La morsa Lgbt sulle opinioni: è la fine della libertà?

Un altro professionista a processo: è l’avvocato del Family Day Simone Pillon, trascinato alla sbarra da un’associazione gay. Il reato? Aver denunciato pubblicamente opuscoli per il sesso omo nelle scuole. Per lui una richiesta di risarcimento monstre da 400mila euro, ma anche la solidarietà del popolo del Circo Massimo e non solo. Si allunga l’elenco di vittime della libertà di opinione e comincia a far spavento: Ricci, De Mari, Fanzaga e altri. La promessa: «Resisteremo».

Continue reading “La morsa Lgbt sulle opinioni: è la fine della libertà?”

Emanuele, l’altro Charlie che fa il pittore. Ed è amato

Si chiama Emanuele Campostrini è affetto da una patologia grave e rarissima ad esito infausto: la sindrome della deplezione del Dna mitocondriale. Emanuele oggi ha 9 anni e vive. Non solo, è considerato uno dei pittori italiani di maggior talento, spesso paragonato ad altri giovani artisti famosi di tutto il mondo. Per questo la mamma, Chiara Paolini, ha lanciato un accorato appello ai giudici della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo che in queste ore devono scegliere per la vita o la morte del piccolo Charlie. Ma andiamo con ordine.

Continue reading “Emanuele, l’altro Charlie che fa il pittore. Ed è amato”

Il card. Sarah: “Diabolico chi attacca Benedetto XVI”

Il Prefetto Sarah apre il convegno internazionale sulla liturgia e si toglie più di un sassolino: «L’arroganza e la violenza del linguaggio verso Benedetto XVI sono diabolici e coprono la Chiesa con un manto di tristezza e di vergogna. Queste persone demoliscono la Chiesa e la Sua profonda natura».

Continue reading “Il card. Sarah: “Diabolico chi attacca Benedetto XVI””

Il vero volto dell’eutanasia che nessuno racconta

Le conseguenze di quelle legislazioni dove il diritto alla vita è stato sostituito dalla logica utilitaristica dell’accelerazione del processo di morte tramite il rifiuto di ogni trattamento.

Continue reading “Il vero volto dell’eutanasia che nessuno racconta”

L’allarme del card. Caffarra: A rischio il «genoma» del sacerdozio cattolico

«Il sacerdozio cattolico in Occidente sta vivendo una «morfogenesi» che rischia di cambiare perfino il suo “genoma” divinamente istituito». L’ha detto il cardinal Caffarra nella prefazione di un libro sulla figura di don Enzo Casadei. «Il prete disegnato e voluto da Dio stesso rischia di trasformarsi pericolosamente in qualcosa d’altro».

Continue reading “L’allarme del card. Caffarra: A rischio il «genoma» del sacerdozio cattolico”

Quello che mi accadde a Medjugorje: la guarigione e la salvezza dal moralismo intimista

Dopo le parole del papa sulle apparizioni in Bosnia, che hanno creato sconcerto fra i fedeli convertiti partiamo dalla nostra esperienza: “Come tanti sono stata salvata da un male profondo e da una fede ancora troppo incentrata sullo sforzo morale e intellettuale. Ho visto miracoli, conversioni e anche limiti umani che però non mettono in dubbio la mia certezza. Ecco quello che ho vissuto e vivo grazie alla Gospa”.

Continue reading “Quello che mi accadde a Medjugorje: la guarigione e la salvezza dal moralismo intimista”

Perché poveri e perseguitati hanno una fede integrale

Pakistan, Perù, Cina. Tre esempi in cui i cristiani vivono nella precarietà, ma dove la comunità è fortemente radicata nella tradizione della Chiesa: sono coscienti che tutto è dono di Dio, che la vita è attesa di Cristo e che si è al mondo per una missione. E’ solo così che i fedeli diventano martiri e che la Chiesa può crescere attirando gli uomini. Un monito per tutto l’Occidente che, cercando di salvarsi facendo spesso l’occhiolino al potere, è in crisi di fede.

Continue reading “Perché poveri e perseguitati hanno una fede integrale”