Video. Giudicare o non giudicare? Se si catechizza, questo non è un problema

“Concedi al tuo servo un cuore docile, perché sappia distinguere il bene dal male” (1Re 3,5-15): Salomone chiede la capacità di discernere. Di riconoscere chi ha ragione e chi ha torto, dove sta il bene e dove sta il male… Del resto è sempre una parola dell’apostolo Paolo a farci capire la giusta misura: «Ammonisci, rimprovera, esorta con ogni magnanimità e dottrina» (2Tim 4, 2). Cerchiamo allora di approfondire, più nel dettaglio, il vero concetto del giudicare e NON giudicare, seguendo l’insegnamento di Gesù e degli Apostoli. Qui per il testo scritto e altri links.

 

 

Annunci

Video. Come e perché difendere la vera Fede e la Dottrina

Cari amici vi offriamo due video insieme della serie: “Le cose che nessuno più ti dice” di Padre Francesco Marino OP e che riguardano la difesa della sana Dottrina Cattolica e la Fede anche dagli attacchi della Massoneria (secondo video); due video insieme perché entrambi ci fanno riflettere sulle nostre responsabilità di veri discepoli di Gesù Cristo, ed entrambi ci mettono in guardia dai pericoli che stiamo vivendo. Oltre alla playlist dedicata a queste catechesi, in questo link troverete la raccolta completa.

Video-catechesi. Catechismo Tridentino: la remissione dei peccati

Cari Amici, oggi trattiamo l’articolo della Fede sulla remissione dei peccati. L’indice degli argomenti trattati lo troverete non soltanto nella playlist, ma anche qui con il testo integrale, originale, scaricabile in formato PDF.

Gli angeli guerrieri

«La Madre di Dio è il generale dell’esercito di Dio – scriveva l’abate Henry-Marie Boudon– e gli angeli ne costituiscono le gloriose truppe: dunque essi sono i soldati di Colei che da sola è terribile come un esercito schierato a battaglia». Torna allora quanto mai attuale l’invito di san Leone Magno: «Fatevi amici gli angeli» e avrete così il patrocinio della Regina degli angeli.

Continua a leggere “Gli angeli guerrieri”

San Pio X, vero profeta e buon maestro

«Restaurare tutto in Cristo» fu il principio ispiratore degli 11 anni di pontificato di san Pio X (1835-1914), il Papa di umili origini che seppe analizzare lucidamente e condannare gli errori del modernismo, riconoscendone la radice malvagia e profetizzando che esso avrebbe condotto a una società atea.

Continua a leggere “San Pio X, vero profeta e buon maestro”

Christotokos o Theotokos? Contro Nestorio

Nell’eresia nestoriana la natura umana e la natura divina di Cristo sono separate: l’uomo Gesù è abitato da Dio. È ancora una volta la Vergine benedetta, nello splendore della sua divina Maternità, a debellare una sottile insidia teologica che a detta del grande sant’Agostino «avrebbe privato l’uomo del bene incommensurabile della salvezza».

Continua a leggere “Christotokos o Theotokos? Contro Nestorio”

È vero che S. Tommaso d’Aquino e S. Bonaventura consideravano legittime le rotture del vincolo coniugale?

È vero, come sostiene il teologo progressista tedesco Peter Hünermann, che prima del Concilio di Trento la teologia cattolica considerava legittime le rotture del vincolo coniugale e che San Tommaso e San Bonaventura sostenessero questo? No, naturalmente no.

Continua a leggere “È vero che S. Tommaso d’Aquino e S. Bonaventura consideravano legittime le rotture del vincolo coniugale?”

Il card. Sarah: «Il relativismo dottrinale è la maschera di Giuda»

Esce in Francia l’atteso nuovo libro-intervista del cardinale africano.

Continua a leggere “Il card. Sarah: «Il relativismo dottrinale è la maschera di Giuda»”

Chi va al Vetus Ordo Missae è più fedele alla Dottrina

Negli Stati Uniti per la prima volta una ricerca statistica su vasta scala confronta fedeltà alla dottrina, apertura alla vita e rifiuto dei contraccettivi e dell’aborto tra i fedeli che scelgono di frequentare la messa in forma straordinaria e quelli che optano per il Novus Ordo Missae. I risultati sono sorprendenti. Almeno per la sociologia. 

Continua a leggere “Chi va al Vetus Ordo Missae è più fedele alla Dottrina”