Pillole e spot blasfemi, ora si premia l’offesa a Dio

L’immagine di un dipinto di Botticelli modificata, con l’Arcangelo Gabriele che porge a Maria una confezione di pillole contraccettive-abortive: “Usala, fa miracoli!”, recita la scritta. E la Società per la contraccezione premia gli studenti con 1.000 euro ciascuno. Lo specchio di un laicismo che invoca “rispetto”, ma si sente libero di offendere Dio e tutti i fedeli cristiani.

Continua a leggere “Pillole e spot blasfemi, ora si premia l’offesa a Dio”

Annunci

Una vignetta blasfema e abortista ci mostra l’oppressore

L’immagine del Sunday Independent rappresenta un Rosario con sotto una donna in procinto di abortire e un medico con il bisturi in mano. Sopra la scritta “missione compiuta, ostruzione rimossa”. Ecco l’ultimo esito di una campagna progressista fondata per anni sulla falsa dicotomia: antiabortisti = cattolici fideisti (quindi fanatici) / abortisti = laici ragionevoli. Un campagna che ricorda alla Chiesa quale arma deve tornare ad usare.

Continua a leggere “Una vignetta blasfema e abortista ci mostra l’oppressore”

La Puglia rossa che irride le sante e umilia le donne

«Mai più sante, solo donne» è lo slogan della Regione Puglia per la Giornata contro la violenza. Il messaggio è che le persone normali non sopportano “santamente” le sofferenze, ma reagiscono. In realtà le sante reagivano. Ecco come.

Continua a leggere “La Puglia rossa che irride le sante e umilia le donne”

Il card. Cañizares è indagato per omofobia: rischia 3 anni di carcere

L’arcivescovo di Valencia è indagato per omofobia dopo un’omelia contro l’impero gay. Rischia tre anni di carcere. Emerge il silenzio della Conferenza episcopale spagnola e dei 4 candidati alle elezioni. Intanto l’odio anticattolico è ormai dilagante: profanata la cappella universitaria di Madrid.

Continua a leggere “Il card. Cañizares è indagato per omofobia: rischia 3 anni di carcere”