Ai serbi mancano prove per “inchiodare” Stepinac

La richiesta della Serbia di apertura degli archivi della Santa Sede conferma che a Belgrado non è stato trovato nulla di compromettente contro Stepinac, contro la cui canonizzazione si oppongono ortodossi e nazionalisti. Al momento del suo arresto, tutta la documentazione dell’arcivescovo fu sequestrata dalla polizia segreta comunista. Se esistessero prove verrebbero trovate a Belgrado.

Continua a leggere “Ai serbi mancano prove per “inchiodare” Stepinac”

Annunci

“Lectio magistralis” di mons. Livi: Unum est necessarium

Conferenza di Mons. Antonio Livi tenuta a Livorno in occasione del IX Pellegrinaggio toscano a Montenero.

Continua a leggere ““Lectio magistralis” di mons. Livi: Unum est necessarium”

I vescovi cattolici della Scandinavia: Lutero non può essere festeggiato

“Nonostante tutte le ragionevoli spiegazioni, la Riforma ha creato una divisione nel cristianesimo che ne ha sofferto e ne soffre ancora oggi. A causa di questa divisione la Chiesa cattolica nei Paesi nordici ha potuto ricominciare a vivere solo dopo diversi secoli”, e per questo “il 500° anniversario dell’inizio della Riforma non può essere festeggiato, ma dovrebbe essere invece commemorato in uno spirito di pentimento”. Lo si legge in una Lettera pastorale della Conferenza episcopale nordica diffusa sabato scorso in Svezia, Norvegia, Danimarca, Finlandia e Islanda.

Continua a leggere “I vescovi cattolici della Scandinavia: Lutero non può essere festeggiato”

Il buonismo ecumenista non piace a San Francesco

L’incontro fra San Francesco e il Sultano, nel lontano 1219, viene ormai citato a ripetizione per giustificare una certa apertura all’islam. Ma la rinuncia ad annunciare Cristo, tipica di certo ecumenismo odierno, è lontana mille miglia dallo spirito con cui Francesco — uomo profondamente medievale — sfidò apertamente Malik al-Kamil.

Continua a leggere “Il buonismo ecumenista non piace a San Francesco”