Video. Quale dio stanno pregando in Vaticano? Religione mondialista? No! grazie…

In riferimento all’ennesimo incontro di falsa preghiera inter-religiosa del 14 maggio, con l’aiuto del professore Stefano Fontana, vogliamo analizzare perché questi incontri sono una apostasia nella Chiesa Cattolica e sono gravissimi verso i fedeli ignari della sana dottrina che non si predica più. Per i video i testi citati in questo filmato, cliccare qui.

 

La purificazione al tempo del virus (e della Pachamama)

Cambiare stile di vita ok, ma non se si tratta di convertirci. Eppure di motivi per correggere il tiro ce ne sarebbero: una Chiesa che ha adorato la Pachamama ora si ritrova San Pietro chiusa; si è banchettato nelle chiese e queste adesso sono senza Messa col popolo; si è pensato di dare la comunione a tutti e ora non la fa nessuno. Una purificazione di Dio porta con sé sempre la sua redenzione, ma, dato che ce lo dicono da 50 anni, forse è ora di cogliere i segni dei tempi.

Continua a leggere “La purificazione al tempo del virus (e della Pachamama)”

Il beato Fulton Sheen e i “segni dei nostri tempi”

Tante sono le pagine del novello Beato degne dell’attenzione dell’uomo contemporaneo, ma alcune sembrano essere dardi infuocati che colpiscono direttamente nel segno, centrando problemi e annunciando pericoli che oggi sono di impressionante e lampante attualità.

Continua a leggere “Il beato Fulton Sheen e i “segni dei nostri tempi””

San Pio X, il papa cattolico che aveva capito tutto

Nel 1910 il grande pontefice San Pio X condannò, con la lettera apostolica Notre charge apostolique, il movimento francese Le Sillon, fondato da Marc Sangnier, poiché proponeva una nuova forma di cattolicesimo inficiato da teorie socialiste. I cosiddetti “cattolici democratici” del Sillon auspicavano appunto una concezione democratica del culto cattolico — teorizzata dalla corrente modernista (che fu condannata sempre da San Pio X con la Pascendi) — che portasse a fondare una nuova società democratica che fosse priva di principi cristiano-cattolici. In pratica si rinunciava all’edificazione della societas christiana per costruire una società una meramente umana che avesse valori universali uguali per tutti. Il cattolico dovrebbe cioè diventare aconfessionale, per essere un uomo fra altri uomini. La Notre charge apostolique è meno nota della Pascendi, ma altrettanto importante, perché il “cattolicesimo democratico” è quella forma di modernismo che ha conquistato il giovane don Giovanni Battista Montini, il futuro papa Paolo VI.

Continua a leggere “San Pio X, il papa cattolico che aveva capito tutto”

I gesti anticristici in mezzo a noi. E la nostra indifferenza

Nell’immaginario collettivo l’Anticristo è una persona tremendamente cattiva. Ma nelle Scritture l’Anticristo non è una singola persona, ma tutti gli uomini che corrompono con eresie il Vangelo della Salvezza. E di gesti anticristici ne vediamo a iosa, anche da parte di autorevoli esponenti della Chiesa…

Continua a leggere “I gesti anticristici in mezzo a noi. E la nostra indifferenza”

La Via Crucis e il tradimento del clero

I due riferimenti dell’allora cardinale Ratzinger sulla sporcizia nella Chiesa. Dalla nona Stazione della Via Crucis 2005 alla Omelia della Messa Pro eligendo Pontefice del 18 aprile 2005.