I gesti anticristici in mezzo a noi. E la nostra indifferenza

Nell’immaginario collettivo l’Anticristo è una persona tremendamente cattiva. Ma nelle Scritture l’Anticristo non è una singola persona, ma tutti gli uomini che corrompono con eresie il Vangelo della Salvezza. E di gesti anticristici ne vediamo a iosa, anche da parte di autorevoli esponenti della Chiesa…

Continua a leggere “I gesti anticristici in mezzo a noi. E la nostra indifferenza”

Annunci

EU(RSS), il retaggio sovietico nell’Unione Europea

Nigel Farage, “padre” della Brexit, definisce il programma di Ursula von der Leyen una «forma aggiornata di comunismo». Lo attaccano o sfottono i giornalisti inglesi, ma non ha tutti i torti. Bukovsky, ex dissidente sovietico e Klaus, ex presidente ceco, denunciano da tempo il retaggio ideologico sovietico nell’Unione Europea, almeno dai tempi del trattato di Maastricht, firmato all’indomani della caduta del muro di Berlino. E nei paesi dell’Est, vaccinati dal totalitarismo rosso, è più forte la resistenza al dirigismo laicista di Bruxelles.

Continua a leggere “EU(RSS), il retaggio sovietico nell’Unione Europea”

Come l’Anticristo falsifica il Cristianesimo

L’Anticristo — spiega in quest’intervista il filosofo Daniel J. Mahoney — è un falsificatore e un ingannatore: falsifica il Cristianesimo coll’umanitarismo e inganna sul bene e sul male.

Continua a leggere “Come l’Anticristo falsifica il Cristianesimo”

Francia 2019: dalle leggi contro la famiglia al caso Vincent Lambert

Video-editoriale del prof. Matteo D’Amico.

La Francia di Macron ha recentemente fatto passare nuove norme, che non possono non lasciare interdetti. In primo luogo, si è dato il via libera a sostituire la dicitura “padre e madre” nei documenti scolastici con “genitore 1 e genitore 2”. Questo per aprire all’omoparentalità. Vai: 1:36 In secondo luogo, con una recente norma si è vietato ai genitori di infliggere punizioni di qualunque tipo ai figli. Questa norma, che non proteggerà dagli abusi, non fa altro che minare il ruolo educativo che i genitori dovranno sempre ricoprire. Vai: 10:06 Infine, il caso Vincent Lambert. Vai: 21:00 Da più di sei anni, la vita di Vincent Lambert è stata messa in discussione a causa della sua tetraplegia. Diventato tetraplegico dopo un incidente d’auto nel 2008, Vincent Lambert ha già subito due interruzioni di trattamento. Ma ogni volta i medici hanno dovuto riprendere le cure a seguito delle forti proteste di familiari e persone di buona volontà in tutta la Francia, che hanno spinto le autorità giudiziarie a far riprendere l’assistenza. Dal Consiglio di Stato alla Corte europea dei diritti umani, molte istituzioni giudiziarie hanno esaminato il caso. A volte per dare ragione ai genitori, che combattono per il mantenimento della vita del figlio, a volte alla moglie di Vincent Lambert, che intanto si è accasata con un altro e desidera porre fine alla sua esistenza. La pressione da parte delle forze progressiste in Francia è altissima, ed il 28 giugno 2019 la Corte di cassazione ha aperto la strada a una nuova cessazione del trattamento. Preghiamo tutti per Vincent Lambert, e per la Francia intera.

Bibbiano, come guarire dall’orrore

Nel caso dei bambini strappati alle loro famiglie per darli in affido a persone non idonee, assistenti sociali, psicologi, politici hanno provocato gravi danni, psicologici e fisici. Ma ora che i bambini sono stati liberati è importante che possano guarire in famiglia, dove genitori e bambini devono dirsi la verità su quanto accaduto.

Continua a leggere “Bibbiano, come guarire dall’orrore”

Il politically correct riesce dove il marxismo ha fallito

Da ideologia, il politically correct fa ricorso all’inquisizione diffusa per tacitare i dissenzienti, se non basta ricorre alle manifestazioni di piazza e ai tribunali. Quel che non è riuscito al marxismo sovietico — modificare il pensiero, perché se modifichi le parole modifichi i concetti — è riuscito al politically correct, l’ideologia più totalizzante e pervasiva che il mondo abbia mai conosciuto.

Continua a leggere “Il politically correct riesce dove il marxismo ha fallito”

Il ven. Fulton J. Sheen, e i fatidici anni «1858» e «1917»

Il vescovo americano Fulton J. Sheen fu prolifico autore di opere di grande pregio teologico e filosofico. Uno dei suoi studi più interessanti, che ben lo rappresenta come teologo e filosofo politico, è Comunismo e coscienza dell’Occidente pubblicato nel 1952, nel pieno della guerra fredda.

Continua a leggere “Il ven. Fulton J. Sheen, e i fatidici anni «1858» e «1917»”

Senza metafisica non c’è dottrina

Fenomenologia etica, idealismo, democraticismo e processo dialettico sono altrettante tendenze che spiegano l’attuale confusione nella Chiesa, quando la prassi prevale sulla dottrina, la narrazione della realtà al dovere di indicare la strada che porta a Dio.

Continua a leggere “Senza metafisica non c’è dottrina”

La Chiesa e la morte della metafisica

Una fede senza trascendenza, una morale senza metafisica: è questa la caratteristica principale del cambiamento di paradigma in atto nella Chiesa. Così perde di significato la legge naturale e la morale scade in alcune tendenze, come ad esempio l’empirismo: attenzione quasi esclusiva alla povertà materiale, al lavoro, all’immigrazione.

Continua a leggere “La Chiesa e la morte della metafisica”

Ex lesbica: «La Chiesa senza verità non salva nessuno»

Rosaria C. Butterfield, ex attivista Lgbt oggi moglie e mamma, si convertì grazie ad un pastore che osò sfidare la sua ragione e «il cui amore, oggi che si predica l'”etica della situazione” e non si corregge il peccatore impedendone la salvezza, sarebbe considerato odio. Ma è una tragedia quando la chiesa si lascia istruire dal mondo: false conversioni si moltiplicano, molti si convincono delle promesse del Vangelo ma non della Sua Verità».

Continua a leggere “Ex lesbica: «La Chiesa senza verità non salva nessuno»”