Ecco gli aborti causati dalla contraccezione

Lo studio su oltre 60 mila donne che hanno abortito nel 2016 in Inghilterra rivela che la metà di loro stava usando una qualche forma di contraccezione prima di restare incinta; un quarto di loro aveva utilizzato la pillola. La notizia è stata ignorata dalle agenzie, ma conferma le preoccupazioni della Chiesa, che oltre a vietare la chiusura alla vita, sa che la sua conseguenza è l’eliminazione di bambini non desiderati.

Continue reading “Ecco gli aborti causati dalla contraccezione”

Charlie è la nostra anima

Oggi pomeriggio si tiene a Londra la nuova udienza dell’Alta Corte sul caso di Charlie Gard, il piccolo di undici mesi affetto da una rara sindrome mitocondriale, per il quale i genitori stanno lottando per far riconoscere una verità elementare come il diritto di vivere e di ricevere delle cure. Il giudice dovrà pronunciarsi sul protocollo presentato dagli esperti internazionali. Ieri presentata ai manager dell’ospedale inglese una petizione con 375mila firme.

Continue reading “Charlie è la nostra anima”

Lo Stato inglese ha deciso: Charlie deve morire

Il Regno Unito non è più un posto sicuro per i bambini. I giudici della Corte Suprema hanno confermato la condanna a morte del piccolo Charlie Gard, affetto da una patologia rarissima, autorizzando i medici a staccare il respiratore, contro la volontà dei suoi genitori che vorrebbero portarlo negli Usa per una cura che ha già avuto successo su almeno due bambini. Ora non resta che sperare che la Corte europea dei diritti dell’uomo accetti il ricorso e lo esamini. Ma è una corsa contro il tempo e contro l’ingiustizia di un atto che è omicida.

Continue reading “Lo Stato inglese ha deciso: Charlie deve morire”

Aborti, il business degli orrori del Planned Parenthood

Conclusa l’inchiesta del Congresso statunitense sulla compravendita organi di bambini abortiti. Il report svela quattro differenti modelli di business relativi alla raccolta di tessuti e organi fetali. Sotto accusa Planned Parenthood, che riceve 500 milioni di dollari dal governo. E che ora, con Trump, rischia grosso.

Continue reading “Aborti, il business degli orrori del Planned Parenthood”

Testimonials contro l’aborto

Rodriguez, fenomeno del Real Madrid, si è dichiarato apertamente contro l’aborto e sostenitore pro-vida. Come il giocatore di football Matt Birk. L’aborto non può essere considerato un dato ormai acquisito. Ecco perché oltre che di testimoni, abbiamo bisogno di testimonials.

Continue reading “Testimonials contro l’aborto”

Francia, ultima follia: intralcio all’aborto

La gauche francese al governo non si ferma e oggi sottoporrà all’assemblea parigina la proposta di legge di intralcio all’aborto. Chiunque, quindi anche le tante associazioni pro life che offrono supporto, prova a illustrare alla donna una via alternativa all’interruzione della gravidanza rischia fino a due anni di carcere e multe salatissime. Il presidente del vescovi francesi protesta con Hollande.

Continue reading “Francia, ultima follia: intralcio all’aborto”

“Dov’è il mio bambino?”. Alle donne dell’aborto non servono sconti sulla verità, ma un incontro

“Non pensarci più”, “dimentica”, si dice a una donna che ha abortito sopraffatta dal dolore. A volte anche in confessionale: “Va’ e non pensarci più”. Non è di una assoluzione “facile” che una donna che ha ucciso il suo bambino ha bisogno; ma di essere accompagnata in un cammino che arrivi a farle vedere in faccia ciò che si è commesso. Poi la Misericordia ti farà risalire e sarai guarita davvero.

Continue reading ““Dov’è il mio bambino?”. Alle donne dell’aborto non servono sconti sulla verità, ma un incontro”

La stampa “libera” e sciacalla che usa Sacramenti e corpo delle donne per sdoganare l’aborto

Tutto secondo copione. La decisione canonica di Papa Francesco di concedere ai sacerdoti la facoltà di assolvere il peccato di aborto diventa un pretesto per spacciare un’inestistente rivoluzione della Chiesa. La stampa italiana è allineata su un unico obiettivo: far passare l’idea che ora l’aborto non sia più peccato. E pazienza se non è così, quel che conta è dare la caccia agli obiettori di coscienza negli ospedali. E la Cirinnà non lo nasconde neppure.

Continue reading “La stampa “libera” e sciacalla che usa Sacramenti e corpo delle donne per sdoganare l’aborto”

Quando il “rigido” Paolo VI disse no a chi voleva sabotare la dottrina sul matrimonio…

Testo tratto da Paolo VI dimenticato. «La Chiesa può dirsi conservatrice», di Giuseppe Virgilio (pp.21-22).

Continue reading “Quando il “rigido” Paolo VI disse no a chi voleva sabotare la dottrina sul matrimonio…”

Gli abortisti all’attacco: vogliono espugnare San Marino

Nella Repubblica di San Marino, fazzoletto di Italia non italiana, l’aborto è reato, eccetto nel caso in cui la donna corra rischi gravi per la sua vita. Ma da domani al 21 settembre, il Consiglio Grande e Generale, cioè il Parlamento, dovrà esaminare cinque istanze che vogliono aprire all’aborto. E tutto potrebbe cambiare.

Continue reading “Gli abortisti all’attacco: vogliono espugnare San Marino”