Dipendi dal lavoro? San Giuseppe ti aiuterà a dipendere da Dio

San Giuseppe è stato un uomo giusto in tutti gli aspetti, come ricorda l’americano Zachary Morgan che dopo un attacco di cuore ha fondato una fratellanza di padri uniti dal desiderio di diventare ogni giorno di più guide salde per le proprie famiglie. Mettendovi al centro Gesù.

Continua a leggere “Dipendi dal lavoro? San Giuseppe ti aiuterà a dipendere da Dio”

Annunci

San Giuseppe, il giusto che seppe essere sposo e padre

La famiglia di Nazaret ha potuto essere tale grazie alla presenza silenziosa, orante e operosa di San Giuseppe, il quale ci insegna che essere sposo e padre in una famiglia vuol dire innanzitutto ascoltare e fare la volontà di Dio. Davanti al sovvertimento dell’ordine naturale cui assistiamo oggi, lo sposo di Maria e padre putativo di Gesù ci ricorda che un padre di famiglia deve essere un maestro di preghiera, crescendo i figli nella fede.

Continua a leggere “San Giuseppe, il giusto che seppe essere sposo e padre”

San Giuseppe, umile e potente Custode del Redentore

Nel mese di marzo dedicato a san Giuseppe riproponiamo una breve e densa meditazione del padre Reginald Garrigou-Lagrange, O.P., tratta dall’opera L’amore di Dio e la croce di Gesù.

Continua a leggere “San Giuseppe, umile e potente Custode del Redentore”

Il Natale e il sangue dei Santi Innocenti Martiri

Pensieri e riflessioni nell’Ottava di Natale. La vita è un dono ma anche un mistero. E pensiamo alla festa istituita dalla Chiesa il 28 dicembre, quella dei Santi Innocenti Martiri, per ricordare la strage degli innocenti, scatenata da re Erode. E quanti martiri innocenti, sono uccisi ancora oggi.

Continua a leggere “Il Natale e il sangue dei Santi Innocenti Martiri”

“Siamo tutti nel presepio”. Gli auguri di buon Natale del card. Biffi

Nel lontano 1987 il cardinale Giacomo Biffi pubblicò un breve articolo per fare gli auguri di Natale. Nei personaggi del presepe, scriveva il cardinale, «la famiglia umana può, se crede, rispecchiarsi con verità».

Continua a leggere ““Siamo tutti nel presepio”. Gli auguri di buon Natale del card. Biffi”

San Giuseppe e il senso cristiano del lavoro

Il 1° maggio del 1955 il venerabile papa Pio XII istituì la festa di “San Giuseppe artigiano” (oggi memoria di San Giuseppe lavoratore) per aiutare i lavoratori a non perdere di vista il senso cristiano del lavoro, così pienamente incarnato nell’umile falegname di Nazareth e glorioso padre putativo di Gesù.

Continua a leggere “San Giuseppe e il senso cristiano del lavoro”

Nella bottega di Giuseppe

In occasione della festa liturgica di San Giuseppe di cui oggi la Chiesa fa memoria, pubblichiamo ampi stralci di una meditazione sulla sua figura pronunciata nel 1963 da San Josemaria Escrivà de Balaguer, fondatore dell’Opus Dei.

Continua a leggere “Nella bottega di Giuseppe”

San Giuseppe, uomo giusto

San Giuseppe è una figura che affascina per la grandezza della sua vocazione che si cela tra le righe di sparute vicende familiari, intessute per di più di triboli e di spine. Tuttavia, se ci si cala in attenta contemplazione in quelle poche informazioni che di lui abbiamo, vi si scorge una figura maestosa.

Continua a leggere “San Giuseppe, uomo giusto”

Famiglia, luce che mostra verità e bellezza dell’Amore

La solennità della Santa Famiglia di Nazaret ci sprona a ricercare il vero modello di famiglia a cui guardare, mentre tutto intorno sta lentamente distruggendo l’opera creatrice di Dio che in essa si rispecchia. Le parole del cardinal Caffarra ci aiutano ad entrare in questo mistero e in questa verità: «La nostra civiltà si è ammalata mortalmente perché ha perso la misura del valore incondizionato di ogni persona umana. La Chiesa oggi prega per ogni famiglia perché sia questa luce: luce che mostri la verità e la bellezza del vero amore».

Continua a leggere “Famiglia, luce che mostra verità e bellezza dell’Amore”

Regalità divina nella carne: il Cielo scende sulla terra

Il mondo celeste scende sulla terra e la inonda di gloria, mostrandosi non ai sacerdoti del tempio, non ai puri farisei ma all’infima categoria del popolo, a pastori che probabilmente non avevano nemmeno diritto di partecipare al culto. Verginità e fecondità, povertà e ricchezza, obbedienza e libertà convivevano in armonia nello stato dell’Eden. Nella nascita di Cristo il Paradiso ritorna sulla terra. Una regalità divina nascosta nella carne umana.

Continua a leggere “Regalità divina nella carne: il Cielo scende sulla terra”