Le spalle dell’Uomo della Sindone

Un nuovo studio documenta la lussazione della spalla destra dell’Uomo della Sindone. La professoressa Emanuela Marinelli, celebre sindonologa, ne presenta i risultati e ricostruisce le circostanze dolorose del viaggio di Gesù sulla via del Calvario.

Continua a leggere “Le spalle dell’Uomo della Sindone”

Annunci

Fotografando il Risorto… Intervista a Daniela di Sarra

Il grande Bernini ha plasmato sui lineamenti del volto della Sindone il suo ultimo capolavoro, che restituisce “vivo” alla contemplazione del pubblico il volto dell’Uomo dei Dolori. L’interessante scoperta è della fotografa Daniela di Sarra, alla quale abbiamo rivolto alcune domande.

Continua a leggere “Fotografando il Risorto… Intervista a Daniela di Sarra”

Sindone, la datazione del 1988 è inaffidabile

Nel 1988 uno studio con il metodo del radiocarbonio datò la Sindone al Medioevo. Da allora molti ricercatori hanno chiesto, invano, i dati grezzi. Nel 2017 questi dati, grazie a una richiesta per via legale, sono stati finalmente resi disponibili, e attraverso l’uso di strumenti statistici molto potenti un gruppo di 4 studiosi è arrivato alla seguente conclusione (pubblicata su Archaeometry): la datazione medievale del Sacro Lino non è affidabile. E va quindi rifatta.

Continua a leggere “Sindone, la datazione del 1988 è inaffidabile”

La Sindone è autentica. Lo conferma un nuovo studio

Al congresso dell’American Academy of Forensic Sciences è stato condotto un esperimento per valutare i flussi di sangue osservati sulla Sindone di Torino. L’analisi forense – svolta con l’ausilio di medici e preceduta da studi storici, fisici e archeologici – si è basata su sospensioni a una croce di persone viventi: le conclusioni sostengono l’autenticità del Sacro Lino in alcuni modi nuovi e inaspettati.

Continua a leggere “La Sindone è autentica. Lo conferma un nuovo studio”

L’Uomo della Sindone venne crocefisso e trafitto al costato

Filippo Marchisio, primario di Radiologia all’ospedale di Rivoli, e Pier Luigi Baima Bollone, celebre sindonologo, hanno trovato che l’Uomo della Sindome porta i segni di fratture compatibili con una crocefissione. I due ricercatori hanno anche confermato che le macchie di sangue “sono assolutamente realistiche” e hanno individuato il punto esatto in cui la lancia ha colpito il costato. Ancor più screditata, invece, la ricerca del 1988 che aveva datato la Sindone al Medioevo. Le indagini devono continuare in ambito multidisciplinare, per la complessità di un oggetto unico al mondo che sfida la scienza per il mistero dell’immagine umana impressa. Un’immagine che commuove per la sua drammatica veridicità.

Continua a leggere “L’Uomo della Sindone venne crocefisso e trafitto al costato”

Ricostruzione tridimensionale dell’Uomo della Sindone

Il 20 marzo scorso, nell’Archivio Antico di Palazzo del Bo a Padova si è tenuta la conferenza L’Uomo della Sindone. Ricostruzione tridimensionale del corpo avvolto dalla Reliquia, tenuta dai Professori Giulio Fanti e Gianmaria Concheri dell’Università di Padova, Marco Conca di Milano, Luigi Mattei di Bologna; dall’artista figurativo Sergio Rodella e dai Dottori Matteo Bevilacqua e Stefano Concheri.

Continua a leggere “Ricostruzione tridimensionale dell’Uomo della Sindone”

La Sindone: un uomo torturato morto di infarto

Il recente congresso scientifico negli USA ha portato nuovi risultati che avvalorano l’autenticità della Sindone, il lenzuolo conservato a Torino che la tradizione attribuisce alla sepoltura di Cristo. Il grido finale sulla croce e l’uscita di sangue e siero dal fianco trafitto sono spiegabili con un infarto cui consegue la rottura del cuore e l’allagamento del pericardio.

Continua a leggere “La Sindone: un uomo torturato morto di infarto”