Le radici culturali e filosofiche dell’istanza genocidaria dei regimi comunisti

Conferenza del prof. Matteo D’Amico.

  • 00:01 – Introduzione
  • 08:34 – Radici culturali del comunismo
  • 44:54 – L’attivista gnostico
  • 1:02:12 – Pol Pot e il genocidio cambogiano
Annunci

Foibe, la verità prevarrà sui negazionisti

Foibe, oggi è la Giornata del Ricordo. Ma l’ANPI di Rovigo sostiene che le foibe siano una pura invenzione. Gli Antifascisti di Parma mettono in relazione quei massacri con l’occupazione italiana. Serve una legge Mancino anche per chi nega i crimini del comunismo? No, solo la verità.

Continua a leggere “Foibe, la verità prevarrà sui negazionisti”

Rosso Istria, il film denuncia sulle foibe che si vorrebbe silenziare

Esce in poche sale Red land, la pellicola che racconta la storia di Norma Cossetto, torturata, violentata e uccisa dai titini nell’ottobre del 1943, all’indomani dell’armistizio. Il film narra con durezza la realtà vissuta dagli infoibati.

Continua a leggere “Rosso Istria, il film denuncia sulle foibe che si vorrebbe silenziare”

Compagno Drago e gli altri: i serial killer protetti dal PCI

Con il libro Compagno mitra hanno nome e volto quei partigiani che uccisero nemici politici e innocenti padri di famiglia. Molti fatti raccontati dallo storico Gianfranco Stella sono noti. Quel che non era noto erano i nomi dei killer e delle bande di gappisti che agivano indisturbati in nome della giustizia proletaria con omicidi, razzie, sequestri ed estorsioni riuscendo a sfuggire alla giustizia o salvandosi con pochi anni di carcere. Come il partigiano Drago: un killer spietato che ammazzò 150 persone, tra cui il sacerdote don Dante Mattioli, il cui corpo non venne mai trovato. Coperto dal PCI, sconosciuto ai libri di storia, nessuno lo disturbò mai e morì nel suo letto con al collo una medaglia al valor militare.

Continua a leggere “Compagno Drago e gli altri: i serial killer protetti dal PCI”

Chi sa ha parlato: dagli archivi Pci la verità sui crimini rossi

A 25 anni dal Chi sa parli, emergono da un archivio PCI i documenti sui killer nel Triangolo della morte. Il libro choc dello storico Gianfranco Stella si preannuncia come una “bomba” che potrebbe riscrivere la storia della guerra civile. Foto, lettere dall’Est, piani sovversivi e 100 nomi di assassini, alcuni con 150 omicidi sulla coscienza: tutto raccolto da un “pentito” che ha consegnato i nomi e i volti degli uccisori di preti, ricchi, possidenti e liberali innocenti, ma ammazzati come nemici. 600 pagine da cui emerge il coinvolgimento del partito comunista.

Continua a leggere “Chi sa ha parlato: dagli archivi Pci la verità sui crimini rossi”

Anna Kolesarova sarà beata: martire per la purezza

Il 1° settembre verrà beatificata la giovane polacca che nel 1944, a sedici anni, si fece uccidere piuttosto che cedere a una violenza. La chiesa ha un’altra Santa Maria Goretti da proporre a un mondo, anche intraecclesiale, che della purezza sembra non farsene più nulla.

Continua a leggere “Anna Kolesarova sarà beata: martire per la purezza”

Nicaragua, in difesa della Chiesa perseguitata

A migliaia sono scesi in piazza, per stringersi attorno alla Chiesa cattolica perseguitata. Succede in Nicaragua, dove il governo sandinista di Daniel Ortega, icona della sinistra rivoluzionaria, si è ben presto trasformato in un regime repressivo. E, soprattutto da questo mese, sta prendendo di mira proprio la Chiesa, accusata di collaborare con l’opposizione.

Continua a leggere “Nicaragua, in difesa della Chiesa perseguitata”

Comunisti o nazisti? Il reportage censurato sulla strage di Katyn

Un nuovo film sulla strage di Katyn e sulle false attribuzioni naziste e la complicità britannica per sostenere i fragili equilibri di Yalta.

Continua a leggere “Comunisti o nazisti? Il reportage censurato sulla strage di Katyn”

Nicaragua, i sandinisti prendono di mira la Chiesa

Nicaragua, domenica il vescovo di Estelì ha subito un agguato mortale da cui è miracolosamente rimasto illeso. Fino a sabato mattina i sandinisti assediavano una chiesa a Managua, per inseguire studenti dissidenti. Scene di repressione armata nel regime di Ortega, di estrema sinistra. La Chiesa è diventata un suo bersaglio privilegiato.

Continua a leggere “Nicaragua, i sandinisti prendono di mira la Chiesa”

I partigiani di Stalin, l’altro 25 aprile

La Resistenza fu ambigua fin da subito, sin da prima del 1945. Dietro alla lotta antifascista si celavano due forme di Resistenza. Una delle due, dopo la guerra, si preparava a prendere il potere e a instaurare una dittatura comunista alleata con l’URSS. Intervista al giornalista e storico Dario Fertilio sull’altro 25 aprile.

Continua a leggere “I partigiani di Stalin, l’altro 25 aprile”