I martiri del comunismo

Unione Sovietica, Ucraina, Polonia, Albania, Romania… L’elenco potrebbe continuare. Quanti martiri nei campi dell’orrore allestiti in quei Paesi… Terribile è che ora rischino di essere dimenticati: della maggioranza di loro non esiste neppure un volto, un nome… Sono state fatte perdere le tracce della memoria, perché nulla è maggiormente temuto dai rivoluzionari del ricordo.

Continua a leggere “I martiri del comunismo”

Annunci

La Chiesa fra le tempeste (Vol. I)

Il primo millennio di storia della Chiesa nelle conversazioni a Radio Maria.

Continua a leggere “La Chiesa fra le tempeste (Vol. I)”

Asia Bibi: «Il mondo aiuti chi è ancora in carcere per blasfemia»

Nella prima intervista dal giorno della sua liberazione, Asia Bibi, la donna cristiana assolta dopo un calvario di nove anni dall’accusa di blasfemia e ora rifugiata in Canada, racconta le difficoltà della sua prigionia, gli strazianti incontri in carcere con le sue figlie, i momenti di scoraggiamento. Ma soprattutto lancia un appello per le decine di persone che in Pakistan sono in carcere con l’accusa di blasfemia, che prevede anche la pena di morte. I retroscena dei contatti con l’Unione Europea.

Continua a leggere “Asia Bibi: «Il mondo aiuti chi è ancora in carcere per blasfemia»”

Il cardinale Mindszenty, martire della fede e … della diplomazia?

Tutta la vita del grande cardinale Mindszenty fu un segno di contraddizione, come si addice ai veri confessori della Fede. Solo che, mentre nella prima e nella seconda fase della sua vita si oppose ai regimi totalitari che opprimevano la Chiesa e la patria, nella terza fase dovette destreggiarsi in una situazione interna della Chiesa che, a causa del dovuto rispetto dei protagonisti e per l’importanza dell’argomento, preferiamo descriverla con le stesse parole del porporato, così come egli ne parla nelle sue celebri “Memorie”.

Continua a leggere “Il cardinale Mindszenty, martire della fede e … della diplomazia?”

Asia Bibi è libera. Ma anche no!

La notizia del trasferimento di Asia Bibi in Canada ha rallegrato tutto il mondo. La gente pensa “finalmente è libera”. Non è del tutto vero, perché ovunque lei andrà, ci sarà sempre un rischio per la sua vita. Dobbiamo quindi continuare a pregare per la sua incolumità e, la cosa più importante, ora più che mai è pregare per la sicurezza di quei cristiani che vivono ancora in Pakistan, oggetto di discriminazioni sistematiche e di persecuzioni.

Continua a leggere “Asia Bibi è libera. Ma anche no!”

La verità sul matrimonio e la famiglia va difesa anche a costo di persecuzioni. Parola di Vescovo

Molte eresie della storia, compresa l’ideologia gender, nascono dal rifiuto della corporeità che secondo il vescovo di Phoenix, Thomas Olmsted, si traduce nell’attacco a due realtà: “Il matrimonio e il bambino”.

Continua a leggere “La verità sul matrimonio e la famiglia va difesa anche a costo di persecuzioni. Parola di Vescovo”

In balia dei giudici: ragioni per un foro ecclesiastico

Un cardinale di Santa Romana Chiesa sbattuto in isolamento in prigione dopo un processo farsa durato anni. La persecuzione contro la Chiesa cattolica è aperta in nome dell’uguaglianza. Ma tutto comincia con l’eliminazione, con la Legge Siccardi, del Foro Ecclesiastico, che era un mezzo per evitare che odio anticattolico e amore per i soldi facili lasciasse i cattolici, e in particolare gli ecclesiastici, in balia di un qualsiasi tribunale.

Continua a leggere “In balia dei giudici: ragioni per un foro ecclesiastico”

“Operazione Sodoma”, l’assalto gay alla Chiesa

L’uscita contemporanea del libro “Sodoma” in 20 paesi e in 8 lingue, prevista per il 21 febbraio, si presenta come una grande operazione mediatica allo scopo di promuovere la legittimazione dell’omosessualità nella Chiesa. Ma potrebbe rivolgersi contro quel papa Francesco che l’autore vuole invece sostenere.

Continua a leggere ““Operazione Sodoma”, l’assalto gay alla Chiesa”

Martiri e violatori del sigillo della confessione

La tradizione giuridica occidentale ha sempre rispettato il sigillo confessionale, ma il processo di secolarizzazione degli ultimi decenni, che secondo alcuni avrebbe dovuto giovare alla Chiesa, sta però modificando la situazione.

Continua a leggere “Martiri e violatori del sigillo della confessione”