Anguera, messaggi dal 9 all’11 ottobre 2017

N 4.537 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, ad Arezzo, trasmesso il 09/10/2017

Cari figli,

Mio Figlio Gesù ha bisogno del vostro Sì sincero e coraggioso.

Amate e difendete la verità. Vivete nei tempi dei dolori, ma il Signore è molto vicino a voi. Coloro che amano e difendono la verità saranno messi a tacere e molti si tireranno indietro per paura. Voi, piccolo gregge, non perdetevi d’animo. Mio Figlio Gesù non vi abbandonerà. Io sono la vostra Madre Addolorata e soffro per quello che vi attende.

Piegate le vostre ginocchia in preghiera, perché solamente così potete sopportare il peso delle prove che verranno.

In questi tempi dolorosi cercate forze nella Parola del Mio Gesù e nutritevi con il Prezioso Alimento dell’Eucaristia. Nulla è perduto. La Vittoria sarà del Signore e di tutti coloro che resteranno fedeli.

Aprite i vostri cuori e accettate la Volontà di Dio per le vostre vite. Voi siete del Signore e solamente Lui dovete seguire e servire. Coraggio. Solo la verità del Mio Gesù libera e salva. Solo Lui è la Via per la vostra salvezza.

Non cercate ciò che è facile. La strada della santità è piena di ostacoli, ma voi non perderete la strada, perché non sarete soli. Avanti per il cammino che vi ho indicato.

Io pregherò il Mio Gesù per voi. DateMi le vostre mani e Io vi condurrò alla Piena Felicità.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

(fonte: madonnadianguera.it)


N. 4.538 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, ad Arezzo, trasmesso il 10/10/2017

Cari figli,

una grande tempesta arriverà e la Grande Imbarcazione soffrirà; sarà colpita violentemente e i miei poveri figli berranno il calice amaro del dolore.

Piegate le vostre ginocchia in preghiera. Questo è il tempo dei dolori che vi ho annunciato nel passato. Ritornate a Colui che è il vostro tutto; solamente in Lui è la vostra speranza e salvezza. Io vi amo e vengo dal Cielo per indicarvi il cammino della vera conversione.

Siate miti e umili di cuore. Non permettete che la vostra libertà vi allontani da Mio Figlio Gesù. Dio ha fretta. Non incrociate le braccia. Quello che dovete fare, non lasciatelo al domani.

Nel Signore è la vostra vittoria. Siate fedeli. Lui non vi lascerà soli. Non c’è vittoria senza croce. Quando tutto sembrerà perduto, il Signore agirà e vedrete la Grande Vittoria di Dio.

Non allontanatevi dalla verità. Accogliete le Parole di Mio Figlio Gesù e ovunque testimoniate che siete nel mondo, ma non siete del mondo. Voi siete del Signore. Non permettete che il demonio vi schiavizzi.

Siete liberi per essere unicamente del Signore. Conosco le vostre necessità e pregherò il Mio Gesù per voi. Non perdetevi d’animo. Io sarò sempre vicino a voi. Avanti per il cammino che vi ho indicato e sarete ricchi nella fede.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

(fonte: madonnadianguera.it)


N. 4.539 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, a Lavarone (TN), trasmesso il 11/10/2017

Cari figli,

i traditori della fede non raggiungeranno la vittoria. Il Mio Gesù è a fianco dei Suoi veri difensori. Non perdetevi d’animo. Il Mio Gesù ha il controllo di tutto. Lui sta agendo, anche se non Lo vedete. Credete fermamente nel Potere di Gesù. Nulla potrà distruggere i Piani di Dio.

Piegate le vostre ginocchia in preghiera. Rimanete fermi nella verità. Quando siete lontani dalla verità, voi tornate bersaglio del nemico di Dio. Non permettete che il demonio vi inganni. In Dio non c’è mezza verità. Ascoltate Gesù. Rimanete con il Vero Magistero della Sua Chiesa.

