Il jihadista convertito e altri frutti del sangue dei martiri

Il NYT ha raccontato il cambiamento incredibile del 25enne Bashir Mohammad. Da giovane pieno di odio, combattente in Siria per instaurare lo stato islamico, che voleva costringere la moglie ad indossare il velo integrale, è diventato “buono e umile”. Ora rischia la vita per Cristo radunando in casa sua altri convertiti.

Continua a leggere “Il jihadista convertito e altri frutti del sangue dei martiri”

Annunci