Si deve sempre ubbidire ai propri superiori?

La risposta del più grande teologo di tutti i tempi, San Tommaso d’Aquino, è inequivocabile: No. Si è tenuti a disobbedire anche quando fosse comandato qualcosa di nocivo alla vita spirituale.

Continua a leggere “Si deve sempre ubbidire ai propri superiori?”

Video. Padre Calmel: Roma mi ha fatto male…

I due video che seguiranno contengono il capitolo “La Chiesa e il Papa” dal testo di Padre Calmel OP nel quale viene trattata la questione dell’obbedienza al Papa e della fedeltà alla Chiesa, un equilibrio costantemente fragile e sottile che non deve mai farci perdere la speranza nel Cristo Gesù che è il Capo della Chiesa e che ha vinto lo scontro finale contro satana. Le riflessioni affrontate dal Padre domenicano sono di una attualità sconvolgente, sembrano scritte per noi oggi e ci aiutano a trovare le forze e le vere ragioni per non cedere alle tentazioni che ci impongono, spesse volte, l’unica alternativa apparentemente possibile: volgersi “contro Roma”…. ma non è così, spiega Padre Calmel, non è questa la soluzione. Abbiamo sempre una alternativa, se rimaniamo davvero con Cristo e “con/per Roma” nella MISTICA DELLA RIPARAZIONE….

Monte Berico, la peste e la pedagogia di Maria

Circa seicento anni fa la Madonna è apparsa a Monte Berico: “Costruite un Santuario, pregate e la peste cesserà”. Dopo due anni di resistenza, autorità civili e religiose obbedirono e la peste, che era aumentata, cessò. In questa vicenda giace tutta la semplicissima pedagogia di Maria: nell’obbedienza a Dio vi è la strada per la liberazione da ogni male.

Continua a leggere “Monte Berico, la peste e la pedagogia di Maria”

Le tre tentazioni di Gesù

Il racconto delle tentazioni di Gesù nel deserto è al centro della prima domenica di Quaresima. E stimola una domanda sulla nostra vita quotidiana: chi è che tenta? Satana ci tenta per farci cadere e strappare all’amore divino, mentre Dio ci mette alla prova per scrutare il nostro cuore e irrobustirci nel bene. Gesù offre l’immagine autentica dell’uomo che combatte e rifiuta le false gioie offerte da Satana. Credere significa relativizzare i bisogni mondani, ricordando che è l’obbedienza a Dio la fonte della vera felicità.

Continua a leggere “Le tre tentazioni di Gesù”