Anche un pasticcere ha diritto all’obiezione di coscienza

Cathy Miller è titolare della pasticceria Tastries Bakery di Bakersfield, in California. Due lesbiche le hanno chiesto una torta di nozze e lei ha rifiutato per motivi coscienza. Processata per discriminazione, il giudice David Lampe esprime un parere importante e ben motivato per difenderla.

Continua a leggere “Anche un pasticcere ha diritto all’obiezione di coscienza”

Annunci

Canada, un vescovo bacchetta il premier “diversamente cattolico”

Il governo canadese dal premier Justin Trudeau esclude dai fondi per i lavori estivi destinati ai giovani gli imprenditori che non dichiarano fedeltà alla nuova serie di “diritti” creati dall’esecutivo, in particolare quello relativo ai “diritti riproduttivi”: contraccezione e aborto. Ciò ha provocato la pesante reazione dell’arcivescovo di Ottawa, il gesuita Terrence Prendergast.

Continua a leggere “Canada, un vescovo bacchetta il premier “diversamente cattolico””

Pisa, autogestione con Arcigay: il liceo educa a senso unico

Al liceo Dini di Pisa a parlare durante l’autogestione di contraccezione ed HIV è stata Arcigay. Un genitore ha chiesto che fosse fornita anche un’altra visione che però è stata negata, svelando che non si può più condurre una battaglia sulla libertà di scelta senza chiarire cosa sia l’educazione.

Continua a leggere “Pisa, autogestione con Arcigay: il liceo educa a senso unico”

Chi è il pasticcere simbolo della libertà religiosa?

La Corte Suprema Usa si pronuncerà su uno dei punti nevralgici della guerra fra l’America religiosa e quella progressista: la libertà di coscienza messa in pericolo dalle “nozze” LGBT. A rappresentare chi desidera agire secondo ragione è il pasticcere Jack Phillips, chiamato a difendere la visione di Dio.

Continua a leggere “Chi è il pasticcere simbolo della libertà religiosa?”

Canada: “Credi nel diritto naturale? Non puoi adottare”

Nella provincia di Alberta una famiglia protestante viene ritenuta non idonea all’adozione per via delle sue convinzioni sul matrimonio. A discriminarla è lo Stato con l’aiuto di un’agenzia cattolica. Le avvisaglie di quello che accadrà a chi vuole educare i figli all’uso della ragione e alla fede.

Continua a leggere “Canada: “Credi nel diritto naturale? Non puoi adottare””

“Yo fui gay”, il libro verità sfida gaystapo e censura spagnola

Dopo il successo in Italia, il libro verità di Luca Di Tolve Ero gay sbarca nelle librerie spagnole. Merito di una casa editrice che da 17 anni combatte contro la dittatura del pensiero unico e che alla Nuova BQ racconta l’impossibilità di organizzare una presentazione pubblica e denuncia: «Con la prossima legge Lgbt di Podemos, libri come quello di Luca saranno ritirati dal commercio».

Continua a leggere ““Yo fui gay”, il libro verità sfida gaystapo e censura spagnola”

La clinica dei baby trans, nuova frontiera della violenza

Una clinica londinese nata per affrontare la cosiddetta disforia di genere annuncia di aver avuto in “trattamento” 50 tra bambini e adolescenti cui vengono iniettati ormoni che bloccano lo sviluppo in attesa che decidano quale sesso “scegliere”. Un’aberrazione psicologica e un falso scientifico che si configura come una violenza al pari di quella sessuale sul corpo di innocenti.

Continua a leggere “La clinica dei baby trans, nuova frontiera della violenza”

La Spagna si rifugia nella Chiesa che vuole umiliare

Gli spagnoli, con in testa i reali, si sono “rifugiati” nella Sagrada Familia per chiedere pace. Eppure è la stessa Spagna che cedendo alle ideologie relativiste ha umiliato la Chiesa con blasfemie e intimidazioni ai cattolici. Rileggere la consacrazione del tempio fatta da Benedetto XVI per capire qual è la risposta ai tagliagole islamici: “Una chiesa è l’unica cosa degna di rappresentare il sentire di un popolo”.

Continua a leggere “La Spagna si rifugia nella Chiesa che vuole umiliare”

Le ricerche rivelano: “coppie” gay, “figli” a rischio

In un volume edito da Vita e Pensiero, un’analisi scientifica di tutti gli studi sull’omogenitorialità (condotta da Elena Canzi) mette in evidenza i tanti punti critici per i bambini che crescono in questo tipo di ambiente: problemi identitari e relazionali, nonché situazioni di rischio legate alla maggiore instabilità della coppia. E la ricercatrice denuncia l’utilizzo ideologico della psicologia per giustificare la rivoluzione antropologica.

Continua a leggere “Le ricerche rivelano: “coppie” gay, “figli” a rischio”

Spagna, gli effetti dell’omofobia che vedremo in Italia

In Italia anche il presidente del Senato Grasso vuole la legge sull’omofobia tra le priorità da qui a fine legislatura. Ma che cosa comporterà nel concreto? Gli esempi ci arrivano dalla Spagna dove una legge simile alla Scalfarotto c’è già e sta mietendo le sue vittime della libertà di espressione. Un docente di filosofia ha detto che l’omosessualità è anti naturale. Ora rischia un procedimento disciplinare e l’accusa di aver violato la legge che regolamenta l’omofobia. Perderà la sua libertà. Così sarà in Italia quando avremo la legge approvata.

Continua a leggere “Spagna, gli effetti dell’omofobia che vedremo in Italia”