La paura che uccide e il coraggio che manca

Cooperatores Veritatis

Questo è un momento difficile che dobbiamo guardare e vivere sopratutto con fede, non solo con le misure sanitarie. Qualcosa è nell’aria… e non è solo il virus.

Una riflessione di Giulio Meiattini, monaco presso l’abbazia della Madonna della Scala di Noci (Ba), è professore di teologia al Pontificio ateneo Sant’Anselmo, un’istituzione universitaria cattolica con sede a Roma.

View original post 1.477 altre parole

Benedetta Bianchi Porro, sarà beata colei che abbracciò la Croce

Riconosciuto il miracolo di Benedetta Bianchi Porro, che sarà dunque presto beata. Tutta la sua vita è stata un insondabile mistero di grazia, grazie al quale ha vissuto la sua missione offrendo le sue gravi sofferenze fisiche.

Continua a leggere “Benedetta Bianchi Porro, sarà beata colei che abbracciò la Croce”

Sedicenne in fin di vita: «Giovani, è in Dio la libertà!»

Poco prima di morire Jeremiah ha lasciato un messaggio alla sua generazione: «Combatti la cultura della morte, l’aborto, la lussuria, lasciati alle spalle l’inganno e la disperazione! Siamo una generazione senza padri, alla ricerca di identità. Ma nostro Padre celeste sta con le braccia spalancate, invitandoci a tornare a Lui… Se stai attraversando la depressione, se combatti la malattia, se contempli il suicidio o l’aborto, c’è una vita abbondante in Cristo».

Continua a leggere “Sedicenne in fin di vita: «Giovani, è in Dio la libertà!»”

Padre Massimiliano Kolbe, prete cattolico

«Rimettiti in tutto alla Divina Provvidenza attraverso l’Immacolata e non preoccuparti di nulla», è l’insegnamento al centro della spiritualità di san Massimiliano Maria Kolbe (1894-1941), il “martire dell’amore” che nel bel mezzo della distruzione dell’umano attuata nei lager nazisti ricordò al mondo, sacrificandosi per salvare un padre di famiglia, tutta la fecondità e potenza della fede.

Continua a leggere “Padre Massimiliano Kolbe, prete cattolico”

San Giuseppe, uomo giusto

San Giuseppe è una figura che affascina per la grandezza della sua vocazione che si cela tra le righe di sparute vicende familiari, intessute per di più di triboli e di spine. Tuttavia, se ci si cala in attenta contemplazione in quelle poche informazioni che di lui abbiamo, vi si scorge una figura maestosa.

Continua a leggere “San Giuseppe, uomo giusto”

“Mio figlio come Alfie: dissero che doveva morire, invece…”

Lauren Mcmahon, mamma di un bimbo di 5 anni di nome Alfie, come Alfie Evans, racconta alla Nuova BQ: «Mio figlio fu portato al Birmingham Children’s Ospital dove lo intubarono. Dopo una tac ci dissero che era cerebralmente morto, che lo stavamo facendo soffrire e che bisognava sospendere la ventilazione. Ma oggi mio figlio respira, mangia e mi chiama mamma».

Continua a leggere ““Mio figlio come Alfie: dissero che doveva morire, invece…””

Intervista: «Ho trovato 40 ostie intatte a mesi dal sisma»

Don Angelo Ciancotti, parroco della Cattedrale di Ascoli, racconta alla NuovaBQ il ritrovamento di 40 ostie, ancora intatte un anno e mezzo dopo il terremoto che nell’agosto del 2016 aveva sepolto il tabernacolo della chiesa di Santa Maria Assunta di Arquata del Tronto: «Un miracolo che ci testimonia la presenza del Signore nell’Ostia consacrata».

Continua a leggere “Intervista: «Ho trovato 40 ostie intatte a mesi dal sisma»”

Yllka, convertita dall’islam: «Non temo nulla, con Gesù ho tutto»

Da bimba conosce la Chiesa clandestina in Albania e rimane folgorata: “La loro gioia mi mostrò chi era il vero Dio. Un Dio incarnato e che dà la felicità quaggiù”. Così Yllka Tabaku attraversa il mare verso l’Italia e pur minacciata da alcuni parenti decide di battezzarsi: “Con l’Amore di Gesù non temo nulla, è più grande di ogni cosa. Chiede tutto ma per darti di più”.

Continua a leggere “Yllka, convertita dall’islam: «Non temo nulla, con Gesù ho tutto»”

Jim Caveziel e la Fake Christianity

L’anno nuovo comincia con le parole potenti di Jim Caviezel, non possiamo ignorarle come ignoriamo le noiose reprimende dei fabbricanti di clandestini.

Continua a leggere “Jim Caveziel e la Fake Christianity”