L’anno zero delle vocazioni. La speranza è la Tradizione

Nel 2018 i sacerdoti ordinati in Francia sono 114, di cui solo 68 diocesani. 58 diocesi francesi, su un totale di 98 (il 58%) quest’anno non hanno avuto alcuna ordinazione sacerdotale. Sono dati “da paura”, ma quest’anno i sacerdoti ordinati in istituti tradizionali, cioè destinati a celebrare secondo la Forma Straordinaria, o “classici” incidono per il 20% sul totale dei nuovi preti. È uno spunto prezioso per investire sull’eterna giovinezza della tradizione.

Continua a leggere “L’anno zero delle vocazioni. La speranza è la Tradizione”

Annunci

Saint Denis, la basilica invasa dagli immigrati

Un centinaio di uomini e donne, immigrati clandestini e attivisti di sinistra, ha occupato la storica basilica gotica di Saint Denis, a Parigi. Hanno interrotto la messa per protestare contro la nuova legge sull’immigrazione clandestina. Intanto hanno compiuto una profanazione e nessuno (tranne la Le Pen) protesta.

Continua a leggere “Saint Denis, la basilica invasa dagli immigrati”

Santa Sede e Cina, il precedente di Pio VII

Papa Francesco sta commettendo con la Cina comunista lo stesso errore che il predecessore Pio VII commise con la Francia giacobina e napoleonica.

Continua a leggere “Santa Sede e Cina, il precedente di Pio VII”

È morto padre Laurentin. Il ricordo dell’amico Vittorio Messori.

Lo scrittore ricorda il mariologo scomparso a 100 anni. “Osteggiato in ambito accademico dagli arroganti teologi che disprezzavano la mariologia, ma il capitolo su Maria della Lumen Gentium è suo”. “Una volta su tuffò in Senna nuotando da sponda a sponda e mi raccontò del perché non si occupò mai di Fatima”. E su Medjugorie l’entusiasmo si fece certezza: “Ammetteva che la Madonna potesse non essere apparsa all’inizio, ma dopo no. Sul Podbrdo era certamente lei, si convinse dai frutti straordinari perché è l’unico movimento di massa post-conciliare che porta la gente alla fede”.

Continua a leggere “È morto padre Laurentin. Il ricordo dell’amico Vittorio Messori.”

Ridefinire la natura, la nuova sfida della Massoneria

“Oggi la Massoneria si occupa soprattutto dei problemi sociali. È stata per esempio molto presente nei dibattiti sulla bioetica”. La prefazione del libro di Angela Pellicciari I Papi e la Massoneria (Ares) mostra il rapporto inscindibile tra la Repubblica francese e il Grande Oriente.

Continua a leggere “Ridefinire la natura, la nuova sfida della Massoneria”

Francia, ultima follia: intralcio all’aborto

La gauche francese al governo non si ferma e oggi sottoporrà all’assemblea parigina la proposta di legge di intralcio all’aborto. Chiunque, quindi anche le tante associazioni pro life che offrono supporto, prova a illustrare alla donna una via alternativa all’interruzione della gravidanza rischia fino a due anni di carcere e multe salatissime. Il presidente del vescovi francesi protesta con Hollande.

Continua a leggere “Francia, ultima follia: intralcio all’aborto”

Francia: “Demolite la chiesa”, se la profanazione è di Stato

Le immagini choc della polizia in Santa Rita a Parigi che trascina a forza preti e chierichetti interrompendo la messa. Il tribunale ha deciso: la chiesa sarà demolita per far posto a un parcheggio. Ma se la profanazione è di Stato non indigna nessuno. Così la Francia prosegue nella distruzione della sua identità.

Continua a leggere “Francia: “Demolite la chiesa”, se la profanazione è di Stato”

Persecuzione dei cristiani e lacrime di coccodrillo

Occorre tornare sul tema drammatico della persecuzione in atto, da parte delle fazioni più radicali del mondo islamico, contro i cristiani e, in particolare, contro la Chiesa cattolica. Ci sono, in proposito, alcune riflessioni da fare, volutamente dimenticate dai vari commentatori di questi giorni sui media nazionali.

Continua a leggere “Persecuzione dei cristiani e lacrime di coccodrillo”

Ecco perché il terrorismo islamico continua a vincere in Francia

Durante la messa in suffragio di padre Jacques Hamel, il cardinale Vingt-Trois ha denunciato l’ideologia laicista che pervade la Francia e sul quale si innesta il terrorismo. Ed è stato subito attaccato e deriso.

Continua a leggere “Ecco perché il terrorismo islamico continua a vincere in Francia”