A casa della Madonnina di Civitavecchia

Una giornata nella dimora dei Gregori, dove nel febbraio del 1995 una statua di Maria lacrimò sangue e predisse tempi bui per la Chiesa.

Continua a leggere “A casa della Madonnina di Civitavecchia”

Annunci

Nostra Signora di Anguera, messaggio (1-V-2016)

Cari figli,

Dio ha fretta. Non restate a braccia incrociate. Quello che dovete fare non rimandatelo a domani. Camminate verso la grande e dolorosa tribolazione spirituale. State attenti.

Nelle mani il Santo Rosario e la Sacra Scrittura; nel cuore, l’amore alla Verità. Abbracciate in modo speciale gli Insegnamenti di Mio Figlio Gesù e la Dottrina della Sua Chiesa. Le lezioni del passato non possono essere lasciate da parte. La Verità sarà sempre Verità. Ascoltate Gesù. Lasciate che Egli parli al vostro cuore.

Non perdetevi d’animo. Io sono vostra Madre e conosco le vostre necessità. Vi incoraggio a essere docili alla Mia Chiamata. Io vengo dal Cielo per condurvi al Mio Gesù. Egli è il vostro Tutto, e senza Lui non potete far nulla. Coraggio. Io pregherò il Mio Gesù per voi. Non tiratevi indietro. Il Mio Gesù vi attende a braccia aperte. Dite “No” al peccato e liberatevi veramente da tutto ciò che paralizza in voi il vero Amore di Dio. Cercate forza nella preghiera, nelle Parole del Mio Gesù e nell’Eucaristia.

Chi cammina col Signore non sperimenterà mai il peso della sconfitta. Avanti.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto in nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta.

Io vi benedico nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Restate in Pace.

FONTE: madonnadianguera.it

P. Giacobbe Elia: «Avanzano tenebre. Ma non si sente il grido della Chiesa»

«L’Occidente sta andando incontro a un desiderio di suicidio. (…) Tanto è vero che si stanno distruggendo i segni, il Cristianesimo è fatto di Chiese e Cattedrali che hanno fatto lo splendore dell’Europa e che non si rispettano più. Si sta cercando di cancellare ciò che rimarrà incancellabile».

Continua a leggere “P. Giacobbe Elia: «Avanzano tenebre. Ma non si sente il grido della Chiesa»”