Jack il pasticcere, in ballo c’è la cooperazione al male

In America un pasticcerie si è rifiutato di confezionare una torta nuziale per una “coppia” omosessuale. È stato denunciato e per due volte i giudici gli hanno dato torto.

Continua a leggere “Jack il pasticcere, in ballo c’è la cooperazione al male”

Annunci

La morsa Lgbt sulle opinioni: è la fine della libertà?

Un altro professionista a processo: è l’avvocato del Family Day Simone Pillon, trascinato alla sbarra da un’associazione gay. Il reato? Aver denunciato pubblicamente opuscoli per il sesso omo nelle scuole. Per lui una richiesta di risarcimento monstre da 400mila euro, ma anche la solidarietà del popolo del Circo Massimo e non solo. Si allunga l’elenco di vittime della libertà di opinione e comincia a far spavento: Ricci, De Mari, Fanzaga e altri. La promessa: «Resisteremo».

Continua a leggere “La morsa Lgbt sulle opinioni: è la fine della libertà?”

L’omoeresia è nella Chiesa: “Ecco da dove nasce, dove si nasconde e come si combatte”

Sono anni ormai che vescovi e addirittura intere conferenze episcopali sponsorizzano idee sulla sessualità contrarie all’insegnamento cattolico e all’uomo, diffondendo l’ideologia gender nelle scuole. McCusker, attivista pro life americano, spiega le radici del tradimento, il problema dei pontificati e perché il cuore della Chiesa è malato, legando quanto sta avvenendo alle apparizioni della Madonna a Fatima “che lì ci spiegò cosa sarebbe accaduto e come bisognava lottare”.

Continua a leggere “L’omoeresia è nella Chiesa: “Ecco da dove nasce, dove si nasconde e come si combatte””

Spagna, gli effetti dell’omofobia che vedremo in Italia

In Italia anche il presidente del Senato Grasso vuole la legge sull’omofobia tra le priorità da qui a fine legislatura. Ma che cosa comporterà nel concreto? Gli esempi ci arrivano dalla Spagna dove una legge simile alla Scalfarotto c’è già e sta mietendo le sue vittime della libertà di espressione. Un docente di filosofia ha detto che l’omosessualità è anti naturale. Ora rischia un procedimento disciplinare e l’accusa di aver violato la legge che regolamenta l’omofobia. Perderà la sua libertà. Così sarà in Italia quando avremo la legge approvata.

Continua a leggere “Spagna, gli effetti dell’omofobia che vedremo in Italia”

“La mia battaglia per il Cristianesimo”

La dottoressa Silvana De Mari è abituata a lottare: non ha intenzione di farsi intimorire dall’accusa di “omofobia”, perché senza Verità non c’è libertà.

Continua a leggere ““La mia battaglia per il Cristianesimo””

Ecco come dissacrare i sacramenti

Tobia, il bambino “comprato” da Vendola andava battezzato? Sì, ma la Chiesa cattolica non deve avallare ciò che è anticattolico!

Continua a leggere “Ecco come dissacrare i sacramenti”

Avvocati contro. Rivolta per le adozioni alle coppie gay

Una lettera aperta, che ha già ricevuto quasi 200 sottoscrizioni da parte di altrettanti avvocati, prende le distanze e critica duramente un documento in tema di adozione. Il documento è quello dall’Organismo Unitario dell’Avvocatura (Oua) che apre alle adozioni di coppie non sposate, gay e single.

Continua a leggere “Avvocati contro. Rivolta per le adozioni alle coppie gay”

Si scrive gay pride, si legge odio alla fede

Un comune denominatore unisce i gay pride: l’odio alla fede. Con travestimeti blasfemi, immagini irriverenti e giornali inneggianti a “Viva Cristo gay” l’ideologia omosessuale mostra il feroce odio anticattolico perché la Chiesa è l’unica che si oppone all’impero gay. E per questo va punita o addomesticata.

Continua a leggere “Si scrive gay pride, si legge odio alla fede”

Manipolatrice e utopistica: è la gendercrazia il totalitarismo soft che ci sta distruggendo

La Nuova BQ intervista Chiara Atzori alla vigilia dell’uscita del nuovo libro Gendercrazia, una nuova utopia. L’oscuramento della differenza tra maschile e femminile, l’uso di slogan accattivanti per ottenere consenso, la fecondazione artificiale, la natura umana da riscoprire nella triade madre-padre-figlio. «Spesso ci si dimentica del fatto che se si parla di gender si sta parlando di una clamorosa e ideologica bufala scientifica, che provoca una lenta disgregazione dell’umano. Il cambiamento di linguaggio che manipola le coscienze fa il resto».

Continua a leggere “Manipolatrice e utopistica: è la gendercrazia il totalitarismo soft che ci sta distruggendo”