatari di una correzione filiale consegnata al Pontefice su 7 passaggi di Amoris Laetitia considerati errati o eretici. Sotto accusa ancora una volta il paragrafo 303 dell’Esortazione post sinodale.

Continua a leggere “Amoris Laetitia, 62 firme per una correzione filiale”

Fatima, il Rosario che fece rispondere la Madonna

Agli inizi del ‘900 il Portogallo era in preda in quegli anni a un dispotico regime che si era posto l’obiettivo di distruggere la Chiesa. Il popolo lusitano si unì in preghiera invocando la Vergine “sterminatrice” di tutte le eresie. Il 13 maggio 1917 – anticipata un anno prima dall’apparizione dell’Angelo del Portogalli – la Madonna risponde alla chiamata del suo popolo apparendo a Fatima.

Continua a leggere “Fatima, il Rosario che fece rispondere la Madonna”

La crisi ariana del IV secolo

All’Alba del IV secolo, il cristianesimo deve affrontare la prima persecuzione lunga e feroce della sua storia. L’eresia ariana divenne religione ufficiale durante l’Impero di Costanzo II e resistette fino al VII secolo: pervase ogni angolo della cristianità, compreso il soglio di Pietro, sotto il governo di papa Liberio.

Continua a leggere “La crisi ariana del IV secolo”

Convegno Fare Chiarezza: Non si possono separare magistero e Rivelazione

Pubblichiamo di seguito la relazione di Claudio Pierantoni, docente di Filosofia medievale all’Universidad de Chile (Cile) su La necessaria coerenza del Magistero con la Tradizione: gli esempi nella storia. «Proprio il discernimento e l’accompagnamento contrastano direttamente con la supposizione che il soggetto rimanga, a tempo indefinito, inconsapevole della sua situazione». «L’errore di questo atteggiamento consiste non solo e non tanto nel negare uno o anche più punti specifici della dottrina cattolica, ma proprio nello screditare la sua natura stessa di “dottrina” e il suo necessario aggancio con la ragione. Infatti, se “la realtà è superiore all’idea”, a perdere rilevanza non è solo una dottrina, ma la dottrina stessa».

Continua a leggere “Convegno Fare Chiarezza: Non si possono separare magistero e Rivelazione”

Tre tentazioni per la Chiesa: FAO, empirista ed esegeta

Questa sfida lanciata a Dio e alla Sua bontà può assumere diverse forme, le più classiche delle quali sono le tentazioni con cui Satana cerca di piegare a sé Gesù nel deserto.

Continua a leggere “Tre tentazioni per la Chiesa: FAO, empirista ed esegeta”