I gesti anticristici in mezzo a noi. E la nostra indifferenza

Nell’immaginario collettivo l’Anticristo è una persona tremendamente cattiva. Ma nelle Scritture l’Anticristo non è una singola persona, ma tutti gli uomini che corrompono con eresie il Vangelo della Salvezza. E di gesti anticristici ne vediamo a iosa, anche da parte di autorevoli esponenti della Chiesa…

Continua a leggere “I gesti anticristici in mezzo a noi. E la nostra indifferenza”

Annunci

Testimonianza: i “cristiani LGBT” sono contro la Chiesa

“La mia omosessualità è diventata una ricchezza sul piano cristiano solo quando vi ho rinunciato e smesso di praticarla. Questo è stato il vero passo avanti nel cammino di fede”. È la storia di Federico C. che in questa intervista racconta l’errore dei cosiddetti gruppi di “cristiani LGBT” nelle parrocchie, come dimostra il recente caso di Roma. “Ho frequentato Nuova Proposta, era un’ideologia gay più che una proposta cristiana nella quale Benedetto XVI era considerato il rappresentante di una Chiesa opprimente. Si dava per scontato l’utero in affitto e qualunque azione “riparatrice” veniva screditata. Invece io ho capito il Catechismo proprio iniziando a praticare la castità e l’amicizia disinteressata. E’ dura, ma solo così vedo la luce nella mia vita”.

Continua a leggere “Testimonianza: i “cristiani LGBT” sono contro la Chiesa”

Video. Clericalismo? No, si tratta di atti omoerotici

Cari Amici, data l’urgenza dell’argomento e del fatto che un sacerdote (il domenicano Giorgio Carbone) finalmente dica qualcosa…. abbiamo provveduto a fare un video-audio perché, dal minuto 17:00 dopo la lettura riflessiva dell’articolo, approfondiamo appunto cosa si sta cercando di fare nella Chiesa andando a MODIFICARE il senso stesso del Sacerdozio cattolico (leggasi i preti sposati, l’abolizione del celibato), con questa serie di AGGRAVANTI…. attribuendo, di fatto, al termine “clericalismo” qualcosa che non gli si addice affatto: GLI ABUSI…..

L’omosessualità non è nei piani di Dio. Le testimonianze di Rilene, Paul e gli altri

Rilene, Daniel e Paul: sono le tre storie raccontate nel film-documentario Il desiderio delle colline eterne, prodotto da Courage International, apostolato che offre accompagnamento spirituale alle persone con attrazione per lo stesso sesso e l’accompagnamento sulla via della castità, cui ogni cristiano è chiamato. Stasera a Milano la proiezione del docufilm che smonta il diktat gay.

Continua a leggere “L’omosessualità non è nei piani di Dio. Le testimonianze di Rilene, Paul e gli altri”

Con l’ideologia gay a rischio il senso dell’esistenza umana

“Ciò che è in gioco è il senso originario dell’esistenza umana!”. Le parole del cardinal Muller alla presentazione del libro di Mattson Perché non mi definisco gay che smonta le tendenze omoeretiche e l’ideologia gay. “L’uomo che cede a inclinazioni disordinate può sviluppare un odio verso Dio e i suoi comandamenti che lo rivelano peccatore. Soltanto attraverso la grazia redentrice veniamo creati di nuovo”. Per il prefetto emerito della CDF, Mattson ha avuto “coraggio nell’opporsi all’Internazionale pansessista” perché “identificare se stesso come gay significa ridurre l’intera ricchezza dell’essere umano a mera attrazione sessuale”. Poi l’affondo sull’omofobia: “Un termine provocatorio usato con l’intento di screditare a priori ogni alternativa all’ideologia dei movimenti gay o gender. E chi soffre di problemi di disorientamento sessuale, ma si rifiuta di abbracciare questo movimento, viene subito bollato come traditore”.

Continua a leggere “Con l’ideologia gay a rischio il senso dell’esistenza umana”

“Ecco perché non mi definisco gay”. In Italia l’anti-MartinSJ

Arriva in Italia Daniel Mattson, autore del libro Perché non mi definisco gay – Come ho recuperato la mia identità sessuale e trovato la pace. La sua storia è un “pugno in faccia” alla tendenza omoeretica e un inno alla Chiesa, che lo ha abbracciato partendo da un dato naturale: «Siamo maschi e femmine. Per rispettare qualcuno dobbiamo riconoscere la sua identità. Tutto il resto sono un falso rispetto, una falsa delicatezza e una falsa compassione».

Continua a leggere ““Ecco perché non mi definisco gay”. In Italia l’anti-MartinSJ”

Alchimia, comunismo e pederastia: Mario Mieli

“Noi, sì, possiamo amare i bambini. Possiamo desiderarli eroticamente rispondendo alla loro voglia di Eros”. Così scriveva Mario Mieli, “padre” dell’ideologia Lgbt italiana. Ma ora il suo pensiero e la sua vita diventano esempio in uno spettacolo teatrale, pubblicizzato anche dalla Rai.

Continua a leggere “Alchimia, comunismo e pederastia: Mario Mieli”

“Ecco perché i miei genitori gay erano anche pedofili”

Moira Greyland, abusata dai genitori, scrive in The Last Closet: «Sono la figlia di tre genitori gay». Nel volume denuncia il legame intrinseco fra cultura omosessualità e pedofilia: «Ho sentito le solite proteste: “I tuoi genitori erano malvagi non perché erano gay”, non sono d’accordo. Il problema è filosofico: per loro il sesso è sempre tutto buono».

Continua a leggere ““Ecco perché i miei genitori gay erano anche pedofili””

La storia di Emily: “Mi dicevo cristiana Lgbt, ma vivevo una fede fai-da-te”

La giovane donna americana Emily Thomes racconta come la Fede cristiana l’ha salvata dal tunnel dell’omosessualità e dall’ipocrisia di dirsi cristiani e omosessuali contemporaneamente.

Continua a leggere “La storia di Emily: “Mi dicevo cristiana Lgbt, ma vivevo una fede fai-da-te””

Il gender negli scaffali per adulti: un cambio di rotta

La giunta di centrodestra di Todi ha deciso di trasferire i libri gender dedicati ai bambini nella sezione per adulti nella biblioteca comunale. Nonostante lo scandalo sollevato dalle associazioni LGBT, non li ha censurati, ma ha dato ai genitori la possibilità di filtrare l’educazione gender. È già un’importante inversione di tendenza.

Continua a leggere “Il gender negli scaffali per adulti: un cambio di rotta”