La Messa alla gogna: Striscia fa multare prete senza motivo. Una vergogna per politici, giornalisti e vescovi

Indegna gogna a Formia: una troupe di Striscia umilia un prete che distribuisce la Comunione a Pasqua a pochi fedeli. Lui, terrorizzato, si difende alla Nuova BQ: «Erano autorizzati». Per punirlo la questura gli formalizza una multa con una violazione inventata e indotta dal servizio tv: «La Comunione è assimilata ai prodotti alimentari, mascherina e guanti per distribuirla», spiega il sindaco. Follia, nessuna legge lo prescrive, l’Ostia non è la focaccia del panificio. Il vescovo lo scarica e gli rimprovera il numero eccessivo dei fedeli. Sulle Messe, una CEI sempre più sottomessa a Cesare tratta per il ripristino.

Continua a leggere “La Messa alla gogna: Striscia fa multare prete senza motivo. Una vergogna per politici, giornalisti e vescovi”

Il card. Tamkevičius: “L’Eucarestia mi salvò dalle torture dei comunisti”

Incarcerato, costretto ai lavori forzati, deportato in Siberia: il cardinale lituano Sigitas Tamkevičius, ex prigioniero, oggi cardinale, racconta alla Nuova BQ l’orrore anticattolico del regime comunista sovietico. Ma, allo stesso tempo, testimonia la miracolosa speranza che nasce solo dalla fede in Cristo: “All’inizio mi sembrò una croce troppo grande, oggi capisco che questa prova è stata un grande dono di Dio”. “Come riuscii a resistere? L’Eucarestia fu per me l’unica forza”.

Continua a leggere “Il card. Tamkevičius: “L’Eucarestia mi salvò dalle torture dei comunisti””

Perseguitati. I cristiani e il Cristo “nascosto”

Il 23 novembre 2019 presso la libreria L’Isola del Tesoro di Verona si è tenuta la conferenza intitolata Perseguitati. I cristiani e il Cristo nascosto, organizzata dal Comitato “Uniti con Gesù Eucarestia per le Mani Santissime di Maria”. Hanno partecipato l’on. Vito Comencini e don Federico De Bortoli, parroco e teologo. Ha moderato il prof. Matteo Orlandi, cronista del quotidiano Il Giornale.

Continua a leggere “Perseguitati. I cristiani e il Cristo “nascosto””

Pell è innocente. Lo dice anche un’inchiesta di Sky Australia

Andrew Bolt, giornalista di Sky News Australia, ha ricostruito meticolosamente i movimenti del cardinale Pell e quelli del suo accusatore, dimostrando che la versione della presunta vittima di abusi non regge. E in vista dell’esame del ricorso del porporato dice: “Speriamo che l’Alta Corte rimedi a questo scandalo”.

Continua a leggere “Pell è innocente. Lo dice anche un’inchiesta di Sky Australia”

Cristiani: tra persecuzioni e «doveroso impegno» nella vita pubblica

Aumentano i crimini d’odio contro i cristiani: in Spagna, nel 2018, sono stati ben 57. E sono sempre di più le chiese vandalizzate e profanate. Una situazione che apre anche a riflessioni sul «doveroso impegno» dei cattolici nella vita pubblica.

Continua a leggere “Cristiani: tra persecuzioni e «doveroso impegno» nella vita pubblica”

Cina, appello dei cattolici per evitare il disastro

I cattolici di Hong Kong stanno cercando una soluzione al disastro. La protesta iniziata contro la nuova legge (ora ritirata) sull’estradizione, al quinto mese si sta trasformando in un’insurrezione armata. Non solo perché le autorità di Hong Kong, dietro pressione del regime di Pechino, non accolgono le richieste dei manifestanti, ma anche perché la polizia sta diventando sempre più violenta. Le forze dell’ordine si scontrano con gli studenti al politecnico e all’ingresso del tunnel sottomarino che collega l’isola con la penisola di Kowloon. Respinta in malo modo la mediazione del vescovo ausiliare Joseph Ha. Si teme sempre più un intervento cinese, dopo la comparsa sulle strade di soldati “spazzini” dell’esercito di Pechino. I cattolici fanno circolare una petizione online per chiedere l’intervento mediatore del Papa.

Continua a leggere “Cina, appello dei cattolici per evitare il disastro”

I martiri del comunismo

Unione Sovietica, Ucraina, Polonia, Albania, Romania… L’elenco potrebbe continuare. Quanti martiri nei campi dell’orrore allestiti in quei Paesi… Terribile è che ora rischino di essere dimenticati: della maggioranza di loro non esiste neppure un volto, un nome… Sono state fatte perdere le tracce della memoria, perché nulla è maggiormente temuto dai rivoluzionari del ricordo.

Continua a leggere “I martiri del comunismo”

Asia Bibi: «Il mondo aiuti chi è ancora in carcere per blasfemia»

Nella prima intervista dal giorno della sua liberazione, Asia Bibi, la donna cristiana assolta dopo un calvario di nove anni dall’accusa di blasfemia e ora rifugiata in Canada, racconta le difficoltà della sua prigionia, gli strazianti incontri in carcere con le sue figlie, i momenti di scoraggiamento. Ma soprattutto lancia un appello per le decine di persone che in Pakistan sono in carcere con l’accusa di blasfemia, che prevede anche la pena di morte. I retroscena dei contatti con l’Unione Europea.

Continua a leggere “Asia Bibi: «Il mondo aiuti chi è ancora in carcere per blasfemia»”