Migranti irregolari, un business da 7 miliardi di dollari

Sono almeno 2,5 milioni le persone che nel mondo in un anno hanno usufruito dei “servizi” dei trafficanti di esseri umani, nella speranza – spesso un’illusione – di trovare condizioni di vita migliori. Un rapporto dell’ONU descrive le rotte principali, le attività dei contrabbandieri, i rischi per i migranti. E suggerisce: per tagliare il traffico di clandestini si deve agire anzitutto sulla comunicazione, nei paesi d’origine.

Continua a leggere “Migranti irregolari, un business da 7 miliardi di dollari”

Annunci

La Chiesa in Africa, povera di soldi, ma ricca di fede

La Chiesa sempre più si fa coscienza di un continente, l’Africa, combattendo ogni giorno per il bene comune. Prime e spesso uniche, nell’indifferenza generale, le Conferenze episcopali degli stati africani provano a dissuadere i giovani dall’emigrare clandestinamente. E i presidenti dal non abusare del loro potere.

Continua a leggere “La Chiesa in Africa, povera di soldi, ma ricca di fede”

Dottrina sociale, quattro criteri per orientare le politiche migratorie

Per l’estrema attualità dell’argomento e per la chiarezza dei princìpi che devono ispirare il giudizio sul tema, La Nuova BQ l’introduzione all’VIII Rapporto sulla Dottrina sociale nel mondo, curato dall’Osservatorio Internazionale Van Thuan, intitolato Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos. Il Rapporto, edito da Cantagalli, sarà acquistabile in libreria da metà novembre.

Continua a leggere “Dottrina sociale, quattro criteri per orientare le politiche migratorie”