Dopo tutta la tribolazione, vedrete la Mano Potente di Dio agire. Non dimenticate: Nelle mani il Santo Rosario e la Sacra Scrittura; nel cuore l’amore alla verità.

Io sono la vostra Madre Addolorata e soffro per quello che viene per voi. Coraggio. Se vi capita di cadere, cercate forze nelle Parole del Mio Gesù e nell’Eucaristia. Giorni difficili verranno per voi, ma riponete la vostra fiducia e speranza nel Signore. Lui asciugherà le vostre lacrime e tutto andrà bene per voi. Avanti.

Io vi amo come siete e sarò sempre vicino a voi.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

(fonte: madonnadianguera.it)

Annunci

Perché il potere infama i polacchi aiutato da certi cattolici

Come si fa ad accusare d’odio un popolo che si è riunito in preghiera per un giorno intero recitando i misteri del Rosario (con anziani in ginocchio sulle pietre per ore), dopo aver partecipato alla Messa e all’adorazione eucaristica chiedendo a Dio la pace in Europa, contro gli attentati islamisti e per la difesa delle proprie radici cristiane? Sembrerebbe impossibile. Eppure Gian Antonio Stella ha avuto il coraggio di farlo insieme alla grande stampa capitanata da La Repubblica che ha parlato di “integralisti cattolici”.

Continua a leggere “Perché il potere infama i polacchi aiutato da certi cattolici”

Polonia e ius soli, c’è digiuno e digiuno

Nei giorni scorsi, Avvenire ha presentato con convinzione lo sciopero della fame per l’approvazione della legge sullo ius soli, nel numero di ieri si è velatamente dissociato dalla grande preghiera del Rosario lungo i confini della Polonia di sabato 7 ottobre scorso.

Continua a leggere “Polonia e ius soli, c’è digiuno e digiuno”

Polonia, quel muro di preghiera richiama l’Italia e il mondo intero

Le persone che hanno recitato il Rosario coprendo tutti i confini della Polonia lo hanno fatto “affinché l’Europa torni alle radici cristiane”, dice l’arcivescovo di Cracovia Marek Jedraszewski. In Italia venerdì. Aiasm rilancia: “Con le stesse intenzioni si digiuni e si preghi il Rosario”.

Continua a leggere “Polonia, quel muro di preghiera richiama l’Italia e il mondo intero”

Fatima, il Rosario che fece rispondere la Madonna

Agli inizi del ‘900 il Portogallo era in preda in quegli anni a un dispotico regime che si era posto l’obiettivo di distruggere la Chiesa. Il popolo lusitano si unì in preghiera invocando la Vergine “sterminatrice” di tutte le eresie. Il 13 maggio 1917 – anticipata un anno prima dall’apparizione dell’Angelo del Portogalli – la Madonna risponde alla chiamata del suo popolo apparendo a Fatima.

Continua a leggere “Fatima, il Rosario che fece rispondere la Madonna”

All’inferno di droga e disperazione e ritorno. Chi può resistere a Maria? La storia di padre Donald

Un californiano come tanti: genitori divorziati, il non senso di vivere, la droga, l’alcool e i pensieri suicidi. Finché non gli capita in mano un libro: dedicato alle apparizioni mariane. Oggi padre Donald Calloway ha sconfitto i demoni della disperazione grazie alla Madonna che lo ha condotto all’Incontro con Cristo. E da missionario dell’Immacolata concezione può parlare al mondo di che cosa è la Misericordia di Dio.

Continua a leggere “All’inferno di droga e disperazione e ritorno. Chi può resistere a Maria? La storia di padre Donald”

Nostra Signora di Anguera: “Siate Difensori della Verità”

Il veggente Pedro Regis è in missione in Italia. Ecco i messaggi della Regina della Pace.

Continua a leggere “Nostra Signora di Anguera: “Siate Difensori della Verità””