Processo alla De Mari: a rischio le tre libertà dell’uomo

Comparirà il 18 luglio davanti al giudice di Torino la dottoressa Silvana De Mari, scrittrice fantasy e medico, dovrà rispondere di diffamazione per le sue affermazioni sul “sesso” omoerotico, trascinata in tribunale dal Torino Pride e dal sindaco Appendino. Lei si affida a una memoria difensiva interamente medica e riceve l’appoggio di migliaia di persone. Il suo legale, il penalista Mauro Ronco spiega alla Nuova BQ perché questo processo segna un punto di svolta in Italia: “Per la prima volta nel nostro Paese sono a rischio tutte insieme tre libertà fondamentali per l’uomo: di opinione, di divulgazione scientifica e di religione”.

Continua a leggere “Processo alla De Mari: a rischio le tre libertà dell’uomo”

Annunci

Australia, iniziata l’opera di demolizione del segreto confessionale

In Australia una legge impone ai sacerdoti di violare il segreto confessionale per i pedofili. Ingiusta e dannosa. Produrrebbe l’effetto contrario perché nessuno si confesserebbe più e verrebbe meno il riparare il male fatto. Così, applicandola a aborto e omicidio, si aggiungerebbero altri casi e a rischio sarebbe la salus animarum.

Continua a leggere “Australia, iniziata l’opera di demolizione del segreto confessionale”

Jack il pasticciere vince, ma la libertà è appesa a un filo

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha dato ragione a Jack Phillips, il pasticciere cristiano che nel 2012 si rifiutò di preparare una torta per un’unione gay. Dopo anni di battaglie legali hanno prevalso le ragioni della libertà di religione e di parola. Ma la guerra non è ancora vinta: i giudici hanno avvertito: la sentenza vale solo per l’imputato. In futuro altri potranno ricevere un trattamento diverso per evitare uno stigma sugli omosessuali.

Continua a leggere “Jack il pasticciere vince, ma la libertà è appesa a un filo”

Facebook censura soprattutto i cattolici

La vicenda che in queste ultime settimane vede coinvolto il social network Facebook è nota a tutti: milioni di dati personali sono stati utilizzati in modo illecito. Ed è così che il cosiddetto “scandalo di Cambridge Analytica” ha cominciato a far luce su come e quanto siamo manipolati quotidianamente in virtù dei dati che circolano in rete sulla nostra persona.

Continua a leggere “Facebook censura soprattutto i cattolici”

Ohio, non vuole che la figlia cambi sesso: sospesa la patria potestà

Dopo decenni di martellamento ideologico, un tribunale dell’Ohio ha sospeso la potestà genitoriale di una famiglia in disaccordo con chi vuole risolvere i problemi psicologici della figlia, che si pensa un maschio, con i trattamenti ormonali. Ma qual è il vero obiettivo di un potere che asseconda i disagi anziché provare a risolverli?

Continua a leggere “Ohio, non vuole che la figlia cambi sesso: sospesa la patria potestà”

Anche un pasticcere ha diritto all’obiezione di coscienza

Cathy Miller è titolare della pasticceria Tastries Bakery di Bakersfield, in California. Due lesbiche le hanno chiesto una torta di nozze e lei ha rifiutato per motivi coscienza. Processata per discriminazione, il giudice David Lampe esprime un parere importante e ben motivato per difenderla.

Continua a leggere “Anche un pasticcere ha diritto all’obiezione di coscienza”

Chi è il pasticcere simbolo della libertà religiosa?

La Corte Suprema Usa si pronuncerà su uno dei punti nevralgici della guerra fra l’America religiosa e quella progressista: la libertà di coscienza messa in pericolo dalle “nozze” LGBT. A rappresentare chi desidera agire secondo ragione è il pasticcere Jack Phillips, chiamato a difendere la visione di Dio.

Continua a leggere “Chi è il pasticcere simbolo della libertà religiosa?”

Africa, dall’islam al cristianesimo sola andata

Non esiste un censimento ufficiale dei musulmani che si sono convertiti al cristianesimo. Ma il trend viene registrato, soprattutto in Africa, e riguarda milioni di persone ogni anno. Lo conferma, al National Catholic Register, padre Mitch Pacwa, gesuita, esperto di Medio Oriente.

Continua a leggere “Africa, dall’islam al cristianesimo sola andata”

“Yo fui gay”, il libro verità sfida gaystapo e censura spagnola

Dopo il successo in Italia, il libro verità di Luca Di Tolve Ero gay sbarca nelle librerie spagnole. Merito di una casa editrice che da 17 anni combatte contro la dittatura del pensiero unico e che alla Nuova BQ racconta l’impossibilità di organizzare una presentazione pubblica e denuncia: «Con la prossima legge Lgbt di Podemos, libri come quello di Luca saranno ritirati dal commercio».

Continua a leggere ““Yo fui gay”, il libro verità sfida gaystapo e censura spagnola”

Vere e false immagini di san Francesco

San Francesco è un santo della Chiesa cattolica e non un santo della libertà religiosa, dell’omosessualità, dell’ecologismo, dell’animalismo, del socialismo, del pauperismo… San Francesco ha lasciato ben poco di scritto, ma è sufficiente per comprendere per chi visse (Cristo) e quale causa fece sua (quella di Cristo).

Continua a leggere “Vere e false immagini di san Francesco”