Il realismo liberante della filosofia cristiana. Intervista a Stefano Fontana.

L’uscita in libreria del nuovo testo di Stefano Fontana sulla filosofia medievale [“La sapienza dei medievali. La filosofia cristiana da San Paolo a Guglielmo di Occam”, Fede & Cultura, Verona 2018] ci dà lo spunto per una conversazione con l’Autore sulla filosofia e sulla filosofia cristiana in particolare.

Continua a leggere “Il realismo liberante della filosofia cristiana. Intervista a Stefano Fontana.”

La pena di morte in quanto tale è legittima, ma non bisogna abusarne

«Rifiutare la pena di morte in quanto intrinsecamente cattiva significa implicitamente rifiutare qualsiasi punizione e sostituirla con qualcos’altro, per esempio, con un approccio terapeutico verso i criminali. Ma se nessuno merita la punizione, allora è piuttosto difficile vedere come qualcuno possa meritare il castigo eterno dell’Inferno. E se ciò è vero, allora diventa difficile capire lo scopo del sacrificio della Croce». È quanto sostiene in questa intervista il professor Edward Feser, autore di un recente libro su Chiesa e pena di morte.

Continua a leggere “La pena di morte in quanto tale è legittima, ma non bisogna abusarne”

Processo alla De Mari: a rischio le tre libertà dell’uomo

Comparirà il 18 luglio davanti al giudice di Torino la dottoressa Silvana De Mari, scrittrice fantasy e medico, dovrà rispondere di diffamazione per le sue affermazioni sul “sesso” omoerotico, trascinata in tribunale dal Torino Pride e dal sindaco Appendino. Lei si affida a una memoria difensiva interamente medica e riceve l’appoggio di migliaia di persone. Il suo legale, il penalista Mauro Ronco spiega alla Nuova BQ perché questo processo segna un punto di svolta in Italia: “Per la prima volta nel nostro Paese sono a rischio tutte insieme tre libertà fondamentali per l’uomo: di opinione, di divulgazione scientifica e di religione”.

Continua a leggere “Processo alla De Mari: a rischio le tre libertà dell’uomo”

Veritatis Splendor, capire il bene, il male e la libertà

Compie 25 anni l’enciclica Veritatis Splendor di San Giovanni Paolo II. Un libro la riscopre per riaffermare la distinzione tra il bene e il male e ciò che è da considerare male intrinsecamente, a prescindere dalle situazioni concrete in cui l’atto viene compiuto. Intervista al teologo padre Kopiec.

Continua a leggere “Veritatis Splendor, capire il bene, il male e la libertà”

“La morte cerebrale è un inganno: vi spiego perché”

Il noto filosofo cattolico Josef Seifert spiega alla NuovaBQ; «l’utilitarismo che ha prodotto la nuova definizione di “morte cerebrale” per l’espianto di organi», il discorso di Giovanni Paolo II e lo scambio di idee con Benedetto XVI. Chiarendo: «La persona (l’anima) ha un essere sostanziale che non può essere ridotto all’uso della coscienza. Soprattutto è stata scientificamente confutata la tesi per cui il cervello è il centro della vita integrale».

Continua a leggere ““La morte cerebrale è un inganno: vi spiego perché””

Rosanna Brichetti Messori: “Io e Vittorio”

La castità non è una prigione. Lo conferma Rosanna Brichetti, moglie di Vittorio Messori. Per 20 anni, aspettando la dichiarazione di nullità delle prime nozze di lui, i futuri sposi si sono astenuti dai rapporti coniugali: «Abbiamo avuto alti e bassi, ma vivere questo valore ci ha fatto maturare umanamente e spiritualmente».

Continua a leggere “Rosanna Brichetti Messori: “Io e Vittorio””

Il sen. Toni Iwobi: “Io, immigrato e italiano vi dico che questo è schiavismo”

“Questa non è l’immigrazione che ho vissuto io, ma è schiavismo. Ieri partivano schiavi dall’Africa per le piantagioni di cotone, oggi per il lavoro a basso costo”. Parola di Toni Iwobi, il leghista che, dalla Nigeria oggi siede tra i banchi del Senato. L’intervista alla Nuova BQ da cui traspare una storia di immigrazione sana e l’amore per l’Italia e l’Africa: “Depredata delle sue risorse umane migliori, ma i vescovi italiani non comprendono lo sfruttamento dell’uomo dietro questa ondata”. “Il razzismo? Mai subito. Chi rispetta riceve rispetto”.

Continua a leggere “Il sen. Toni Iwobi: “Io, immigrato e italiano vi dico che questo è schiavismo””