«La legge sull’omofobia un inganno, il fine è distruggere la famiglia»

La Nuova Bussola intervista S. E. monsingor Antonio Suetta, vescovo di Ventimiglia-San Remo. La libertà della Chiesa è minacciata, ma il cristiano deve annunciare Gesù, «che è capace di accogliere l’uomo e di trasformarlo».

Continua a leggere “«La legge sull’omofobia un inganno, il fine è distruggere la famiglia»”

Sacrilegi e dispersioni: rischi nella “nuova” Comunione

Da oggi Messe domenicali cum populo. I vescovi hanno imposto la comunione sulla mano. «Ma questo comporterà un numero maggiore di dispersioni di frammenti eucaristici». Lo dice il sindonologo Fanti, che ha effettuato uno studio scientifico analizzando le particole al microscopio. «Nella distribuzione in mano, e peggio ancora col guanto che ha una superficie più liscia, le dispersioni sono innumerevoli. Le dita dei fedeli che portano alla bocca la Particola le aumentano ulteriormente. Il rischio è quello di un’infinità di sacrilegi».

Continua a leggere “Sacrilegi e dispersioni: rischi nella “nuova” Comunione”

«Connessi per la Vita, fermiamo il genocidio dell’aborto»

Saltata la tradizionale Marcia per la Vita a causa del Coronavirus, gli organizzatori si sono inventati #Connessiperlavita, un appuntamento online di un’ora per sabato 23 maggio (14:30). Diversi gli interventi previsti per tenere alta l’attenzione sull’aborto (40-50 milioni di morti all’anno nel mondo), «un vero e proprio tabù di cui non si deve parlare, né sui media, né a scuola, né in famiglia». La Nuova BQ intervista Virginia Coda Nunziante.

Continua a leggere “«Connessi per la Vita, fermiamo il genocidio dell’aborto»”

La massoneria è opera dal Diavolo. Parola di ex massone

Serge Abad Gallardo, ex alto funzionario del governo francese e venerabile maestro massone, racconta la sua conversione religiosa.

Continua a leggere “La massoneria è opera dal Diavolo. Parola di ex massone”

«Da Fatima a Civitavecchia, siamo dentro il Terzo Segreto»

«L’apostasia all’interno della Chiesa è la cosa più grave e scioccante» che emerge dalle mariofanie del XX secolo. «Il cardinale Ciappi, che aveva letto il Terzo Segreto, specificava che la Vergine aveva detto che l’apostasia sarebbe iniziata dai vertici della Chiesa». «Noi siamo governati dalla massoneria, perché tanti politici e diversi vescovi e cardinali purtroppo sono affiliati» e, a Civitavecchia, «l’Italia è stata avvertita» perché c’è questa convergenza. La sospensione delle Messe con popolo può essere «un’apostasia pratica», perché «se la Madonna raccomanda l’Eucaristia ogni giorno, e tu la neghi, evidentemente è in atto un forte scontro tra Lei e Satana, che finirà con il trionfo del Cuore Immacolato di Maria». La Nuova BQ intervista padre Flavio Ubodi, teologo cappuccino, per il 103° anniversario dell’inizio delle apparizioni di Fatima.

Continua a leggere “«Da Fatima a Civitavecchia, siamo dentro il Terzo Segreto»”

Intervista al vescovo Athanasius Schneider: La Chiesa al tempo del coronavirus

Mentre il coronavirus continua a diffondersi, il vescovo Athanasius Schneider ha esortato i sacerdoti a imitare Gesù il Buon Pastore e, per il bene delle anime, anche a disobbedire agli ordini ingiusti dei vescovi che, a suo dire, si comportano ora più come “burocrati civili” che come “pastori”.

Continua a leggere “Intervista al vescovo Athanasius Schneider: La Chiesa al tempo del coronavirus”

“Figli miei, piango ma voi non mi ascoltate”: Civitavecchia, venticinque anni dopo

Dal 2 al 6 febbraio 1995, una Madonnina di gesso, proveniente da Medjugorje, per tredici volte piange sangue nel giardino privato della famiglia Gregori, in località Sant’Agostino, nella periferia Nord di Civitavecchia. Il 15 marzo successivo il fenomeno si ripete nelle mani del vescovo della città, Girolamo Grillo. Il 10 aprile, il cardinale polacco Andrzej Maria Deskur, fraterno amico di Giovanni Paolo II, dona ai Gregori a nome del Papa una statuina del tutto identica alla precedente che da allora fino a oggi, in determinate feste liturgiche o in presenza di gente che prega, essuda un’essenza, un olio profumato; e questo fenomeno coinvolge talvolta anche la grotticina della Vergine, le foglie dell’edera e la natura circostante. Dal 2 luglio 1995 al 16 maggio 1996, infine, la famiglia Gregori testimonia un ciclo di oltre novanta apparizioni mariane apportatrici di messaggi per la Chiesa e il mondo intero.

Continua a leggere ““Figli miei, piango ma voi non mi ascoltate”: Civitavecchia, venticinque anni dopo”

Il Volto Santo, vero antidoto al coronavirus (della paura)

In queste settimane di coronavirus, i dibattiti pubblici sono pieni di esperti che ci offrono pur utili consigli per far fronte all’emergenza. Ma chi parla della fede? Eppure la fede è una risorsa ineguagliabile non solo per i credenti, ma per l’intera società. Ecco allora che le suore dell’Immacolata Concezione di Buenos Aires ci portano in dono il Volto Santo di Gesù, come scudo infallibile contro ogni Male e fonte inesauribile di Pace e di Speranza. E contemplando senza sosta il “Dio che tutto può”, immergono l’Italia e il mondo intero nella Sua Misericordia.

Continua a leggere “Il Volto Santo, vero antidoto al coronavirus (della paura)”

Di Tolve: “Omofobia, un bavaglio su noi ex gay. Fermate la legge Zan”

«Se passasse questa legge mi toccherà tornare all’Arcigay per essere rieducato!». Luca di Tolve contro la Proposta di legge Zan che legalizza l’omofobia nel bel mezzo dell’emergenza da Coronavirus: «Nelle politiche Lgbt rivedo la stessa mancanza di libertà di allora, lavorano nel buio, come nelle dark room». In questa intervista l’autore di “Ero gay” illustra la verità sulle terapie riparative e denuncia la violenza che viene fatta sui ragazzi che hanno una tendenza omosessuale indesiderata.

Continua a leggere “Di Tolve: “Omofobia, un bavaglio su noi ex gay. Fermate la legge Zan””