Rotherham, vittime dello stupro e dell’antirazzismo

Due volte vittime: prima dei loro stupratori, poi del silenzio delle autorità. Oltre 1400 vittime minorenni di abusi sessuali, ad opera di gang di predatori, quasi tutti pakistani. Proprio a causa della loro etnia, questi ultimi sono stati coperti da autorità che temevano l’accusa di razzismo. Ora che i carnefici, 18 in tutto, sono stati condannati, le vittime iniziano a parlare.

Continua a leggere “Rotherham, vittime dello stupro e dell’antirazzismo”

Ridefinire la natura, la nuova sfida della Massoneria

“Oggi la Massoneria si occupa soprattutto dei problemi sociali. È stata per esempio molto presente nei dibattiti sulla bioetica”. La prefazione del libro di Angela Pellicciari I Papi e la Massoneria (Ares) mostra il rapporto inscindibile tra la Repubblica francese e il Grande Oriente.

Continua a leggere “Ridefinire la natura, la nuova sfida della Massoneria”

Pezzi di ricambio cercansi tra le vittime di eutanasia

Poche vittime di eutanasia donano gli organi e, per alcuni dottori belgi e olandesi, questa realtà va cambiata, incrementando le donazioni. In questo modo viene stravolto il concetto di donazione di organi, che è un atto “nobile e meritorio” dopo morte certa. Ma che in questo contesto resta una mera ricerca di pezzi di ricambio. E chi non chiedesse l’eutanasia oppure la chiedesse senza donare gli organi? Rischierebbe di essere additato come egoista.

Continua a leggere “Pezzi di ricambio cercansi tra le vittime di eutanasia”

Catena alimentare, mangiare agnelli? È la verità della natura

«Il topo è ucciso dal gatto per conservare il bene dell’universo. Questo è infatti l’ordine (buono) dell’universo: che un animale viva (si nutra) dell’altro». Così scriveva san Tommaso d’Aquino spiegando che gli animali sono subordinati all’uomo e l’uomo a sua volta è subordinato a Dio.

Continua a leggere “Catena alimentare, mangiare agnelli? È la verità della natura”

Soros, S. Egidio, Mare Nostrum: i “taxi” per l’Italia

Il Consiglio d’Europa ci rimprovera per la nostra politica dell’immigrazione troppo “generosa”. Gentiloni risponde che il problema è irrisolvibile. Ma le iniziative che portano gli immigrati nel Mediterraneo fino in Italia sono alla luce del sole. Non solo le ONG finanziate da Soros, ma anche la S. Egidio. E prima c’era Mare Nostrum

Continua a leggere “Soros, S. Egidio, Mare Nostrum: i “taxi” per l’Italia”

Luca Di Tolve e la verità sui gay sfruttati per fare soldi: “La mia andata e ritorno nell’inferno delle dark-room”

La perversione delle dark room gay mascherate da circoli culturali col tesseramento obbligatorio è uscita allo scoperto. È quanto Luca Di Tolve ha sempre denunciato con la sua sofferta testimonianza di rinascita. “Sesso a caso, estremo, droga, assenza di amicizia, dipendenza dal sesso attraverso il sistema gay: il meccanismo che sta dietro la causa Lgbt utilizza persone fragili per fare soldi. Ecco a che cosa servono le tessere. E chi chiede aiuto non può ottenerlo perché tutto è finalizzato ad avere sempre più potere, con il quale controllare la politica”.

Continua a leggere “Luca Di Tolve e la verità sui gay sfruttati per fare soldi: “La mia andata e ritorno nell’inferno delle dark-room””

La dittatura del politically correct

Il “politicamente corretto” sta diventando l’anima delle nuove dittature culturali, sociali e, purtroppo, anche politiche. Vogliono farci vivere in una società di buone maniere, ma privi di libertà. Dobbiamo vigilare e lottare per una resistenza: l’esperienza cristiana ci può e ci deve aiutare.

Continua a leggere “La dittatura del politically correct”

Pauperismo e diseguaglianza, mito da sfatare

È di moda dire che un grande vizio del mondo attuale sia la disuguaglianza di condizioni economiche tra chi ha troppo e chi non ha abbastanza. Ma le cose stanno diversamente perché gli indicatori ci dicono che l’umanità sta meglio che in passato. Il vero problema sono gli squilibri morali.

Continua a leggere “Pauperismo e diseguaglianza, mito da sfatare”

Tre tentazioni per la Chiesa: FAO, empirista ed esegeta

Questa sfida lanciata a Dio e alla Sua bontà può assumere diverse forme, le più classiche delle quali sono le tentazioni con cui Satana cerca di piegare a sé Gesù nel deserto.

Continua a leggere “Tre tentazioni per la Chiesa: FAO, empirista ed esegeta”

Abbiamo dimenticato chi è il Signore della natura

L’ultima tragedia in Abruzzo, provocata dal combinarsi di terremoti e nevicate eccezionali, dovrebbe riportarci alla realtà del rapporto tra uomo e natura. E rivolgersi al Signore, che placa le tempeste e comanda ai venti. Per secoli il popolo cristiano lo ha fatto, ricevendo grazie. Ma l’uomo d’oggi, chiuso nella sua presunzione, lo ha dimenticato.

Continua a leggere “Abbiamo dimenticato chi è il Signore della natura”