San Pio X, il papa cattolico che aveva capito tutto

Nel 1910 il grande pontefice San Pio X condannò, con la lettera apostolica Notre charge apostolique, il movimento francese Le Sillon, fondato da Marc Sangnier, poiché proponeva una nuova forma di cattolicesimo inficiato da teorie socialiste. I cosiddetti “cattolici democratici” del Sillon auspicavano appunto una concezione democratica del culto cattolico — teorizzata dalla corrente modernista (che fu condannata sempre da San Pio X con la Pascendi) — che portasse a fondare una nuova società democratica che fosse priva di principi cristiano-cattolici. In pratica si rinunciava all’edificazione della societas christiana per costruire una società una meramente umana che avesse valori universali uguali per tutti. Il cattolico dovrebbe cioè diventare aconfessionale, per essere un uomo fra altri uomini. La Notre charge apostolique è meno nota della Pascendi, ma altrettanto importante, perché il “cattolicesimo democratico” è quella forma di modernismo che ha conquistato il giovane don Giovanni Battista Montini, il futuro papa Paolo VI.

Continua a leggere “San Pio X, il papa cattolico che aveva capito tutto”

Annunci

Don Alfredo Morselli: Dio è cattolico

Intervista a Don Alfredo Maria Morselli, parroco e teologo bolognese, su il quotidiano La Verità del 17 luglio 2019.

Continua a leggere “Don Alfredo Morselli: Dio è cattolico”

“Cattolici”, il romanzo profetico sulla Chiesa di oggi

Nel 1972 Brian Moore scrisse un curioso romanzo, Cattolici. L’autore immagina che, in un futuro imprecisato, sulla scia degli aggiornamenti innescati dal Concilio Vaticano II la Chiesa ha messo l’ecumenismo al primo posto nella sua scala di priorità. Da qui una serie di conseguenze, tipiche del piano inclinato. La Chiesa “cattolica” ha aderito all’organizzazione che raduna tutte le confessioni e che ha sede ad Amsterdam.

Continua a leggere ““Cattolici”, il romanzo profetico sulla Chiesa di oggi”

La strega a scuola? Per la Chiesa non c’è da scherzare

Appurata la gravità dell’episodio raccontato ieri dalla Nuova BQ sulle lezioni tenute da Ramona Parenzan, che nella Scuola primaria di Mocasina ha invocato spiriti e distribuito amuleti all’insaputa dei genitori, si potrebbe pensare che il loro contenuto sia in fondo innocuo. Ma ecco in cosa crede chi promuove la wicca e la stregoneria e come la Chiesa mette in guardia i fedeli.

Continua a leggere “La strega a scuola? Per la Chiesa non c’è da scherzare”

Vere e false immagini di san Francesco

San Francesco è un santo della Chiesa cattolica e non un santo della libertà religiosa, dell’omosessualità, dell’ecologismo, dell’animalismo, del socialismo, del pauperismo… San Francesco ha lasciato ben poco di scritto, ma è sufficiente per comprendere per chi visse (Cristo) e quale causa fece sua (quella di Cristo).

Continua a leggere “Vere e false immagini di san Francesco”

Kasper “protesta” più di Lutero

In vista della commemorazione a Lund (Svezia) a cui purtroppo parteciperà anche papa Francesco, il cardinale tedesco pubblica un libro in cui sostiene la bontà delle tesi luterane e un ecumenismo che superi tutte le Chiese. Ma è l’esatto opposto di quanto da sempre insegnato dalla Chiesa cattolica.

Continua a leggere “Kasper “protesta” più di Lutero”

Qualche domanda sui riti per l’unità dei cristiani

Una liturgia che esprima in pienezza una confessione cristiana potrebbe essere più efficace di elaboratissime liturgie della parola che, a parte il suggerimento di segni più o meno spettacolari, si basano sul minimo comune denominatore, cioè restano alla soglia… protestante. Non ha più fascino ecumenico coinvolgente un sacramento, anche se non tutti vi possono partecipare in pienezza?

Continua a leggere “Qualche domanda sui riti per l’unità dei cristiani”

Abbiamo tutti lo stesso Dio? Certo, anzi no…

Girano discorsi che, volendo promuovere la pace e la collaborazione e abbattere le barriere tra i credenti di confessioni e religioni diverse, si fanno forti della affermazione: «In fondo abbiamo lo stesso Dio». Non c’è frase più esatta di questa, ma nello stesso tempo più pericolosa e deviante.

Continua a leggere “Abbiamo tutti lo stesso Dio? Certo, anzi no…”