Il card. Sarah: «Il relativismo dottrinale è la maschera di Giuda»

Esce in Francia l’atteso nuovo libro-intervista del cardinale africano.

Continua a leggere “Il card. Sarah: «Il relativismo dottrinale è la maschera di Giuda»”

Annunci

Qual è il giusto modo di distribuire (e ricevere) la Santa Comunione?

Vi proponiamo la conferenza che Don Federico Bortoli, presbitero della diocesi di San Marino e Montefeltro e dottore in Diritto canonico, ha tenuto il 5 dicembre del 2018 nella parrocchia di Santa Maria Assunta di Sesto Imolese, nella diocesi di Imola, in occasione della presentazione del suo libro La distribuzione della comunione sulla mano. Profili storici, giuridici e pastorali (Cantagalli, 26-02-2018; prefazione del card. Robert Sarah), in cui viene spiegato che il giusto modo di distribuire e ricevere — secondo il Diritto divino ed ecclesiastico — è sulla bocca e in ginocchio. La distribuzione sulla mano è un abuso a cui purtroppo fu dato un indulto per evitare “danni peggiori”, ma alla fine è diventata (per prassi e/o per imposizione) la “regola”.

Per approfondire l’argomento, vi segnaliamo la sessione dedicata alla Crisi liturgica e la playlist del sito Cooperatores-Veritatis.org.

L’omosessualità non è nei piani di Dio. Le testimonianze di Rilene, Paul e gli altri

Rilene, Daniel e Paul: sono le tre storie raccontate nel film-documentario Il desiderio delle colline eterne, prodotto da Courage International, apostolato che offre accompagnamento spirituale alle persone con attrazione per lo stesso sesso e l’accompagnamento sulla via della castità, cui ogni cristiano è chiamato. Stasera a Milano la proiezione del docufilm che smonta il diktat gay.

Continua a leggere “L’omosessualità non è nei piani di Dio. Le testimonianze di Rilene, Paul e gli altri”

Il card. Sarah: “La Comunione? In bocca e in ginocchio”

Il Prefetto del Culto Divino, il card. Robert Sarah, firma la prefazione di un libro in uscita oggi che svela forzature e sotterfugi con i quali è stata concessa la comunione sulla mano. “Perché ci ostiniamo a comunicarci in piedi e sulla mano? Questa è una questione importante su cui la Chiesa di oggi deve riflettere per favorire un ripensamento generale sul modo di distribuire la Santa Comunione”. Come? Incominciando dall’Angelo a Fatima fino a San Giovanni Paolo II e Santa Madre Teresa di Calcutta, che la ricevevano in bocca e inginocchiati. La prefazione in esclusiva per la Nuova Bussola Quotidiana.

Continua a leggere “Il card. Sarah: “La Comunione? In bocca e in ginocchio””

Traduzioni liturgiche, Muller in campo con Sarah

Il cardinale Mūller ha preso posizione in appoggio al cardinale Robert Sarah nella questione della traduzione dei testi liturgici, e del motu proprio Magnum Principium. “La liturgia unisce, non deve dividere e far scaturire contraddizioni”.

Continua a leggere “Traduzioni liturgiche, Muller in campo con Sarah”

Il card. Sarah denuncia la “tranquilla apostasia” dell’Europa

Polonia. Il cardinale Sarah al congresso di Europa Christi ha ribadito “il diritto di ogni nazione di fare una distinzione fra un rifugiato politico” e “i migranti economici”. L’allarme: l’Europa ha reciso le sue radici cristiane e sta perdendo l’identità.

Continua a leggere “Il card. Sarah denuncia la “tranquilla apostasia” dell’Europa”

Il card. Muller: «Il futuro della Chiesa si decide nella liturgia»

Nel decennale del Motu proprio Summorum Pontificum che liberalizzava la messa in forma straordinaria l’ex prefetto della Congregazione ribadisce un concetto già espresso da Bendetto XVI.

Continua a leggere “Il card. Muller: «Il futuro della Chiesa si decide nella liturgia»”

Il cristiano è vandeano o non è

Il prefetto del Culto Divino, Robert Sarah, ha ricordato i martiri della Vandea francese ammonendo il cristiano di oggi che per essere tale deve assumersi il compito di essere spiritualmente vandeano, cioè per nulla incline alla logica del compromesso e disposto al martirio. Parole dure, ma vere. Subito “messe in pratica” dal suo predecessore, Arturo Medina Estevez, che in Cile ha tuonato contro i cattolici favorevoli all’aborto rischiando l’impopolarità.

Continua a leggere “Il cristiano è vandeano o non è”

Dottrina cattolica e omosessualità, il coraggio del card. Sarah

«Persone omosessuali e castità? Noi come sacerdoti e vescovi li umiliamo se non crediamo che possano conquistare questa virtù che è per tutti i discepoli». A sganciare l’atomica è il Cardinal Robert Sarah che non teme di nuotare controcorrente. Il Prefetto sconfessa la vulgata del pastoralmente corretto sull’omosessualità.

Continua a leggere “Dottrina cattolica e omosessualità, il coraggio del card. Sarah”