Inter-comunione? Impossibile. L’Eucarestia è solo per i cattolici

Chiunque voglia ricevere sacramentalmente il Corpo e il Sangue di Cristo deve essere già inserito nel corpo di Cristo, che è la Chiesa, attraverso la confessione della fede e il battesimo sacramentale. Per questo i protestanti non possono essere ammessi alla Comunione, anche se sposati con cattolici. Una risposta ai vescovi tedeschi.

Continua a leggere “Inter-comunione? Impossibile. L’Eucarestia è solo per i cattolici”

Annunci

Ecco come è stata “imposta” la comunione in mano

Un sacerdote compie lo studio più approfondito su come si è arrivati a concedere la distribuzione della comunione in mano che Paolo VI e la maggioranza dei vescovi bocciò. Anzitutto con un indulto che doveva essere rivolto solo a quelle diocesi dove si commettevano abusi. Ma poi la “moda” è dilagata. Resta il fatto che la ricezione della comunione in ginocchio e in bocca sia legge universale della Chiesa, la forma consuetudinaria attuale sia solo frutto di una concessione.

Continua a leggere “Ecco come è stata “imposta” la comunione in mano”

Alberto Bevilacqua: “Vi svelo la mia amicizia con Paolo VI”

Lo scrittore Alberto Bevilacqua (1934-2013) fu amico di papa Paolo VI. Nel 2009 rilasciò un’intervista al giornalista Bruno Volpe per il portale Pontifex Roma in cui raccontava qualche aneddoto e qualche confidenza del 262° Romano Pontefice, oltre ad alcune considerazioni personali.

Continua a leggere “Alberto Bevilacqua: “Vi svelo la mia amicizia con Paolo VI””

Mons. Antonio Livi risponde sulle ultime polemiche

Condividiamo quanto mons. Antonio Livi ha scritto per il sito Cooperatores Veritatis, in cui risponde alle polemiche suscitate dalla stampa vaticanista allineata all’eresia al potere.

Continua a leggere “Mons. Antonio Livi risponde sulle ultime polemiche”

Contraccezione, Bettazzi non ricorda il Vaticano II

Continua il diabolico tentativo di sterilizzazione dell’insegnamento della Chiesa cattolica sulla contraccezione, di cui l’enciclica del beato papa Paolo VI Humanae vitae (1968) è parte essenziale.

Continua a leggere “Contraccezione, Bettazzi non ricorda il Vaticano II”

È morto padre Laurentin. Il ricordo dell’amico Vittorio Messori.

Lo scrittore ricorda il mariologo scomparso a 100 anni. “Osteggiato in ambito accademico dagli arroganti teologi che disprezzavano la mariologia, ma il capitolo su Maria della Lumen Gentium è suo”. “Una volta su tuffò in Senna nuotando da sponda a sponda e mi raccontò del perché non si occupò mai di Fatima”. E su Medjugorie l’entusiasmo si fece certezza: “Ammetteva che la Madonna potesse non essere apparsa all’inizio, ma dopo no. Sul Podbrdo era certamente lei, si convinse dai frutti straordinari perché è l’unico movimento di massa post-conciliare che porta la gente alla fede”.

Continua a leggere “È morto padre Laurentin. Il ricordo dell’amico Vittorio Messori.”

Don Divo Barsotti: solo la santità salverà la Chiesa

In mezzo all’oceano di confusione che regnava nel post-Vaticano II, lo Spirito Santo ha mandato alcune sentinelle che illuminassero i cattolici, una di queste è don Divo Barsotti.

Continua a leggere “Don Divo Barsotti: solo la santità salverà la Chiesa”

Fatima e il comunismo, 100 anni dopo

La “Donna vestita di sole” (la Madonna di Fatima) sconfiggerà il “Dragone rosso” (l’ateismo comunista).

Continua a leggere “Fatima e il comunismo, 100 anni dopo”

La crisi non è iniziata con l’Amoris Laetitia, né finirà con la risposta ai dubia

Il radicato soggettivismo è stato perciò il terreno fertile per un’interpretazione di un documento papale in discontinuità con il Magistero precedente. In particolare il soggettivismo ha permesso che fossero praticamente dimenticate quattro verità fondamentali del patrimonio cattolico.

Continua a leggere “La crisi non è iniziata con l’Amoris Laetitia, né finirà con la risposta ai dubia”