Alfie, addio con promessa: la tua luce non si spegnerà

Grande partecipazione emotiva ai funerali di Alfie Evans nella cattedrale di Liverpool. Al termine della messa è stato ricordato tra l’altro che Alfie è diventato un eroe nazionale. Presente il console italiano. Centinaia di persone hanno salutato il corteo funebre lungo la strada verso il cimitero, come a dire: noi non ce ne andiamo perché Alfie ha appena risvegliato tante coscienze che non hanno intenzione di ritornare nel letargo.

Continua a leggere “Alfie, addio con promessa: la tua luce non si spegnerà”

Annunci

Africa, un altro massacro di cristiani da parte di islamisti

È stato un 1° maggio di sangue nella Repubblica Centrafricana, iniziato con un attacco islamico alla chiesa Nostra Signora di Fatima, nella capitale Bangui, seguito dalla rappresaglia dei cristiani finché, verso sera, le forze dell’ordine hanno ripreso il controllo nei quartieri devastati.

Continua a leggere “Africa, un altro massacro di cristiani da parte di islamisti”

La morte di Asma e la religione usata come un’arma

La vita di una donna vale poco in Pakistan. Quella di una donna cristiana ancora meno. Asma Yaqoob, 25 anni, è stata uccisa per essersi rifiutata di convertirsi all’Islam e sposare un musulmano. A ucciderla l’uomo che la voleva in moglie contro il suo volere e contro la sua fede cristiana.

Continua a leggere “La morte di Asma e la religione usata come un’arma”

Nonostante l’Isis, i cristiani iracheni non abiurano

Il documentario “Guardiani della Fede” ricostruisce quanto avvenuto dal 10 giugno del 2014 attraverso i testimoni diretti della persecuzione. Perché raccontare tutto questo? Perché portare la pellicola nei cinema? I cristiani intervistati mostrano una fede che risveglia il desiderio di radicalità e di comunione con la Chiesa dei martiri.

Continua a leggere “Nonostante l’Isis, i cristiani iracheni non abiurano”

Strage di cristiani, l’Isis sbarca nel Dagestan

Un giovane militante dell’Isis ha aperto il fuoco sui fedeli che uscivano dalla cattedrale di San Giorgio di Kizlyar, Dagestan, una repubblica autonoma della Federazione Russa a maggioranza musulmana, dove la minoranza cristiana si sta letteralmente estinguendo.

Continua a leggere “Strage di cristiani, l’Isis sbarca nel Dagestan”

Non toccate i martiri cinesi. Sono il tesoro della Chiesa

La Chiesa cinese vive perché è stata edificata sull’offerta del sangue di quanti hanno difeso la sua libertà da ogni ingerenza esterna; sapendo offrire il proprio sangue unendolo all’offerta di quello di Cristo sulla Croce. Così è avvenuto per la stragrande maggioranza delle comunità ecclesiali di antica o più recente fondazione. I martiri sono il tesoro della Chiesa!

Continua a leggere “Non toccate i martiri cinesi. Sono il tesoro della Chiesa”

Tommaso Moro: un vero christianus catholicus del suo tempo

Dopo san Giovanni Battista e san Giovanni Fisher, il terzo santo indicato a modello nella Professione delle verità immutabili riguardo al matrimonio sacramentale dei vescovi Tomasz Peta, Jan Pawel Lenga, Athanasius Schneider, è Thomas More (1478-1535), una personalità di grande levatura intellettuale e morale, che ha percorso un cammino di Fede e di apologetica capace di condurlo alla suprema testimonianza.

Continua a leggere “Tommaso Moro: un vero christianus catholicus del suo tempo”

Confessori del matrimonio cristiano: san Giovanni Battista e san Giovanni Fisher (I)

Avrebbero potuto “dialogare” con i potenti adulteri dell’epoca, oppure sofisticamente “discernere” le situazioni caso per caso: preferirono morire in difesa della Verità di Dio.

Continua a leggere “Confessori del matrimonio cristiano: san Giovanni Battista e san Giovanni Fisher (I)”

Cristiani in Medio Oriente: una luce rossa sull’indifferenza

RedWednesday è l’iniziativa di Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS) per ricordare i cristiani perseguitati in Medio Oriente illuminando di rosso chiese, scuole e addirittura il parlamento inglese: “Aiutare la Chiesa in Medio Oriente serve a salvare anche l’Occidente. Ecco perché dobbiamo rispondere al dramma di chi si sente abbandonato”.

Continua a leggere “Cristiani in Medio Oriente: una luce rossa sull’indifferenza”

«Noi copti, argine alla violenza estremista in Egitto». Intervista al patriarca cattolico

«Le persecuzioni e le ostilità rafforzano il senso di appartenenza. Guardiamo voi in Occidente, e ci diciamo che il rilassamento fa perdere la fede ai cristiani. Da noi la chiese tornano a riempirsi anche dopo gli attentati, la gente tiene alla propria religione più di prima». La Nuova BQ intervista il patriarca copto Sidrak, in Italia con ACS.

Continua a leggere “«Noi copti, argine alla violenza estremista in Egitto». Intervista al patriarca cattolico”