Il Papa non è un sovrano assoluto

C’è una diffusa ignoranza sul reale significato dell’autorità papale nella Chiesa. Le parole del papa sono a servizio dell’intera Tradizione della Chiesa e non il contrario. Come disse Benedetto XVI: «Il potere conferito da Cristo a Pietro e ai suoi successori è, in senso assoluto, un mandato per servire».

Continua a leggere “Il Papa non è un sovrano assoluto”

Annunci

Le DAT? Meglio non scriverle: è scendere a patti

C’è chi pensa di difendersi dall’eutanasia redigendo una Disposizione anticipata di trattamento (DAT) che allontani il rischio. Di per sé non sarebbe un male, ma la buona intenzione può portare a effetti diametralmente opposti. Oltre a confermare di scendere a patti con una legge eutanasica che invece si deve estirpare alla radice.

Continua a leggere “Le DAT? Meglio non scriverle: è scendere a patti”

Papa Francesco, la pena di morte e la Dottrina

Per la Chiesa cattolica la vita umana è sacra fin dal concepimento fino alla sua fine naturale. Perché allora è tollerata la pena di morte? Per una questione di legittima difesa, come spiega il Catechismo.

Continua a leggere “Papa Francesco, la pena di morte e la Dottrina”

Il significato profondo della festa del Corpus Domini

La festa del Corpus Domini è alle porte, ma quanti ancora comprendono in profondità questo sublime miracolo d’amore?

Continua a leggere “Il significato profondo della festa del Corpus Domini”

Catena alimentare, mangiare agnelli? È la verità della natura

«Il topo è ucciso dal gatto per conservare il bene dell’universo. Questo è infatti l’ordine (buono) dell’universo: che un animale viva (si nutra) dell’altro». Così scriveva san Tommaso d’Aquino spiegando che gli animali sono subordinati all’uomo e l’uomo a sua volta è subordinato a Dio.

Continua a leggere “Catena alimentare, mangiare agnelli? È la verità della natura”

Perché il demonio ha tanto potere sulla terra se Gesù ha detto di averlo vinto?

Rubrica Un sacerdote risponde di Padre Angelo Bellon, OP.

Continua a leggere “Perché il demonio ha tanto potere sulla terra se Gesù ha detto di averlo vinto?”

L’angelico San Tommaso d’Aquino

Tommaso era destinato a essere il dottore angelico, come lo definirono i suoi contemporanei, per la sua fede e per la sua eccelsa teologia. San Pio V lo dichiarò Dottore della Chiesa l’11 settembre 1567 con la bolla Mirabilis Deus per i suoi meriti teologici che segnarono un punto di svolta nella filosofia cristiana e nell’indagine metafisica su Dio.

Continua a leggere “L’angelico San Tommaso d’Aquino”

L’inter-comunione? Non si può fare, S. Tommaso docet.

Il quinto centenario della rivoluzione luterana ha riportato d’attualità il tema della comunione insieme cattolici e protestanti, teorizzata ad esempio dal teologo riformato Jurgen Moltmann. Ma la Chiesa ha sempre detto no, perché non basta il Battesimo a giustificare qualsiasi cosa. E, a Moltmann, ha risposto S. Giovanni Paolo II.

Continua a leggere “L’inter-comunione? Non si può fare, S. Tommaso docet.”