ESCLUSIVO. Il video che inchioda l’AH: “Stanno coprendo qualcosa di grosso”

La Nuova Bussola Quotidiana è venuta in possesso di un video che intercetta la conversazione tra quattro membri non identificati dello staff dell’Alder Hey Hospital. Un video clamoroso da cui si comprende che l’ospedale dove è ricoverato Alfie Evans sta coprendo qualcosa di veramente grosso.

Annunci

Il giudice: “Staccate il ventilatore ad Alfie alle 22”

Alle 21.30 Thomas ha comunicato che il giudice ha ordinato l’avvio della procedura per mettere a morte Alfie alle 22 (21 ora locale). La decisione arriva dopo un colloquio del giudice Hayden con l’ambasciatore italiano, successivo alla concessione della cittadinanza italiana da parte del nostro governo. Ora si apre un contenzioso diplomatico. Il sacerdote italiano don Gabriele Brusco è entrato nella stanza di Alfie per impartirgli i Sacramenti. La CEDU rifiuta di intervenire per Alfie. In mattinata Thomas ha ricevuto la presidente del Bambin Gesù e si è indignato perché la Enoc non può vedere il bambino. Poi mostra le condizioni nelle quali hanno dovuto dormire per terra stanotte. Fuori dall’Alder Hey centinaia di persone manifestano.

SEGUI LE NOTIZIE IN TEMPO REALE


Alfie “scartato”, la radice del male sta in Inghilterra (di Riccardo Cascioli)

Alfie per la Corte Suprema deve morire lunedì

La Corte Suprema ha respinto oggi il ricorso per evitare che l’Alder Hey Hospital stacchi la ventilazione ad Alfie Evans e permettere il trasporto di Alfie in un altro ospedale.

Ricorso d’urgenza alla CEDU per evitare che già lunedì venga tolta la ventilazione ad Alfie.

In viaggio con Thomas Evans tra notti in bianco e aerei persi: “Lottiamo perché lotta Alfie”

Quelle di Thomas Evans non sono solo battaglie, ma lotte spirituali piene di inciampi. Il nostro viaggio con lui inizia dopo la sentenza di Appello. “Voglio incontrare il Papa”. Martedì, dopo la nostra richiesta, il vescovo Cavina ci annuncia: “Domani da Francesco alle 9”. Una corsa all’ultimo respiro, la paura di lasciare Alfie in balia dei medici, un “dirottamento” ad Atene e un forza misteriosa che non sente ragione di stanchezza, notti in bianco e pressioni disumane. Poi di corsa a Santa Marta dove il Papa lo ascolta dire che “se lotta Alfie, lottiamo anche noi”. Il reportage della Nuova BQ sull’odissea che ha portato il papà all’appuntamento che potrebbe dare una svolta sul caso di Alfie.

Continua a leggere “In viaggio con Thomas Evans tra notti in bianco e aerei persi: “Lottiamo perché lotta Alfie””

Alfie, Thomas Evans incontra papa Francesco

Thomas Evans, il papà di Alfie, è arrivato questa mattina a Roma accompagnato dall’inviata de La Nuova Bussola Quotidiana Benedetta Frigerio, per una udienza privata con papa Francesco, poi nell’incontro in piazza San Pietro l’appello del Pontefice: “E’ nostro dovere fare di tutto per custodire la vita”. L’incontro è durato 20 minuti ed è stato reso possibile dal vescovo di Carpi (MO) monsignor Francesco Cavina. Il Papa ha incaricato Cavina di mantenere i rapporti tra la Segreteria di Stato e i genitori del piccolo affinché si mettano in campo tutte le iniziative per trasferire il piccolo al Bambin Gesù di Roma. Il colloquio commovente con il giovane papà inglese: “Stai combattendo per tuo figlio con coraggio, il coraggio con cui Dio difende i suoi figli”.

LE IMMAGINI DELL’INCONTRO

Sentenza Alfie, un segnale inquietante per tutti

Seguire il dibattimento alla Corte d’Appello di Londra sul caso Alfie Evans ha significato partecipare a una specie di teatro dell’assurdo. Uno schieramento di giudici già abbondantemente orientato – e non lo nascondevano affatto – parlava in perfetta sintonia con il legale dell’ospedale, sfidando il minimo buon senso.

Continua a leggere “Sentenza Alfie, un segnale inquietante per tutti”

La mamma e il papà di Alfie: «Ecco chi è nostro figlio»

Chi sono Thomas e Kate, i genitori di Alfie Evans? Come riescono a resistere a pressioni continue e a non perdere la speranza di fronte all’amministrazione di un ospedale molto potente che vuole uccidere il loro bambino e ad un giudice che giudica la sua vita «inutile»? L’intervista della NuovaBQ, raccontando la scoperta di essere genitori, il cambiamento della loro vita e il potere che loro figlio ha su di loro e sul mondo. “Dio ha dato ad Alfie i suoi diritti. Per lui abbiamo rinunciato a tutto, e questo ci ha resi felici”.

Continua a leggere “La mamma e il papà di Alfie: «Ecco chi è nostro figlio»”

Il vero accanimento sul piccolo Alfie Evans

Alfie smaschera il vero volto totalitario di uno Stato che vuole determinare quali vite siano degne, e ci richiama al senso della nostra vita, contro ogni riduzione.

Continua a leggere “Il vero accanimento sul piccolo Alfie Evans”

Alfie deve morire. La Chiesa tace e acconsente

Il resoconto di una sentenza grottesca, dove con la scusa della “privacy” il giudice ha detto che la vita di Alfie è «inutile» e ha scelto di silenziare la stampa tacendo la data della rimozione dei sostegni vitali. Lo sdegno e il dolore per quanto sta accadendo ad Alfie sono accresciuti dal silenzio complice non solo del potere, ma soprattutto della Chiesa, dei suoi pastori. Davanti a questo scempio dell’umanità la Chiesa non ha detto una parola.

Continua a leggere “Alfie deve morire. La Chiesa tace e acconsente”

L’ospedale di Alfie: scandali, negligenze e processi persi

Oggi alle 12 il giudice deciderà la data della rimozione della ventilazione. Ieri il padre di Alfie ha denunciato ancora l’ospedale per incuria. Perché, allora, durante il processo il giudice ha confidato solo nel parere dell’Alder Hey Hospital? Si penserebbe che la sua fama meriti tale fiducia, ma sono decine le morti per incuranza, centinaia gli organi asportati senza consenso e diversi i richiami delle autorità sanitarie: benvenuti nel Terzo Mondo.

Continua a leggere “L’ospedale di Alfie: scandali, negligenze e processi persi”