Nessuna strategia riuscirà a battere lo jihadismo finché non si comprende che il problema è l’islam

La premier Theresa May, dopo l’attentato a Londra, annuncia una nuova strategia contro il terrorismo. ma la strategia risulterà vana, se anche questa volta non si comprenderà che il terrorismo è islamico. Il sindaco di Londra ripete il solito slogan secondo cui i terroristi non sono veri islamici. Ma invece lo sono eccome. E godono del sostengo di buona parte della comunità musulmana nel Regno Unito.

Continue reading “Nessuna strategia riuscirà a battere lo jihadismo finché non si comprende che il problema è l’islam”

Il jihadista convertito e altri frutti del sangue dei martiri

Il NYT ha raccontato il cambiamento incredibile del 25enne Bashir Mohammad. Da giovane pieno di odio, combattente in Siria per instaurare lo stato islamico, che voleva costringere la moglie ad indossare il velo integrale, è diventato “buono e umile”. Ora rischia la vita per Cristo radunando in casa sua altri convertiti.

Continue reading “Il jihadista convertito e altri frutti del sangue dei martiri”

Morire per la vita eterna in cui l’Occidente non crede più

Martiri cristiani sepolti in fretta nell’Egitto blindato. Un Islam a due facce si prepara all’arrivo del Papa.

Continue reading “Morire per la vita eterna in cui l’Occidente non crede più”

Immigrati, quello che il Clero non dice

Sbarchi record in Italia nel 2016. Dopo il governo, anche la Conferenza episcopale italiana, per bocca del segretario monsignor Nunzio Galantino, detta la sua linea sul tema immigrati. Ma dimenticando due aspetti fondamentali: il danno che queste migrazioni provocano anche ai paesi d’origine e, soprattutto, il vero compito che la Chiesa ha anche nell’accoglienza degli immigrati: annunciare Cristo.

Continue reading “Immigrati, quello che il Clero non dice”

L’islam è la prima causa di oppressione dei cristiani

Open Doors, Porte aperte, l’organizzazione non governativa che dal 1955 aiuta i cristiani perseguitati ha appena pubblicato il suo annuale rapporto. La principale causa di oppressione dei cristiani è ancora l’islam: in 35 Stati su 50 in cui la persecuzione è più intensa, lo Stato e la maggioranza del popolo sono islamici.

Continue reading “L’islam è la prima causa di oppressione dei cristiani”

Antisemitismo, sterminio di pagani e oscurantismo: tre falsi miti sulla Chiesa cattolica

Lo storico Rodney Stark, autore del libro False testimonianze, spiega: “Non ho scritto questo libro per difendere la Chiesa ma per difendere la storia”.

Continue reading “Antisemitismo, sterminio di pagani e oscurantismo: tre falsi miti sulla Chiesa cattolica”

Persecuzione di un apostata, a Bradford come nel Punjab

Nissar Hussain, un pakistano musulmano convertitosi al cristianesimo 15 anni fa, è stato avvertito dall’anti-terrorismo di lasciare immediatamente casa sua, assieme a tutta la famiglia. La minaccia di morte è seria e la polizia gli concede una scorta. Tutto questo non avviene nel Punjab o in altre regioni a rischio terrorismo. Ma a Bradford, Regno Unito.

Continue reading “Persecuzione di un apostata, a Bradford come nel Punjab”

Dottrina sociale, quattro criteri per orientare le politiche migratorie

Per l’estrema attualità dell’argomento e per la chiarezza dei princìpi che devono ispirare il giudizio sul tema, La Nuova BQ l’introduzione all’VIII Rapporto sulla Dottrina sociale nel mondo, curato dall’Osservatorio Internazionale Van Thuan, intitolato Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos. Il Rapporto, edito da Cantagalli, sarà acquistabile in libreria da metà novembre.

Continue reading “Dottrina sociale, quattro criteri per orientare le politiche migratorie”