Casse vuote per le adozioni. Ma non per l’eterologa

Si è insediata la nuova commissione per le adozioni internazionali, ma la novità è che dal 2011 non vengono erogati i rimborsi per le famiglie che hanno sostenuto il difficile iter e che pure sarebbe previsto per legge. Il messaggio è chiaro: mentre si disincentiva l’organismo che dovrebbe aiutare gli orfani di tutto il mondo, lo Stato impegna ingenti risorse per la fecondazione eterologa entrata nei nuovi Lea con l’importazione di ovuli e spermatozoi.

Continue reading “Casse vuote per le adozioni. Ma non per l’eterologa”

Il caso di Charlie ci ricorda a quali aberrazioni porta una legge sul testamento biologico

Si sostiene che la battaglia legale sulla vita di Charlie Gard sia normale per via della delicatezza del caso. Ma i profili degli avvocati e dei giudici dimostrano l’ideologia in campo grazie alla legge inglese sulle Dat in vigore dal 2005. Tutto ciò confonde la realtà di un bimbo che continua a vivere, come tutti noi, perché respira (anche se attraverso le macchine), per cui privarlo dei sostegni vitali sarebbe eutanasia. Ma una volta che la lagge naturale viene rimpiazzata da una norma positiva relativista, la verità si oscura generando confusione e contenziosi complicati.

Continue reading “Il caso di Charlie ci ricorda a quali aberrazioni porta una legge sul testamento biologico”

Quelli che… la migrazione è colpa dei ricchi

Un articolo de La Stampa sintetizza la propaganda ideologica attorno al fenomeno della migrazione: si preannuncia la fuga in massa dal Sahel a causa del riscaldamento globale e della mancanza di contraccettivi per frenare la crescita della popolazione. Un cumulo di sciocchezze facilmente smentibili, perché la siccità si trasforma in carestia a causa di guerre, conflitti tribali, corruzione, negligenza.

Continue reading “Quelli che… la migrazione è colpa dei ricchi”

Ius soli: un pasticcio all’italiana. La finta inclusione che è contro l’integrazione

Ius soli, il disegno di legge è approdato in Senato ed è stata subito bagarre. Se passasse la legge così com’è, oggi ci sarebbero 800mila minori immigrati pronti a diventare cittadini italiani. Le motivazioni millantate? Favorire l’inclusione e sopperire alla denatalità. Nulla di più insensato. Ecco perché.

 

“Papà, il sesso lo fai così?”, lezioni choc a scuola. L’allarme di don Di Noto: «L’iper-sessualizzazione piace ai pedofili»

Modena: educazione sessuale ai bambini con immagini esplicite e frasi hot: genitori furenti e la preside ora rischia un procedimento disciplinare. Il confine sottile tra indottrinamento e violenza pornodidattica.

Continue reading ““Papà, il sesso lo fai così?”, lezioni choc a scuola. L’allarme di don Di Noto: «L’iper-sessualizzazione piace ai pedofili»”

Giornata dell’Ambiente, liturgia da religione di Stato

Da qualche anno la Giornata dell’Ambiente sta diventando la principale liturgia di quella nuova “religione di Stato” della globalizzazione che è ormai divenuto l’ambientalismo. Facendo leva sull’ambiente, bene tipicamente indivisibile, si va così a riproporre il mito, già in precedenza catastroficamente fallito, dell’economia pianificata e quindi della dittatura illuminata dei pianificatori. E’ una trappola in cui sarebbe meglio cercare di non cadere.

Continue reading “Giornata dell’Ambiente, liturgia da religione di Stato”

Per la scienza il “riscaldamento globale” non è nulla di valido

“Vi spiego perché le previsioni sul clima sono sbagliate”: lo sostiene il prof. J. Scott Armstrong, docente alla Wharton School, University of Pennsylvania.

Continue reading “Per la scienza il “riscaldamento globale” non è nulla di valido”