Chesterton e i pazzi: hanno perso tutto tranne la ragione

Rilettura dell’estate: Ortodossia di G.K. Chesterton. Il libro illustra il senso esistenziale e culturale del grande autore inglese che, di lì a poco, si sarebbe convertito al cattolicesimo. Interessante la definizione sui pazzi, che spiega bene l’allontanamento della cultura da Dio: “Hanno perso tutto tranne la ragione”.

Continue reading “Chesterton e i pazzi: hanno perso tutto tranne la ragione”

“Lectio magistralis” di mons. Livi: Unum est necessarium

Conferenza di Mons. Antonio Livi tenuta a Livorno in occasione del IX Pellegrinaggio toscano a Montenero.

Continue reading ““Lectio magistralis” di mons. Livi: Unum est necessarium”

Dono della sapienza

Nel suo Teologia della perfezione cristiana (San Paolo, 2009), padre Antonio Royo Marin O.P. (1913-2005) tratta anche del dono della Sapienza. Ma c’è sapienza e Sapienza. Sapiente è colui che conosce le cose attraverso le loro ultime cause. Tuttavia, non ogni conoscenza è sapienza. Chi contempla una cosa senza conoscerne la causa ha di essa una conoscenza superficiale (per esempio, chi contempla una eclissi senza sapere a che cosa è dovuta). Chi conosce una cosa e ne sa indicare le cause prossime, ha di questa cosa una conoscenza scientifica (l’astronomo di fronte alla eclissi). Chi sa ricondurre le sue conoscenze agli ultimi principi dell’essere naturale, possiede la sapienza filosofica o naturale (metafisica). Chi, invece, guidato dalla luce della fede, scruta con la sua ragione naturale i dati rivelati, per far emergere che cosa contengono e così acquisendo nuove conclusioni, possiede la massima sapienza naturale che si possa raggiungere in questa vita (la teologia). Infine, chi, già in possesso della fede e della grazia, giudica per istinto divino le cose divine e umane attraverso le loro ultime e altissime cause – cioè le loro ragioni divine – questi possiede la sapienza soprannaturale. Questa è precisamente quella propria del dono della Sapienza.

FONTE: iltimone.org

Anche la matematica parla di Cristo

In questi venti secoli il Cristianesimo è passato più volte sotto il setaccio della ragione e ne è uscito indenne; sotto diversi punti di vista tutti questi attacchi hanno semmai rafforzato il pensiero cristiano e oggi molti scienziati possono dirsi credenti senza dover rinunciare alla razionalità.

Continue reading “Anche la matematica parla di Cristo”

Così arriveranno adozioni ai gay e utero in affitto: lobby violente, clero vile e fede senza ragione

Dopo l’approvazione della legge sulle unioni civili, «il prossimo passo sarà l’equiparazione piena col matrimonio, l’adozione dei bambini e l’utero in affitto. Il che creerà un clima da “caccia alle streghe” contro chi osi anche solo dissentire. Come avvenuto nel mio Paese dopo il referendum». A parlare è l’irlandese John Waters, ex giornalista dell’Irish Times, che ha pagato caro il suo dissenso alle unioni gay.

Continue reading “Così arriveranno adozioni ai gay e utero in affitto: lobby violente, clero vile e fede senza ragione”

CooperatoresVeritatis.net presenta: “Teologia del Corpo. L’insegnamento della Chiesa sul matrimonio e la famiglia”

Il sito amico cooperatoresveritatis.net presenta il suo secondo ebook intitolato Teologia del Corpo — L’insegnamento della Chiesa sul matrimonio la famiglia. Un insegnamento che nessuno può cambiare, neppure il Papa. Qui di seguito l’Introduzione e il link per l’acquisto.

Continue reading “CooperatoresVeritatis.net presenta: “Teologia del Corpo. L’insegnamento della Chiesa sul matrimonio e la famiglia””

Benedetto XVI, un magistero da recuperare

Nell’insegnamento di papa Ratzinger è centrale il tema della verità, così come prezioso è l’impegno per una corretta lettura del Concilio Vaticano II. Esce ora un Dizionario antologico dottrinale di Benedetto XVI che permette di riprenderne le lezioni fondamentali.

Continue reading “Benedetto XVI, un magistero da recuperare”

Il vescovo di Forlì: “Non è detto che il sacerdote debba sempre dare l’assoluzione dopo la confessione”

Mons. Lino Pizzi, vescovo di Forlì dal 2006, precisa che il confessore non è un notaio che certifica una decisione presa dal penitente. Quando non c’è pentimento, non può esserci l’assoluzione. La Misericordia di Dio non ci è dovuta.

Continue reading “Il vescovo di Forlì: “Non è detto che il sacerdote debba sempre dare l’assoluzione dopo la confessione””

Il peccato contro natura negli insegnamenti di San Tommaso d’Aquino

Non finisce mai di sorprendere la “somma teologica” del più importante Dottore della Chiesa di tutti i tempi.

Continue reading “Il peccato contro natura negli insegnamenti di San Tommaso d’Aquino”

“Il peccato è sempre egocentrico, mentre l’amore è altruismo e parentela”

Quando, col peccato, rifiutiamo l’immagine di Dio che è in noi, diventiamo peggio degli animali.

Continue reading ““Il peccato è sempre egocentrico, mentre l’amore è altruismo e parentela””