È morto il card. Vanhoye, biblista che disse no alle donne-prete

Il 29 luglio è morto a Roma il cardinale francese Albert Vanhoye, il più anziano del Sacro Collegio e grande esegeta. Stimato da Ratzinger, divenne segretario della Pontificia Commissione Biblica e guidò il gruppo di lavoro che redasse L’interpretazione della Bibbia nella Chiesa. Un documento attesissimo, che mise un freno tra l’altro agli eccessi dell’approccio femminista. Come l’idea delle donne-prete, che Vanhoye si curò di smontare anche in un suo scritto sulla Lettera ai Galati.

Continua a leggere “È morto il card. Vanhoye, biblista che disse no alle donne-prete”

Il card. Biffi e le parole profetiche sui mali della Chiesa di oggi

Anziché sforzarsi di venire incontro al mondo, la Chiesa «deve preoccuparsi di essere sé stessa» e annunciare Gesù «con la convinzione che in lui offriamo l’unica soluzione all’enigma dell’esistenza». Venticinque anni dopo la sua prima pubblicazione, ecco una nuova edizione del libro “Se Cristo è risorto ed è vivo cambia tutto”, con le parole del cardinale Giacomo Biffi che sono come una fotografia della Chiesa odierna.

Continua a leggere “Il card. Biffi e le parole profetiche sui mali della Chiesa di oggi”

Transustanziazione. La parola che dice il Dono più grande

La parola “transustanziazione” è molto più che il difficile termine di una teoria teologica. È il più bel dogma della nostra Fede, lo stupendo prodigio che si ripete ad ogni Santa Messa sui nostri altari, il modo con cui Gesù Cristo si rende realmente e sostanzialmente presente nel pane e nel vino consacrati.

Continua a leggere “Transustanziazione. La parola che dice il Dono più grande”

Dopo la morte incontriamo Cristo Giudice (non un notaio)

Il Catechismo ricorda l’urgenza di attendere alla Salvezza finché si è in terra. Oggi c’è chi dice che Dio si limiti a ratificare la nostra volontà. È verissimo che «chi pecca, danneggia se stesso» (Sir 19,4), ma il Signore nelle Sacre Scritture non è un mero notaio, bensì Giudice. Ciò, insieme all’immutabilità dopo la morte, ha delle ricadute su Inferno e Paradiso. Vediamole.

Continua a leggere “Dopo la morte incontriamo Cristo Giudice (non un notaio)”

Sodomia: la Gerarchia non censuri San Paolo

Un testo del compianto cardinal Biffi ricorda che il cristiano deve sempre distinguere il rispetto dovuto alle persone dal rigetto di ogni “ideologia dell’omosessualità”. La Lettera ai Romani (1,21-32) insegna che i rapporti contro natura e la loro approvazione sono figli dell’esclusione di Dio dalla società e del rifiuto di dargli gloria. Ma oggi quei passi sono censurati anche da tanti biblisti. Eppure, la loro attualità è evidente. La Chiesa dovrebbe avvisare che coloro che compiono quegli atti, in piena avvertenza, camminano verso l’Inferno. E indicare loro che possono ancora giungere alla gioia eterna, accogliendo la grazia di Gesù Cristo.

Continua a leggere “Sodomia: la Gerarchia non censuri San Paolo”

Maria SS., la Regina alla destra del Re

«Alla tua destra è assisa la Regina, splendente di oro e di gemme». La rievocazione liturgica del Salmo 44 ci ricorda che la Chiesa celebra oggi Maria Regina, la cui ricorrenza cade nell’ottava della sua Assunzione in anima e corpo, a sottolineare il legame strettissimo tra questi due misteri gloriosi meditati nel Santo Rosario.

Continua a leggere “Maria SS., la Regina alla destra del Re”

San Pio X, il papa profeta

«Restaurare tutto in Cristo» fu il principio ispiratore degli 11 anni di pontificato di san Pio X (1835-1914), il Papa di umili origini che seppe analizzare lucidamente e condannare gli errori del modernismo, riconoscendone la radice malvagia e profetizzando che esso avrebbe condotto a una società atea.

Continua a leggere “San Pio X, il papa profeta”

Il Papa: chi è costui? Video-catechesi di P. Serafino Lanzetta

Parliamo del ministero petrino del Romano Pontefice, così come Cristo lo ha istituito e così come la Chiesa lo ha definito. Con qualche applicazione contemporanea, per dare una risposta a un vespaio di idee a tal proposito.

Cosa possono fare gli angeli custodi per noi

Ti protegge dai pericoli e scaccia gli assalitori. Non solo, ti offre guida morale, ti aiuta ad essere forte e ti accompagna fino all’ultimo respiro. Tutto questo fa l’angelo custode.

Continua a leggere “Cosa possono fare gli angeli custodi per noi”